A Cave possibile il rientro di Serapiglia

La salvezza continua ad essere il chiodo fisso in casa Terracina e sicuramente lo 0-0 del Colavolpe con la Vis Empolitana non aiuta affatto la truppa di Giorgo Minieri. C’è bisogno della vittoria, non importa quale sia l’avversaria perchè i tigrotti sono troppo indietro in classifica. Certo anche contro la squadra di Pernarella il Terracina 

Leggi tutto

serapiglia-chiama1La salvezza continua ad essere il chiodo fisso in casa Terracina e sicuramente lo 0-0 del Colavolpe con la Vis Empolitana non aiuta affatto la truppa di Giorgo Minieri. C’è bisogno della vittoria, non importa quale sia l’avversaria perchè i tigrotti sono troppo indietro in classifica. Certo anche contro la squadra di Pernarella il Terracina ha evidenziato i suoi soliti limiti di imprecisione sotto porta. Domenica si va a Cave per un’altra trasferta di fuoco, Minieri ricorda però come andò a Zagarolo e per questo è convinto di poter ottenere i tre punti. Sarà la domenica di Riccardo Mandarelli, recuperato perfettamente dopo i problemi fisici dell’ultimo periodo e pronto a ritornare a fare gol pesanti. Domenica potrebbe di nuovo essere il turno di Serapiglia che ieri ha avuto riscontri positivi dall’ecografia di controllo. Lo stiramento dovrebbe essere recuperato e per Cave si può sperare. Il terzino tigrotto infatti ha cominciato la settimana allenandosi con i suoi compagni ed è molto ottimista. Per un Serapiglia che rientra c’è un Caligiuri che esce dopo lo stiramento di domenica scorsa. Sembra essere meno grave del previsto il suo problema quindi già tra due domeniche potrebbe rivedere il campo.

Stefano Scala

Lascia un commento