Impresa della Vis Sezze Setina

La Vis Sezze Setina ha bissato la vittoria di mercoledì scorso in Coppa Italia, conquistando in rimonta tre punti fondamentali nella lotta salvezza in casa dell’Anitrella, incappata nella prima sconfitta interna della stagione. L’undici di Emiliano Del Duca è andato sotto dopo soli dieci minuti di gioco: Argentino ha battuto Mercoliano facendosi trovare pronto al 

Leggi tutto

stefano-fioreLa Vis Sezze Setina ha bissato la vittoria di mercoledì scorso in Coppa Italia, conquistando in rimonta tre punti fondamentali nella lotta salvezza in casa dell’Anitrella, incappata nella prima sconfitta interna della stagione. L’undici di Emiliano Del Duca è andato sotto dopo soli dieci minuti di gioco: Argentino ha battuto Mercoliano facendosi trovare pronto al tap-in vincente. Tre minuti più tardi, però, la Vis Sezze Setina ha immediatamente agguantato il pari con una perfetta azione corale: il pallone è passato tra i piedi di Fiore e sulla testa di Varroni prima di arrivare a Pellerani, il quale non ha lasciato scampo a Di Girolamo con un preciso tocco di sinistro. Nella ripresa la Vis Sezze Setina ha completato la rimonta con Fiore, che di testa ha anticipato Di Girolamo in uscita sul calcio di punizione di Cortani. Nel finale l’Anitrella ha provato a spingere, ma i tentativi dei ragazzi di mister Coratti hanno sempre impattato sul muro eretto dai rossoblu.

FORMIA A SEGNO – IL Formia 1905 fa suo il testa- coda contro il CLC Priverno e allunga a +4 sull’Anitrella. Decidono il match le reti siglate in apertura di ripresa da Iovino e Soscia. Il primo tempo si chiude a reti bianche grazie alle ottime parate del portiere privernate Ciocca. Estremo ospite che ad inizio ripresa neutralizza anche un penalty a Milo, ma deve capitolare una manciata di minuti dopo quando Zabel lancia in profondità Iovino che non sbaglia. A vantaggio acquisito il Formia 1905 gestisce la gara e raddoppia con Soscia, il quale entra in area e con un morbido pallonetto scavalca Ciocca e mette la sfera sotto la traversa. A vittoria di fatto acquisita, i padroni di casa amministrano il vantaggio, riducendo al minimo i pericoli dalle parti di Centola.

marzellaLA CIRCE ANCORA AL TAPPETO – Terzo ko di fila della Nuova Circe di Gianni Marzella. Dopo le sconfitte rimediate contro Arce e Atletico Sabotino, i sanfeliciani sono stati sconfitti per 3-2 anche in casa del Colfelice, scivolando al quarto posto della classifica a meno sei dal Formia 1905 capolista. IL Bassiano non è riuscito ad andare oltre lo 0-0 in casa del Vallecorsa. Gli amaranto, dunque, non hanno approfittato della sconfitta rimediata dal Pontinia in casa dell’Atletico Sabotino e rimangono al decimo posto della classifica, salendo a quota trentasei punti. Nella prima frazione di gioco l’undici di Gerardo Bocchino, costretto a seguire i suoi dalla tribuna perchè appiedato dal giudice sportivo, ha sofferto il dinamismo della compagine ciociara. Nel corso dei secondi quarantacinque minuti, invece, Cocuzzi e soci hanno costruito un cospicuo numero di occasioni da gol senza però riuscire a trovare il guizzo giusto per battere Moro e portare a casa l’intera posta.

