Il Flora si ferma, Iannotti ritorna sotto

Il SS.Pietro e Paolo ha immediatamente rialzato la testa dopo la clamorosa debacle di sette giorni fa in casa del San Michele. La truppa di Salvatore Iannotti, infatti, si è imposta per 3-1 sulla Vis Terracina, accorciando peraltro il distacco dalla prima piazza: ora la vetta e il Borgo Flora sono distanti tre lunghezze, in 

Leggi tutto

esultanza-1-0-di-viscido-foto-zonapontinacom1Il SS.Pietro e Paolo ha immediatamente rialzato la testa dopo la clamorosa debacle di sette giorni fa in casa del San Michele. La truppa di Salvatore Iannotti, infatti, si è imposta per 3-1 sulla Vis Terracina, accorciando peraltro il distacco dalla prima piazza: ora la vetta e il Borgo Flora sono distanti tre lunghezze, in attesa che la capolista recuperi la gara col Roccagorga. Nella prima frazione di gioco, il ritmo del match è stato tutt’altro che sostenuto e le occasioni sono arrivate col contagocce: i padroni di casa, infatti, hanno dato l’impressione di avere ancora il peso dei quattro gol subiti nell’ultimo turno. Al contrario nei secondi quarantacinque minuti, i padroni di casa hanno progressivamente alzato il baricentro della propria manovra e al 57’ hanno trovato il gol del vantaggio con Pernasilici, che non ha lasciato scampo a Treglia con un perfetto calcio di punizione dal vertice sinistro dell’area di rigore. Tre minuti più tardi Viscido ha messo in ghiacciaia il risultato firmando il gol del 2-0. Al 70’ lo stesso Viscido ha siglato il 3-0 con uno splendido tuffo di testa sul cross dalla destra di Orlandini. Dopo cinque minuti, Severini ha segnato la rete della bandiera trasformando il calcio di rigore concesso dal direttore di gara per un intervento falloso ai danni di Ledhili.

asciollaPARI PER LA CAPOLISTA – E’ stata la seconda volta in stagione che il Borgo Flora non è riuscito a vincere davanti ai propri supporter. Alla terza giornata era stato il Roccagorga ad imporre il pari alla capolista, mentre stavolta è stato l’Atletico Bainsizza ad uscire indenne dal «Santa Maria Goretti», imponendo lo 0-0 ai ragazzi di Francesco Gesmundo. Il risultato finale rispecchia l’andamento di un match estremamente equilibrato per settantacinque minuti, ma che nel finale sarebbe potuto essere sbloccato da entrambe le squadre. Al 75’, infatti, Nevigato ha pescato al centro dell’area di rigore Colardo, il cui colpo di testa ravvicinato è stato deviato da Petrilli in corner con un ottimo riflesso. Dopo sette minuti Sorrentino si è involato sulla sinistra, ha saltato due uomini è entrato in area di rigore e ha lasciato partire un diagonale su cui Mandolini si è fatto trovare pronto. All’85’ Colardo ha sciupato una ghiotta opportunità a tu per tu con Petrilli. Nelle ultime battute, il Borgo Flora ha provato a produrre il forcing finale, ma lo 0-0 è rimasto inalterato fino al triplice fischio.

