Formia sfata il tabù, Cisterna fermata

Un punto che serve a poco in chiave classifica, ma che consente alla Vigor Cisterna di prolungare la striscia positiva (tre vittorie e un pareggio nelle ultime quattro uscite). Contro il Fiumicino finisce 2-2 con un match che non ha certo risparmiato emozioni e colpi di scena. La Vigor gioca a memoria sin dai primi 

Leggi tutto

esultanza-di-giacomoUn punto che serve a poco in chiave classifica, ma che consente alla Vigor Cisterna di prolungare la striscia positiva (tre vittorie e un pareggio nelle ultime quattro uscite). Contro il Fiumicino finisce 2-2 con un match che non ha certo risparmiato emozioni e colpi di scena. La Vigor gioca a memoria sin dai primi minuti. Iommazzo torna dopo la squalifica e si riappropria del ruolo di terzino sinistro, mentre in attacco, alle spalle di Di Giacomo, Pantuso è preferito a Bellomo. In difesa Fulco vince il ballottaggio con Bellamio e si dispone al centro del reparto arretrato.

Sostanziale equilibrio nelle prime battute dell’incontro. All’11’ prima emozione: angolo di Fiorillo e colpo di tacco volante di Arena che esce di un soffio.

DI GIACOMO, SEMPRE LUI – Al 24’ il Cisterna capitalizza il sostanziale predominio territoriale con il gol dell’1-0. Pantuso pantusoriceve palla sulla sinistra, mette al centro una palla tesa per Di Giacomo che tra due uomini ha il tempo di stoppare di destro e battere a rete di sinistro non lasciando scampo a Giorgi. La Vigor ha dalla sua l’inerzia della partita e bissa il vantaggio al 33’. La fascia è ancora la sinistra. Ad affondare, stavolta, è Fiorillo che pesca al centro dell’area Pantuso che di testa ribadisce in fondo al sacco. Sembra fatta, anche perchè, prima del riposo, Di Giacomo sfiora il terzo gol con un bolide di sinistro da posizione ottimale che fa la barba al palo. Invece il Fiumicino non si arrende. Nella ripresa i lidensi scendono in campo rigenerati e al 9’ è subito gol. Fulco sbaglia in copertura esponendo il fianco all’incursione di Di Fiandra sulla destra: palla al centro per l’accorrente Mazzocchitti e gran piatto destro che si infila sotto l’incrocio dei pali. Mister Carelli ci crede e inserisce la seconda punta.

FIUMICINO NON PERDONA – La Vigor arranca e il Fiumicino non perdona. Al 37’ gli ospiti agguantano il pareggio con un calcio di rigore che fa discutere. Brunetti calcia dalla bandierina, mischia in area, Arena cintura Rocchi che cade: per Valente nessun dubbio. Dagli undici metri Di Fiandra batte Campagna e ristabilisce l’equilibrio. Il Cisterna è un pugile ferito che comunque trova un moto d’orgoglio negli ultimi istanti di gara. Punizione dalla sinistra di Fiorillo, testa di Parisi per Raponi che, solo davanti a Giorgi, cicca clamorosamente il pallone. Si finisce con gli animi surriscaldati per una partita giocata sul filo dei nervi. A farne le spese è proprio mister Francesco Montarani, allontanato dall’arbitro al 93’

rosi-2FORMIA, TABU’ SFATATO – Torna al successo davanti al proprio pubblico il Formia di mister Enzo Potenza che nella terza giornata di ritorno del campionato di Eccellenza B supera il Tor Lupara con il punteggio di 1-0. Una partita ricca di episodi ma che i padroni di casa riescono ad assicurarsi soltanto al 92’ grazie alla rete del solito bomber Errico Marcucci che regala così tre punti d’oro alla truppa del presidente Aldo Zangrillo. Primo tempo per il Formia che domina nel possesso palla senza però essere concreto sotto porta come al 46’ quando il bolide dal limite di Corrado si stampa sulla traversa e poi sul tap in Scipione viene anticipato di un soffio da Moretti. E con questa occasione di chiude anche il primo tempo (0-0). Nella ripresa la pressione dei tirrenici si fa sempre più costante. Al 16’ miracolo del portiere romano Grieco che sulla girata al volo di Rosi riesce con un guizzo a deviare la sfera in calcio d’angolo. Al 20’ altra colossale occasione per i locali con Marcucci che di testa serve Caiazzo, il trequartista a tu per tu manca però clamorosamente l’appuntamento con il pallone che sfila sul fondo. L’undici di mister Potenza le prova davvero tutte e all’ultimo secondo, al 47’, su un’imbeccata di Caiazzo, Marcucci raccoglie la sfera all’altezza del dischetto e con il sinistro trafigge Grieco per il gol del definitivo 1-0.

Gianpiero Terenzi e Marco Iannotta

I TABELLINI

FORMIA – TOR LUPARA 1-0
Formia: Fusco, Fernandez (13’ st Caiazzo), Scipione, Esposito, Di Franco, Valente, Marzano (33’ st Marano), De Santis, Marcucci, Rosi, Corrado (43’ st Maggio). A disp.: Di Ronza, Addessi, Merola, Cuomo. All.: Enzo Potenza.

Tor Lupara: Grieco, Vitale, Moretti, Del Prete, Vinella (38’ st Angileri), Mori, Bonanni, Calzetta, Iemme, Palmerini, Paduano (35’ st Pagliola). A disp.: Addessi, Marini, Di Carlo, Giuseppucci, Fonti. All.: Ceccacci.

Arbitro: Fiorini di Frosinone. Assistenti: Fiori e Conti di Frosinone.

Marcatore: 47’ st Marcucci.

Note: Ammoniti Scipione ed Esposito (F), Angileri (T).

cannariatoVIGOR CISTERNA – FIUMICINO 2-2

Vigor Cisterna: Campagna, Iommazzo, Arduini, Fulco, Frasca, Arena, Marseglia (45’st Raponi), Cannariato, Di Giacomo (33’st Parisi) , Pantuso, Fiorillo. A disp.: Lampacrescia, Bellamio, Parisi, Bellomo, Mercuri, Raponi, Tomassini. All.: Montarani

Fiumicino: Giorgi, Lavina, Lodi, Casavecchia, Ferrari, Palombo, Di Giovanni (21’st Rocchi), Sinceri, Di Fiandra, Mazzocchitti (11’st Brunetti), Solinas (46’st Palaia). A disp.: Rossetti, Timido, Fratoni, Muriani, Rocchi, Palaia, Brunetti. All.: Carelli

Arbitro: Valente di Roma 1

Marcatori: 24′ pt Di Giacomo (C), 33′ pt Pantuso (C), 9’st Mazzocchitti (F), 37’st (rig.) Di Fiandra (F)

Note: Al 45’st espulso mister Montarani per proteste. Ammoniti: Frasca, Iommazzo e Solinas

Lascia un commento