Si dimette Raggi, al Francioni torna Sibilia

Se il 4-0 di Fondi è stato sorprendente la decisione presa ieri sera da Maurizio Raggi lo è ancora di più. Il tecnico infatti ha rassegnato le dimissioni e questa mattina pare che ci sia stata la clamorosa decisione della società nerazzurra che ha deciso di richiamare Giancarlo Sibilia. Non ci sono ancora conferme ufficiali ma il 

Leggi tutto

sibilia-ritornoSe il 4-0 di Fondi è stato sorprendente la decisione presa ieri sera da Maurizio Raggi lo è ancora di più. Il tecnico infatti ha rassegnato le dimissioni e questa mattina pare che ci sia stata la clamorosa decisione della società nerazzurra che ha deciso di richiamare Giancarlo Sibilia. Non ci sono ancora conferme ufficiali ma il “baffo” più famoso dell’Agro Pontino è stato avvistato nel suo Francioni proprio quest’oggi. Sarebbe l’ennesimo ritorno nel suo stadio, il secondo in questa stagione. Questo è il quarto cambio sulla panchina nerazzurra che conferma una stagione nata male che rischia di finire ancora peggio. Intanto quest’oggi l’allenamento è stato diretto da Tony Napoleoni con Sibilia avvistato a colloquio con i dirigenti nerazzurri.

DIMISSIONI TELEFONICHE – Maurizio Raggi avrebbe comunicato la sua decisione ai vertici dell’Us Latina per telefono, spiegando che a suo parere non aveva più niente da dare a questa squadra. L’ex tecnico del Cynthia probabilmente ha sentito mancare la fiducia di un gruppo che forse non era più compatto al suo fianco come nei primi mesi di lavoro. La società nerazzurra non ha potuto far altro che accettare la decisione di Raggi e per la sua sostituzione ha deciso di virare su Sibilia. Tante le motivazioni per questa “minestra riscaldata”: in primis si è scelto un allenatore che conoscesse bene l’ambiente e potesse portare a termine la stagione senza particolari patemi. Non da sottovalutare nemmeno una ragione economica: con ogni probabilità la dirigenza nerazzurra non se l’è sentita di iscrivere a libro paga un altro tecnico in questa stagione così travagliata.

Lascia un commento