Flora da copione, goleada Podgora

Il Sermoneta Calcio ha immediatamente rialzato la testa. La compagine di Marco Campagna ha superato per 2-1 l’R11 Latina al termine di un match vivace ed emozionante, in cui i ventidue giocatori in campo hanno dato davvero tutto quello che avevano. Pronti via e il Sermoneta si è immediatamente reso pericoloso con un tiro di 

Leggi tutto

mister-campagnaIl Sermoneta Calcio ha immediatamente rialzato la testa. La compagine di Marco Campagna ha superato per 2-1 l’R11 Latina al termine di un match vivace ed emozionante, in cui i ventidue giocatori in campo hanno dato davvero tutto quello che avevano. Pronti via e il Sermoneta si è immediatamente reso pericoloso con un tiro di Aquilani prontamente respinto da Vergara. Al quarto d’ora, lo stesso Aquilani, imbeccato da Tammaro ha firmato l’1-0 scavalcando Vergara con un preciso pallonetto. Soltanto tre minuti dopo l’R11 Latina ha sfiorato il pari con Stasino: il numero dieci biancorosso non è riuscito ad approfittare di un’indecisione tra Zanella e Perna, perdendo l’attimo giusto per battere a rete. Al 25’, Nale ha centrato il palo con uno splendido calcio di punizione dal limite dell’area di rigore. Alla mezz’ora Zanella ha seriamente impegnato Vergara con un bolide dai venticinque metri che il numero uno biancorosso ha deviato in calcio d’angolo. Il primo sussulto della ripresa è stato il pareggio ospite: il solito Stasino è andato a segno di testa su cross dalla sinistra di Eramo. Cinque minuti più tardi, Perna ha compiuto un’autentica prodezza per respingere il colpo di testa di Critelli. Al 70’, Tammaro si è presentato a tu per tu con Vergara, ma la sua conclusione a botta sicura è stata respinta dall’estremo difensore. A se minuti dal triplice fischio, Gnessi ha piazzato il colpo del ko con un delizioso colpo sotto a pochi passi da Vergara.

sandro-luceriBORGO FLORA COME PREVISTO – Come ampiamente annunciato alla vigilia il Borgo Flora ha ottenuto i tre punti nel testa-coda col Santa Croce e ha mantenuto inalterato il vantaggio sulle inseguitrice. E proprio come era accaduto all’andata, i ragazzi di Francesco Gesmundo hanno agguantato i tre punti nel finale. Ma contrariamente a quanto possa indurre a pensare il 3-1 finale, la capolista ha faticato non poco prima di avere ragione del Santa Croce. Dopo l’avvento in panchina di mister D’Urso, infatti, la squadra sembra aver trovato tutto un altro spirito e gli avversari, c’è da giurarci, lo stanno provando sulla loro pelle. Gli ospiti sono passati in vantaggio al 73’ con Melia, a segno al termine di un’insistita azione personale. Due minuti dopo Pennacchia ha firmato il momentaneo 1-1, mentre al novantesimo Santoni ha completato la rimonta con una stoccata da distanza ravvicinata. Al 94’, Campagna ha fissato il punteggio sul 3-1 concludendo nel migliore dei modi un’azione di rimessa dei suoi.

lubiratiSAMAGOR BLOCCATA, PODGORA A VALANGA – Samagor ed Hermada hanno pareggiato 1-1. Gli ospiti sono passati in vantaggio con Palmacci, mentre i padroni di casa hanno risposto con De Chiara che ha risolto una mischia in area di rigore sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Non c’è stata partita. Il Borgo Podgora 1950 ha seppellito il Roccagorga sotto il peso di sei reti. I borghigiani hanno sbloccato il punteggio dopo soli tre minuti di gioco con Banin, alla fine autore di una doppietta. Le altre reti sono state di Lubirati, che ha firmato una tripletta, e di Casaburi. Finisce senza reti invece il match tra Monte San Biagio e Atletico Bainsizza. I biancoverdi, dunque, sono tornati a fare punti in casa dopo oltre un mese di astinenza. L’undici di mister Colucci, invece, è scivolato al sesto posto della classifica a quota ventisette. L’Indomita Pomezia ha centrato la seconda vittoria della stagione contro la Vis Terracina (2-1) e torna a sperare nella salvezza. I capitolini, infatti, ora sono a sei punti dal Monte San Biagio: certo, sei lunghezze non sono poche, ma con tredici gare a disposizione tutto è possibile.

de-bonis-con-la-palla-1SAN MICHELE AVANTI – Il San Michele prosegue nella sua rincorsa alle prime due posizione della classifica del girone G. I gialloverdi hanno superato 2-0 il Campoverde, centrando la quinta vittoria delle ultime sei uscite, durante le quali hanno raccolto sedici dei diociotto punti a disposizione. Insomma, all’indomani della sconfitta di Borgo Flora, la Penna e soci hanno trovato un passo da primato. Contro la compagine di Claudio Ludovisi, il San Michele ha impiegato un tempo prima di trovare il varco giusto per riuscire a passare. Al 57’, infatti, De Bonis ha portato in vantaggio i suoi con una zampata vincente sugli sviluppi di un calcio di punizione di Pinti. Sedici minuti più tardi, Cipolla ha firmato il raddoppio, insaccando il pallone da due passi su assist aereo dello stesso De Bonis. Al 75’, La Penna ha proseguito la sua personalissima sfida con Zecchinelli (avviata nel primo tempo), il quale, stavolta, si è salvato grazie all’intervento di Cosmi in prossimità della linea di porta. A cinque minuti dal termine, il solito La Penna è entrato in area, ha dribblato l’estremo difensore avversario ma si è visto respingere la sfera poco prima che varcasse la linea di porta.