pino d'andreaIL SABOTINO SI FA DI NUOVO SOTTO – L’Atletico Sabotino è terzo in classifica. L’undici di Pino D’Andrea ha inflitto il primo stop al Pontinia targato Martinelli, imponendosi per 2-0 al termine di una gara in cui di fatto ha sempre gestito il comando delle operazioni. Tra le mura amiche dell’«Andriollo», dunque, i biancoverdi hanno centrato una vittoria fondamentale, la terza di fila, che li proietta sul gradino più basso del podio: ora Funari e soci sono ad un solo punto dall’Anitrella e da quel secondo posto che spalancherebbe le porte dei paly-off. Pur interrompendo una striscia positiva che durava da sei turni, la sconfitta di ieri non compromette in alcun modo la classifica degli amaranto. La compagine di mister Martinelli si è resa pericolosa nel primo tempo con Incollingo, il quale ha centrato il palo al 38’. Nella ripresa, sono poi arrivate le due reti decisive, messe a segno da Mangili e Del Brusco. Al 56’, il numero undici borghigiano ha sorpreso Rocci sul primo palo con uno splendido tiro a giro dal vertice destro dell’area di rigore. Del Brusco, invece, ha messo il punto esclamativo sulla vittoria dei suoi al secondo minuto di recupero: Funari si è involato sulla destra, ha crossato a centro area per il compagno, che ha battuto per la seconda volta Rocci.

A ITRI BRUTTO 0-0 – Scialbo 0-0 tra Nuova Itri e Fontana Liri che non può accontentare i padroni di casa che vedono allontanarsi ulteriormente il treno di alta classifica con il secondo pareggio consecutivo. La squadra, guidata per l’ooccasione da Evangelisti (mister Caneschi è squalificato) parte bene e all’11’ impegna Greco costretto in angolo. Solo un’illusione, però, visto che i padroni di casa si complicano la vita rimanendo in 10 già al 35’, quando Spirito si fa espellere per doppia ammonizione. Nella ripresa, infatti, si registra un lungo possesso palla ospite; ospiti che sfiorano il colpo da tre punti con Ferdinandi e Giurini.

Gianpiero Terenzi, Gabriele Mancini e Simone D’Arpino

I TABELLINI

ANITRELLA – VIS SEZZE SETINA 1-2
Anitrella: Di Girolamo, Luciani, Tomas, Caldaroni L., Mancini, Scacchi (8’st Celani), Carmassi, Lasconi, Argentino (31’st Rospitti), Chiarlitti (34’st Caldaroni S.), Lombardi. A disp.: De Blasis, Marzilli, Massari, Cerullo. All.: Coratti.
Vis Sezze Setina: Mercoliano, Di Tullio, Di Trapano, Martelletta (13’st Maione), Montano, Pecorilli, Varroni (25’st Centra), Cortani, Folcarelli, Pellerani, Fiore (34’st Fiori). A disp.: Leonetta, Zeppieri, Ranieri. All.: Del Duca.
Arbitro: Tambolleo di Formia.
Marcatori: 10′ pt Argentino (A), 13′ pt Pellerani (S), 13′ st Fiore (S).
Note – ammoniti: Montano, Mercoliano, Cortani, Luciani.

NUOVA ITRI – FONTANA LIRI 0-0
Nuova Itri: Paduano (dal 15’st Camuso), Nofi, Spirito, Pelliccia, Patriarca, Calenzo, Del Bove, Filosa, Martucci, Mallozzi (dal 36’st Kingsley), Chianese (dal 15’st Palmaccio). A disp.: Spirito, Mastroianni, Curci, Sinapi. All.: Evangelista
Fontana Liri: Greco, Bianchi I., Cinelli, Di Sarra, Quartucci, Patrizi (dal 21’st Greco), Ferdinandi, Patriarca, Giurini, Grillo, Bianchi G. (dal 38’st Raponi G.). A disp. Battista, Raponi M., Greco, Alonzi. All.: Papadia
Arbitro: Susanna di Roma 1
Note – Espulso al 35′ Spirito per doppia ammonizione

