Guzzon piega il Sales

Successo sofferto per la Virtus Pontinia che, tra le mura amiche del “Comunale”, supera il fanalino di coda Sales per 4-2. Una vittoria giunta però solamente nei dieci minuti finali ed al termine di un match giocato sì a viso aperto da entrambe le squadre, ma costellato da errori da parte di tutti i ventidue 

Leggi tutto

esultanza-guzzonSuccesso sofferto per la Virtus Pontinia che, tra le mura amiche del “Comunale”, supera il fanalino di coda Sales per 4-2. Una vittoria giunta però solamente nei dieci minuti finali ed al termine di un match giocato sì a viso aperto da entrambe le squadre, ma costellato da errori da parte di tutti i ventidue in campo. Ci è voluto un super Guzzon, autore di una tripletta, per scardinare la resistenza degli oratoriali e rendere vana la doppietta messa a segno da Maragno che aveva portato in vantaggio i biancoverdi nel finale di primo tempo.

esultanza-maragno-1-0BOTTA E RISPOSTA – Dopo un diagonale di Marocco che fa la barba al palo la partita si equilibra: gioco spezzettato e tanti contrasti a centrocampo. Maragno fa le prove generali sparando addosso a Sist dopo una bella sponda di Bolognese, ma poi lo stesso numero nove realizza il vantaggio ospite con una girata che anticipa l’incerta uscita del portiere biancoblu. La rete sveglia la Virtus che arriva al pari prima del riposo con Guzzon che si getta in spaccata su un colpo di testa di Marocco indirizzato sul secondo palo.

SUPER GUZZON – Il numero dieci di casa fa il bis ad inizio ripresa, subito dopo un gol fantasma di Leggi, il cui colpo di testa viene miracolosamente respinto da Sist forse già dentro la linea di porta: il lancio di Pietricola viene raccolto sulla linea dell’out da Guzzon che si invola verso la porta di Paoli e lo trafigge con un diagonale rasoterra. Partita finita? Nemmeno per sogno! Ci pensa Incitti a riaprirla, pasticciando sulla pressione di Bolognese e permettendo alla punta ospite di servire l’accorrente per il più facile dei gol. La partita diventa avvincente: Paoli salva su una girata a botta sicura di Marocco, ma non può nulla sul diagonale chirurgico dello stesso numero nove biancoblu che consegna il definitivo vantaggio alla Virtus. La ciliegina sulla torta la mette Guzzon che con un beffardo lob firma la sua tripletta personale.

mattei-con-la-pallapietricola-e-di-rubbociarelli-con-la-palla

IL TABELLINO

VIRTUS PONTINIA – SALES LATINA 4-2
Virtus Pontinia:
Sist, Gabrielli (26’st Cerqua), Pietricola, Ciarelli, Incitti, Esposito, Andriollo, Mattei, Marocco (39’st Capponi), Guzzon, Tommasino (1’st Coco). A disp.: Truini, Battisti. All.: Ceccarelli.
Sales Latina: Paoli, Oppo, Perin, Libertini, Marchetti, Orelli, Leggi (10’st Laportella), Crocamo, Maragno (30’st Quintavalle), Bolognese, Di Rubbo (23’st Sciuto). A disp.: Govoni, D’Alessandro. All.: Marco Ciaramella.
Arbitro: Moro di Roma 2
Marcatori: 36’pt e 15’st Maragno, 43’pt, 6’st e 44’st Guzzon, 35’st Marocco
Note – Ammoniti: Gabrielli, Ciarelli, Incitti, Esposito, Crocamo, Maragno e Bolognese.

Lascia un commento