Zangrillo lascia Formia: “Sono stufo”

Un fulmine a ciel sereno ha scosso l’ambiente del Formia Calcio. Il presidente della squadra biancoazzurra, Aldo Zangrillo, non ha evidentemente digerito i cori rivolti a suo sfavore della tifoseria tirrenica decidendo di rassegnare le proprie dimissioni dalla massima carica dirigenziale. Un’annata nera per squadre e presidenti di Eccellenza pontini, con il Terracina verso il 

Leggi tutto

zangrillo-formiabiniero1Un fulmine a ciel sereno ha scosso l’ambiente del Formia Calcio. Il presidente della squadra biancoazzurra, Aldo Zangrillo, non ha evidentemente digerito i cori rivolti a suo sfavore della tifoseria tirrenica decidendo di rassegnare le proprie dimissioni dalla massima carica dirigenziale. Un’annata nera per squadre e presidenti di Eccellenza pontini, con il Terracina verso il baratro retrocessione, il Cisterna senza pace e ora anche il Formia. Riportiamo di seguito le parole del presidente arrivate poche ore fa nella nostra redazione:

DECISIONE SOFFERTA – “Dopo una lunga riflessione sono giunto alla determinazione di rassegnare le dimissioni dalla carica di Presidente della Società Sportiva Formia Calcio. E’ stata una decisione sofferta e scaturita principalmente dagli incresciosi episodi accaduti al termine della gara disputata contro lo Zagarolo dove una gran parte della tifoseria ha usato nei miei confronti toni irripetibili ed inaccettabili.

HO DATO TUTTO – Ritengo che questi episodi siano lontani dal mio modo di gestire il calcio e non abbiano nulla a che vedere con la vera tifoseria del Formia con la quale in questi tre anni ho avuto uno splendido rapporto di stima reciproca. Pertanto mi metto da parte augurando alla Società i migliori successi non essendo io riuscito nell’impresa di condurla a disputare campionati più importanti.

I RINGRAZIAMENTI – In questo mio mandato da Presidente ho proseguito lo stesso a gestire la Società a fronte delle promesse ricevute di aiuti economici che purtroppo sono arrivati in maniera minima. Ringrazio tutti i miei collaboratori che mi sono stati vicino in questi tre anni e spero possa arrivare un nuovo Presidente che riesca a portare questa Società a disputare campionati superiori che la Città di Formia merita.

Lascia un commento