Latina di nuovo a picco, l’Aprilia sogna

Questa settimana si è vista un pò di gente alterata al bar dello sport. Ci sono tifosi (quelli non in protesta) che non sono affatto contenti delle loro squadre. Primi tra tutti quelli nerazzurri per il ritorno nell’incubo del Latina. Anche a Sezze certo non se la passano bene invece a Terracina è tornato il 

Leggi tutto

progetto-bar-dello-sportQuesta settimana si è vista un pò di gente alterata al bar dello sport. Ci sono tifosi (quelli non in protesta) che non sono affatto contenti delle loro squadre. Primi tra tutti quelli nerazzurri per il ritorno nell’incubo del Latina. Anche a Sezze certo non se la passano bene invece a Terracina è tornato il sorriso. Dalle parti del Quinto Ricci si dice che è continua festa per mister Pirozzi ed il suo Aprilia, al nostro Bar dello Sport in effetti non c’è  nessuno che nasconde l’entusiasmo ed anche gli sfottò per aver superato in classifica la formazione di Sibilia.

CHI SALE…

Il Latina credeva nei playoff, e l’Aprilia?

La settimana scorsa l’aveva detto Sibilia di credere ai playoff, con loro c’era una squadra che però non era partita con ambizioni di vertice ed ha avuto una stagione difficile. L’Aprilia di mister Pirozzi punta alla salvezza ma se ci crede il Latina perchè non crederci anche dalle parti del Quinto Ricci?La zona playoff è a -4, l’Aprilia ha vinto cinicamente ed aspetta di recuperare gli infortunati, sognare è lecito, non tenere i piedi per terra è pericoloso

minieri-tra-dueMinieri mantiene le promesse

Forse quelle iniziali non sono state proprio mantenute ma Giorgio Minieri l’aveva detto che il suo Terracina avrebbe vinto contro il Sora. La vittoria da un certo punto di vista è stata anche fortunata ma ai tigrotti servivano i tre punti e basta. Ora c’è bisogno di serenità, nient’altro e la squadra si ritroverà da sola

Vidoni l’insuperabile

L’ex portiere del Latina Vidoni ha voluto sfruttare al meglio la sua occasione per farsi vedere dalle parti del capoluogo pontino. Scartato dalla società dopo un esordio non del tutto entusiasmante in Coppa Italia il portiere, ora al Monterosi, non ha più avuto la possibilità di dimostrare il suo valore assistendo inerme dalla panchina le partite di Maiorani. Contro il Cisterna si è rifatto ed ha parato tutto, dimostrando che qualche partita storta può capitare a tutti.

CHI SCENDE…

tirelli2Latina e ora che si fa?

Il ritorno di Sibilia sembrava aver già spazzato via tutti i problemi di questa squadra. Forse sono problemi a livello di motivazioni o forse il recupero targato Raggi ha completamente scaricato i giocatori nerazzurri. Una cosa è certa, questa squadra ha dimostrato di avere le potenzialità per essere nei vertici ma non ha saputo mantenere la serenità anche per i continui ribaltoni arrivati sulle panchine e qualche infortunio di troppo. Bisogna ripartire con umiltà e progettare con tranquillità la prossima stagione

Capuccilli: i gol mancano, i cartellini no

Era arrivato come colpo di mercato a dicembre ma sembra essere tornato a Sezze per concludere la sua carriera. Pietro Capuccilli non è più lui e non sta dando l’apporto sperato sotto il profilo tecnico ma soprattutto realizzativo, il cartellino rosso di domenica dimostra un periodo di grande difficoltà

Lascia un commento