Latina, tra dubbi e cinema si aspetta il Selargius

Domani pomeriggio va in scena la 25esima giornata di campionato in serie D e il Latina, reduce dal ko di Olbia col Tavolara, torna a giocare al Francioni. Alle 14.30 i nerazzurri ospiteranno il Selargius, ovvero una diretta concorrente nella corsa ai playoff. La formazione sarda viene dall’importante successo ottenuto nell’ultimo turno (al Generale Porcu) 

Leggi tutto

sibiliaDomani pomeriggio va in scena la 25esima giornata di campionato in serie D e il Latina, reduce dal ko di Olbia col Tavolara, torna a giocare al Francioni. Alle 14.30 i nerazzurri ospiteranno il Selargius, ovvero una diretta concorrente nella corsa ai playoff. La formazione sarda viene dall’importante successo ottenuto nell’ultimo turno (al Generale Porcu) contro il Fondi e attualmente in classifica precede i nerazzurri con 4 lunghezze di vantaggio. Il Latina, dal canto suo, vuole riscattare il ko di Olbia, un ko arrivato al termine di una gara ben giocata dall’undici del capoluogo, che però ha sprecato troppo in zona gol e alla fine si è dovuto arrendere ad un tiro da centrocampo di Stocchino. Rispetto alla gara in terra sarda, Giancarlo Sibilia ritrova Mariniello e Tarantino che domani pomeriggio formeranno la coppia di centrali difensivi davanti a Maiorani, mentre come esterni bassi saranno confermati Scuoch e Santu. Dal centrocampo in su, poi, le scelte di Sibilia dipenderanno dalla presenza o meno di Cinelli: il talento di Sabaudia ha smaltito l’affaticamento muscolare e da ieri è tornato ad allenarsi col gruppo.

LA FORMAZIONE – Se Cinelli partirà dall’inizio potrebbe essere impiegato come seconda punta dietro a Basilico, con Giacinti e Ricciardi esterni di un centrocampo a 4 che avrà in Festa-Caputi la coppia centrale. Al momento, però, vista l’assenza di Tirelli e in considerazione del fatto che Giacinti non è un esterno di ruolo, appare più probabile che Sibilia, alla fine, decida di schierare i suoi col 4-2-3-1: a quel punto Giacinti andrebbe a fare il centrale sulla linea dei trequartisti con Cinelli e Ricciardi sulle corsie laterali. Se Cinelli, invece, dovesse partire dalla panchina, allora spazio ad un 4-3-3 con i tre mediani (Festa-Caputi-Napolioni), mentre Giacinti e Ricciardi saranno gli esterni alti con Basilico punta centrale. “Il dubbio Cinelli sarà sciolto soltanto domani mattina – ha detto Sibilia – Comunque in questi due giorni in cui si è allenato l’ho visto bene, ha recuperato e penso proprio che domani potrà dare il suo solito grande contributo. Per il resto non ci sono altri problemi, il gruppo è pronto per scendere in campo e fare risultato pieno. Tutti noi siamo consapevoli dell’importanza di questa gara: per rientrare nel giro playoff sarà necessario conquistare l’intera posta contro una squadra organizzata: il Selargius non è una formazione di fenomeni, ma è organizzata e in avanti si affida a due elementi che possono metterci in difficoltà”.

cinelliE OGGI TUTTI AL CINEMA! – Stamane il gruppo nerazzurro si è allento al Francioni per la consueta rifinitura del sabato, mentre oggi pomeriggio staff tecnico e rosa al completo si ritroveranno tutti insieme al cinema, come già successo il sabato prima della sfida interna contro il Sanluri. I nerazzurri saranno tutti in sala per godersi “Invictus”, film ambientato in Sudafrica con protagonisti i giocatori della nazionale sudafricana di rugby capaci di vincere nel 1995 il Mondiale contro i favoritissimi All Blacks della Nuova Zelanda. Un film idoneo per caricare a dovere il gruppo di Sibilia in vista della delicata sfida di domani pomeriggio.

I CONVOCATI: Maiorani, Sperduti, Scuoch, Santu, Iozzino, Mariniello, Facci, Tarantino, Festa, Caputi, Napolioni, Giacinti, Beltramini, Ricciardi, Cinelli, Basilico, Troisi, Iannini, Canali

Lascia un commento