tammaroNON SI GIOCA AL CAETANI – IL match valido per la ventitreesima giornata del girone «G» del campionato di Prima Categoria tra il Sermoneta Calcio e il Monte San Biagio non è stato disputato perchè la formazione di Giulio Rizzo non ha mai raggiunto l’impianto «Caetani» a causa di un guasto meccanico all’autobus. Ovviamente, per evitare che gli venga assegnato lo 0-3 d’ufficio, il Monte San Biagio dovrà certificare l’accaduto con il verbale stilato dalla volante delle forze dell’ordine che deve essere intervenuta nella circostanza. L’ultima parola adesso spetta al Comitato Regionale che già il prossimo giovedì potrebbe emettere il proprio verdetto. Dopo questo turno di riposo forzato, il Sermoneta tornerà in campo domenica prossima in casa del San Michele, mentre i biancoverdi ospiteranno il Borgo Podgora 1950. Fondamentale successo in chiave salvezza per il Santa Croce. L’undici di mister D’Urso, infatti, si è aggiudicato per 3-1 lo scontro diretto con il Campoverde, ora distante soltanto cinque punti. Concede il bis invece
l’R11 Latina che, tra le mura amiche del «Comunale» di via Pantanaccio, ha superato per 2-0 l’Hermda grazie alla doppietta messa a segno da Panico nel corso dei secondi quarantacinque minuti.

aquilaniANCORA TRE PUNTI PER IL MONTELLO – IL Montello è uscito con i tre punti in tasca dal «Romolo Orsini» di Roccagorga grazie all’acuto di Aquilani a dieci minuti dal novantesimo: il numero nove biancoceleste ha battuto Cerqua con una stoccata vincente dal dischetto del calcio di rigore. Il Borgo Podgora ne fa 5 all’Indomita. Dopo la sconfitta rimediata nel derby con il Montello, dunque, i gialloblu hanno reagito in maniera veemente infilando tre successi consecutivi, durante i quali ha messo a segno ben tredici gol, incassandone soltanto due. Il protagonista assoluto dell’incontro è stato Federico Armeni: il capitano borghigiano ha finalmente disputato una gara intera dopo l’infortunio e ha messo a segno una tripletta. Al 20’, proprio Armeni ha spezzato l’equilibrio del match con un tiro dai diciotto metri, mentre cinque minuti più tardi ha propiziato il raddoppio in acrobazia di Lubirati con un cross dalla sinistra. Al 35’ Armeni ha siglato il 3-0 sugli sviluppi di un traversone di Casaburi. Nella ripresa Cappelli ha calato il poker al termine di un’azione di rimessa dei padroni di casa, depositando il pallone in fondo al sacco dopo aver saltato anche il portiere. A undici minuti dal triplice fischio, il solito Armeni ha fissato il punteggio sul 5-0 con un perfetto calcio di punizione dal vertice destro dell’area di rigore.

Simone D’Arpino

I TABELLINI

SS. PIETRO E PAOLO – VIS TERRACINA 3-1
SS.Pietro e Paolo: Bono, Rigoni, Naddeo, Galassi, Guerra (36’st De Felice), Cera (16’st Giordani), Viscido, Passaretti, Carletti (23’st Proia), Orlandini, Pernasilici. A disp.: Sorrentino, Pacifici, Tuccillo, Blundo. All.: Iannotti
Vis Terracina: Treglia, Di Leto, Cacciotti (16’st Forlani), Zampilla, Capponi, Medina, Tabanelli, Cammarella, Ledhili, Severini, Di Giacomo. A disp.: Percolo, Spezzaferro, Gionta. All.: Perrotta.
Arbitro: Tamburino di Formia
Marcatori: 12’st Pernasilici, 15’, 25’st Viscido, 30’st Severini (rig.).
Note – ammoniti: Carletti (SS.), Giordani (SS), Orlandini (SS), Galassi (SS), Capponi (VT), Ledhili (VT).

BORGO PODGORA 1950 – INDOMITA POMEZIA 5-0
Borgo Podgora 1950: Petrucci, Salaro, Muneretto, Martellacci, Policriti, Piras (14’st Ruta), Casaburi (27’ st Bragazzi), Rossetti, Cappelli, Armeni, Lubirati. A disp.: Ristic, Alessandrini, Pagliuca. All.: Sanavia.
Indomita Pomezia: D’Alessandro F., Bagliardini (37’st Camera), Castagnacci, Aleandri, Bertini (19’ st Liparulo), Barbonetti, Muse, Pelagalli (27’st Rinelli), El Hamoui, Di Lanno, Fabbroni. A disp.: D’Alessandro S., Zanotti, Forti. All.: La Torraga.
Arbitro: Barbieri di Roma 1.
Marcatori: 20’,35’pt, 34’st Armeni, 25’pt Lubirati, 13’st Cappelli.
Note – ammoniti: Bagliardini, Castagnacci, Bertini.

