Aglitti gela il Latina

per la prima volta da quando è al Latina ma Raggi rammaricato per una partita davvero strana in qualche modo “regalata” all’Astrea. I regali però (non ce ne voglia l’Astrea che doveva vincere e l’ha fatto) sono arrivati da due persone in particolare: la signora Vitulano di Livorno e Mauro Basilico. Sono proprio loro due 

Leggi tutto

basilico-disperatoper la prima volta da quando è al Latina ma Raggi rammaricato per una partita davvero strana in qualche modo “regalata” all’Astrea. I regali però (non ce ne voglia l’Astrea che doveva vincere e l’ha fatto) sono arrivati da due persone in particolare: la signora Vitulano di Livorno e Mauro Basilico. Sono proprio loro due che hanno messo il loro marchio indelebile su una partita stregata. Il direttore di gara ci ha pensato da subito a mettere su cattivi binari l’incontro, prima con un rigore più che discutibile e poi con una direzione di gara figlia della paura di sbagliare. Il risultato è stato una gara persa di mano dopo pochi minuti e tante, ma proprio tante proteste. L’altro “colpevole” invece è fatto in casa perchè Basilico ha avuto tra i suoi piedi le palle per riacciuffare il pari ma non ha avuto la precisione di centrare la porta. Infatti dopo il rigore di Aglitti che ha deciso la partita il Latina si è riversato nell’area dell’Astrea con un secondo tempo totalmente all’assalto.

basilico-calcia-a-latoGLI ERRORI DI BASILICO – La prima occasione di Basilico è stata la più incredibile con Giacinti che dal fondo ha scaricato un pallone d’oro per il neoentrato nerazzurro che ha chiuso troppo il suo destro con palla che lambisce il palo. La seconda è anche meno clamorosa ma comunque è da mani nei capelli. Stavolta sulla sinistra è Iannini a scaricare sul mancino di Basilico, palla non proprio perfetta ma comunque si poteva scaricare in rete, il centravanti pontino invece ha mandato alto. Si racchiude in queste due occasioni il Latina del Francioni che comunque non ha entusiasmato ma con un campo del genere e delle assenze importanti andava anche messo in preventivo.

Stefano Scala

giacintiianniniricciardi4

IL TABELLINO

LATINA – ASTREA 0 – 1
Latina:
Maiorani, Santu, Facci, Giacinti, Moretto, Tarantino, Troisi (Basilico 1’st), Festa (Napolioni 26’st), Iannini, Ricciardi, Beltramini (Canali 1’st). All. Raggi. A disp.: Sperduti, Iozzino, Napolioni, Caputi, Basilico, Scuoch, Canali.
Astrea: Iacomini, Ronzani, Braccani, Politi, Attardo, De Santis, Fantini, Narcisi, Giuntoli (Stirpe 42’st), Aglitti (Curcio 11’st), Iannini (Cianchetti 24’st). All. Di Luca. A disp.: Amoddio, Ripa, Tremiterra, Curcio, Cianchetti, Vano, Stirpe.
Arbitro: Susana Carina Vitulano di Livorno. Assistenti: Di Guglielmo e Moschiello di Ariano Irpino
Marcatori: 20’pt (rig.) Aglitti
Note: ammoniti Latina: Festa, Iannini, Napolioni – ammoniti Astrea: Ronzani, Politi, Narcisi, Giuntoli.

Lascia un commento