ATLETICO SABOTINO – PONTINIA 2-0
Atletico Sabotino: Tarricone, Rubino, Rigon, Sarra, Cappelletti, Fasulo, Risoldi, Del Brusco, Funari, Spogliatoio G. (48’st Spogliatoio C.), Mangili (35’st Micheletti). A disp.: Stoppa, Tomei, Maldone, Di Matteo, Kucheravy. All.: D’Andrea.
Pontinia: Rocci, Stefanelli, Onorato, Forzan, Bovolenta (28’st Fiorini), Ambrosi, Terrinoni (8’st Guarda), Incollingo, Di Raimo, Di Emma, Perfetti (34’st Zanutto). A disp.: Carbone, Zanutto, Conti, Raso, Sinigaglia. All.: Martinelli.
Arbitro: Nasta di Formia.
Marcatori: 11’st Mangili, 47’st Del Brusco.
Note: espulso Sarra al 30’st per gioco scorretto; ammoniti: Ambrosi (P), Incollingo (P), Stefanelli (P).

VALLECORSA – BASSIANO 0-0
Vallecorsa: Moro, Cececere, Gargano, Milo, Cairo, Fattizzo, Egidi, Amendola, Loasses, Merluzzi (1’ st Lauretti M.), Antonetti (33’ st Ricci). A disp.: Giuliani, Casciano, Feola. All.: Romano.
Bassiano: Corsi, Prezioso, Morelli, Florian (5’ st Pirazzi), Feudi, Esposito, Cifra, Bernardo, Dian (21’ st Delle Donne), Picciotto, Cocuzzi. A disp.: Villani, Saoud, Lenzini, Prisco, Campagna. All.: Bocchino (squalificato, in panchina Campagna).
Arbitro: Colangeli di Aprilia
Note – ammonti Gargano, Amendola, Picciotto, Cocuzzi.

COLFELICE – NUOVA CIRCE 3-2
Colfelice: Perrozzi, Fratarcangeli, Cinelli C., Marku, Della Vecchia, Nardone, Marsella G. (45’st Sciucco), Loffreda, Marsella S., Spalvieri (22’st Patrizi), Fusco (25’st Fiore). A disp.: Giacomobono, Marandola, Capuano, Fraioli. All.: Fiore.
Nuova Circe: Paparello, Birk, Di Giorgio, Falso, Monforte, Monti, Simoneschi, Sampaolo, Sorrentino, Rieti (35’st Ceccarelli). A disp.: Reccanello, Di Girolamo, Nicoletti, Bracciale, Monetti, Berti. All.: Marzella.
Marcatori: 25’pt, 40’st Marsella S., 5’st Della Vecchia, 20’st Sampaolo (rig.), 51’st Ceccarelli.
Arbitro: Seminara di Aprilia.
Note: espulsi Marku al 20’st per doppia ammonizione, Rieti al 40’st e Di Giorgio al 45’st per proteste; ammoniti: Cinelli C. (C), Marsella G. (C), Marsella S. (C), Monti (NC).

FORMIA 1905- CLC PRIVERNO 2-0
Formia 1905: Centola, Valerio (41’st Mazzone), Zobel P., Soscia, Zobel A., Lombardi, Iovino, Capomaccio, Di Roberto (38’st Ferrara), Adjei, Milo (41’st Detata). A disp.: Forgione, De Visa, Scipione, Mastantuono. All.: Tersigni
CLC Priverno: Ciocca, Miccinilli, Corsetti, Panici (15’st De Santis), Di Donato, Paniccia, Sanpaolo, Oliva, Ciannino (24’st Cappabianca), De Simoni (12’st Di Micco), Violanti. A disp.: Stirpe, Lunardi, Ranellucci, Pistilli All.: Faiola.
Arbitro: D’Ambrogio di Frosinone.
Marcatori: 5’st Iovino, 10’st Soscia
Note: Ciocca ha parato un calcio di rigore al 3’st a Milo; ammoniti Iovino, Miccinilli, Di Donato.

Lascia un commento