Piperissa risveglia l’Aprilia

Finalmente l’Aprilia. La formazione biancoazzurra regala la prima vittoria dell’era Pirozzi davanti al pubblico amico del Quinto Ricci regalando gol, emozioni e spettacolo come non succedeva da tanto, troppo, tempo. Nell’impianto apriliano tornano i tre punti dopo quasi due mesi di astinenza (8 novembre, Rondinelle – Gaeta 1-0). Allora il gol decisivo lo segnò Piperissa, 

Leggi tutto

piperissa-esultaFinalmente l’Aprilia. La formazione biancoazzurra regala la prima vittoria dell’era Pirozzi davanti al pubblico amico del Quinto Ricci regalando gol, emozioni e spettacolo come non succedeva da tanto, troppo, tempo. Nell’impianto apriliano tornano i tre punti dopo quasi due mesi di astinenza (8 novembre, Rondinelle – Gaeta 1-0). Allora il gol decisivo lo segnò Piperissa, e così è stato anche ieri, quando il bomber toscano ha messo a segno il decisivo 3-2. Proprio quel Piperissa, che domenica scorsa aveva fallito il match point al 90′ contro la Viterbese, si erge oggi a eroe biancoazzurro. Una vittoria scaccia crisi che allontana anche i fantasmi della zona retrocessione.

APRILIA FUGGE, IL CYNTHIA NON MOLLA – Al 14′ l’Aprilia passa in vantaggio grazie ad un clamoroso autogol di Marcelli: l’esterno ospite, nel tentativo di anticipare Corsetti, interviene in spaccata sul lancio di Bianchi e infila la propria porta. Le Rondinelle sprecano tanto, mancano il raddoppio e il Cynthia, che si riaffaccia dalle parti di Giudice al 35′, trova il pareggio: Galluzzo vince un rimpallo, la palla arriva sui piedi di Cassandra che, indisturbato, supera l’incolpevole Giudice. Le Rondinelle si ritrovano immeritatamente sull’1-1 ma riprendono a spingere. Al 39′ ancora Prosia colpisce senza precisione a pochi metri da Apruzzese. Finalmente al 40’ i biancocelesti si riportano avanti con un gran gol di Iacoponi (il migliore in campo): bolide da 25 metri che si infila alle spalle dell’incolpevole portiere castellano.

DECIDE PIPERISSA – Si torna in campo e dopo nemmeno un minuto il Cynthia trova il nuovo pareggio. Chiarucci e Giudice pasticciano, il portiere esce male, l’esterno sbaglia l’intervento e lascia Spinetti libero di battere a rete a porta vuota: i castellani fanno 2-2. La gara non concede pause e al 2′ Corsetti impegna Apruzzese che si salva con i piedi. L’Aprilia si getta in avanti a testa bassa, il Cynthia non esce più dalla sua metà campo e al 14′ i biancocelesti tornano ancora avanti: angolo di Pedalino, Corsetti sul primo palo spizza per Piperissa e il numero 10 dell’Aprilia infila alle spalle di Apruzzese con un colpo sottomisura.

prosiaapriliaaprilia-cynthia

IL TABELLINO

FC RONDINELLE-CYNTHIA GENZANO 3-2
Fc Rondinelle
: Giudice, Chiarucci, Zara, Pietrucci, Galluzzo, Bianchi, Pedalino (20′ st Triola), Iacoponi, Prosia (47′ st Eramo), Piperissa (32′ st Turchetta), Corsetti. A disp.: Marini, Bizzarri, Pelle, Oliva. All.: Pirozzi
Cynthia: Apruzzese, Marcelli (24′ st Marzetti), Tittozzi, Vartolo, Ascienzi, Giovannetti, Cassandra (30′ Mastruzzi), Colella (20′ st Santopadre), Cristin, Carrato, Spinetti. A disp.: Guerra, Pace, Marchetti, Morelli. All.: Fratena
Arbitro: Giacomozzi di Fermo – Assistenti: Grieco di Salerno e Bucci di Vasto
Marcatori: 14′ Marcelli (autogol), 35′ Cassandra, 40′ Iacoponi, 1′ st Spinetti, 14′ st Piperissa
Note – Ammoniti: Tittozzi, Pedalino, Giovannetti, Piperissa, Turchetta, Zara

Lascia un commento