San michele stratosferico

Un San Michele da sballo. L’undici di Alberto Ziroli ha letteralmente annientato il SS.Pietro e Paolo con un rotondo 4-0 che lascia poco spazio a possibili interpretazioni. La differenza è stata davvero enorme, troppa, tanta da dare l’impressione che sul terreno di gioco del “Comunale” di via Ungaretti non si sono affrontate la seconda e 

Leggi tutto

pintiUn San Michele da sballo. L’undici di Alberto Ziroli ha letteralmente annientato il SS.Pietro e Paolo con un rotondo 4-0 che lascia poco spazio a possibili interpretazioni. La differenza è stata davvero enorme, troppa, tanta da dare l’impressione che sul terreno di gioco del “Comunale” di via Ungaretti non si sono affrontate la seconda e la terza forza del campionato, ma piuttosto due formazioni separate in classifica da un divario ben più ampio dei cinque punti che invece dividevano San Michele e SS.Pietro e Paolo prima dell’incontro.

TRE FENDENTI NEL PRIMO TEMPO – Le quattro reti dell’incontro portano le firme di Palluzzi e La Penna, autori di una la-pennadoppietta ciascuno. L’attaccante ex Roccagorga ha sbloccato il risultato al 25’ alla prima vera occasione da gol: sugli sviluppi di un corner di De Angelis, Palluzzi ha battuto Bono con una girata sotto misura dopo due tentativi consecutivi di De Bonis. Al 34’, il San Michele ha capitalizzato al meglio la seconda palla-gol dell’incontro con una perfetta azione di rimessa: un lancio di venti metri di De Angelis è stato addomesticato sulla corsia di destra da Pinti, il quale ha bruciato sullo scatto Naddeo e ha crossato per La Penna, che ha insaccato di piatto da pochi passi. Quattro minuti più tardi, i padroni di casa hanno assestato il colpo del ko: dopo una percussione centrale Petrussa, il pallone è arrivato a Chiodi, il cui tiro però si è trasformato in un assist per Pinti, che dai sedici metri ha lasciato partire un destro che il solito Palluzzi ha deviato alle spalle di Bono.

POKER SERVITO – Nella ripresa il discorso non è cambiato. Il San Michele ha sfiorato il poker in altre due occasioni.  Tra il 63’ e 71’ si è fatto vivo anche il SS.Pietro e Paolo: prima Galassi si è visto respingere da Pepe un colpo di testa a botta sicura, poi Orlandini ha impegnato il numero uno gialloverde. Negli restanti 19′ di gioco, i padroni di casa sono andati vicino in altre quattro occasioni al quarto gol (clamoroso il contropiede sciupato da Ciampini), poi arrivato all’88’: Pinti si è involato sulla sinistra e, giunto in area di rigore, ha servito un comodo pallone a La Penna che ha depositato a porta sguarnita, suggellando una vittoria meritata e insindacabile.

(FOTOSERVIZIO: GIANLUCA BINIERO)

1-0-palluzzi-s1mic

2-0-la-penna-s1mich

3-0-pinti-s1mich

IL TABELLINO

SAN MICHELE – SS.PIETRO E PAOLO 4-0
San Michele
: Pepe, Pozzobon, Chiodi, De Bonis (15’st Ciampini), Silvaggi, Petrussa, Pinti, Bologna (7’st Montin), Palluzzi, De Angelis (22’st Di Marco), La Penna. A disp.: Compagnoni, Pescuma, Farinella. All.: Ziroli.
SS.Pietro e Paolo: Bono, Rigoni, Naddeo, Galassi, Guerra, Giordani (1’st Cera), Viscido, Chianese (25’st Pacifici), Carletti, Orlandini, Proia (1’st Bosneagu). A disp.: Sorrentino, Passaretti, Pernasilici, De Felice. All.: Iannotti.
Arbitro: Di Cerbo di Cassino.
Marcatori: 25′, 38’pt Palluzzi, 34’pt, 43’st La Penna.
Note – ammoniti: Petrussa, Bologna, De Angelis, La Penna, Chianese, Bosneagu.

Simone D’Arpino

Lascia un commento