ROCCAGORGA – MONTELLO 0-1
Roccagorga: Cerqua, Menta (40’st Buffoni), Romanzi, Orsini, Iaconelli (1’st Iaconelli), Palombi, Cotesta (10’st Frateschi), Bonanni G., Manzolli, Bonanni A., Raimondi. A disp.: Ciotti C., Ciotti A. All.: Polselli
Montello: Ficchi, D’Aietti, Perica, Lorenzin, Alibardi, Gatto (37’st Pinna), Vitali (25’st Trabbacchin), Biondi, Aquilani, Piccolo, Palmarini (45’st Rigoni). A disp.: Franchini, Zonzin, Chiurato, Simone. All.: Campo
Arbitro: Conte di Roma 1.
Marcatori: 35’st Aquilani.
Note: espulsi Raimondi al 30’st per doppia ammonizione e Palombi al 40’st per proteste.

R11 LATINA – HERMADA 2-0
R11 Latina: Vergara, Mancini A., Eramo, Panico, Cinque, Coletta, Nale (33’st Valenza), Rango, Critelli (18’st Zotti), Zaccarelli, Castello (36’st Di Stefano). A disp.: Noce, Castelli, Simonetti, Baroni. All.: Giovannelli.
Hermada: Masala, Parolisi, Tarquinio, Vestoso G., Senesi, Gradassi (27’st Isotton), Forzellin (29’st Vestoso R.), Rizzi, Palmacci, Tombolillo, Del Prete F. A disp.: Ceschia, De Bellis. All.: Ramazzotto.
Arbitro: Compagnone di Frosinone
Marcatori: 11’, 32’st Panico.
Note – ammoniti Coletta (R), Tombolillo (H).

SANTA CROCE – CAMPOVERDE 3-1
Santa Croce: Perretta, Lentini, Balzano, Nugnes, Cianciaruso, Doglioso, Melia, Carpino, Capraro (35’st Di Santo), Lucci (35’st Del Vecchio), Fusco (25’pt Coletta). A disp.: Parente, Polidoro, Passeretti. All.: D’Urso.
Campoverde: Zecchinelli, Cosmi (29’st La Rocca), Tomei, Campo, Lancio, Manciocchi, Carpene, Triola, Bruschini, Marella, Casale (32’st Pepe). A disp.: Cecchetto, Coticelli, Pepe. All.: Ludovisi.
Arbitro: Costanzo di Cassino.
Marcatori: 5’pt Capraro, 20’pt Lucci, 30’st Melia, 35’st Triola.
Note: espulsi Lancio al 18’st per doppia ammonizione.

BORGO FLORA – ATLETICO BAINSIZZA 0-0
Borgo Flora: Petrilli, Pennacchia S., Del Vecchio (26’st Maggi), Gazzi, Luceri, Pennacchia F., Alfano, De Chiara (1’st Campagna), Santoni, Sorrentino, Esposito (7’st Martelli). A disp.: Imperato, Asciolla, Cippitani, Farina. All.: Gesmundo.
Atletico Bainsizza: Mandolini, Ambrosio, Picano, Milani T., Tomassi, Marchegiani, Mangiapelo (15’st Nevigato), Pacchiarotti, Colardo, Giarola (42’st Ghirotto), Giansanti (14’st Piva). A disp.: Russo, Terzi, Borgia, Pavani. All.: Colucci.
Arbitro: Di Matteo di Roma 2.
Note – ammoniti: Pennacchia S. (BF), Pennacchia F. (BF), De Chiara (BF).

Lascia un commento