I TABELLINI

SERMONETA – R11 LATINA 2-1
Sermoneta: Perna, Zanella, Notari, Fiaschetti, Cargnelutti, Lucci, Tammaro, Gnessi, Bovolenta (25’st Bego), Aquilani (35’st Evangelisti), Palombo (15’st Noce). A disp.: Santone, Manni, BVozza, Di Girolamo. All.: Campagna.
R11 Latina: Vergara, Mancini, Eramo, Bulboaca, Cinque, Coletta, Nale (25’st Montalto), Rango, Critelli, Zaccarelli (40’st Castelli), Stasino (35’st Castello). A disp.: Noce, Baroni, De Lucia. All.: Giovannelli.
Arbitro: Minafra di Roma.
Marcatori: 15’pt Aquilani, 10’st Stasino, 39’st Gnessi.

SAN MICHELE – CAMPOVERDE 2-0
San Michele: Pepe, Ricchiuti, Gigli (30’pt Pozzobon), De Bonis, Silvaggi, Petrussa, Pinti, Di Marco, La Penna, De Angelis (36’st Pescuma), Bologna (30’st Cipolla). A disp.: Costa, Chiodi, Montin, Mancini. All.: Trovò.
Campoverde: Zecchinelli, Cosmi (42’st Coticelli), Lo Martire, De Luca, Campo, Tomei, Carpene (32’st Martino), Cavola, Pollano T., Cannariato, Casale (36’st Arcese). A disp.: Fabrizi, La Rocca, Virgili. All.: Ludovis.
Arbitro: Mattia di Cassino.
Marcatori: 12’st De Bonis, 28’st Cipolla.

INDOMITA POMEZIA – VIS TERRACINA 2-1
Indomita Pomezia: Bergami, Fabbroni, Camera, Messina, Aleandri, Pelagalli, Zanotti, Di Filippo, El Hamouoi, Forti D., Muse. A disp.: D’Alessandro, Di Lanno, Mililli, Forti E., Romagnolo, Barbonetti. All.: Di Biase.
Vis Terracina: Minutolo, Di Leta, Cacciotti, Zampella, Simonelli, Percoco (17’st Tari), Gueli, Pirolozzi, Di Giacomo, Savarese (7’st Ledhili), Cannarella. A disp.: Treglia, Fontana, Gionta, Di Vincenzo, Bressan. All.: Perrotta.
Arbitro: Sciortino di Roma 2.
Marcatori: 20’pt Zanotti, 30’pt El Amoui, 10’st Gueli (rig.)
Note: espulso 30’st Messina e Zampella.

MONTE SAN BIAGIO – ATLETICO BAINSIZZA 0-0
Monte San Biagio: Di Vezza, Iannace, La Rocca, Pannozzo, Serafini, Prili, Raimondi, Pecchia, Bartolomeo (34’st Di Perna), Parisi, Leggi (22’st Paolella). A disp.: Feudi, Palombi, Cataldi, Raso, Guglielmelli. All.: Rizzo.
Atletico Bainsizza: Mandolini, Ambrosio, Pavani, Milani, Piva (23’st Picano), Tomassi, Mangiapelo, Pacchiarotti (44’st Ghirotto), Colardo, Giarola, Nevigato (33’st Marocchetti). A disp.: Palladini, Terzi, Russo, Bove. All.: Colucci.

BORGO PODGORA 1950 – ROCCACORGA 6-0
Borgo Podgora 1950: Petrucci (30’st Cacciotti), Salaro, Rossetti, Martellacci, Policriti (20’st Ruta), Piras, Lubirati, Casaburi, Banin, Colato, Alessandroni (1’st Barbierato). A disp.: Armeni, Muneretto, Bragazzi. All.: Sanavia.
Roccagorga: Cammarone T., Basilico, Dell’Unto (24’st Briganti), Orsini F., Iaconelli (3’st Tolfa), Guspini I. (25’pt Tramentozzi), Romanzi, Bonanni C., Consoli, Raimondi, Cammarone L. A disp.: Nardacci, Bonanni A. All.: Polselli.
Arbitro: Lo Presti di Roma 2.
Marcatori: 3’, 35’pt Banin, 10’pt Lubirati, 5’, 20’st Lubirati, 28’st Casaburi.
Note – ammoniti: Dell’Unto (R).
Arbitro: Polimici di Ciampino.
Note: espulsi Pecchia al 45’st Picano e al 47’st per doppia ammonizione.

SA.MA.GOR. – HERMADA 1-1
Sa.Ma.Gor.: Ghirotto, Vespa, Del Prete, Gencarelli, Prosseda, Sances, Di Marcantonio (30’st Santilli), Guadagno, Sarra (35’st), Lecce (15’st Sperduti), De Chiara. A disp.: Baratta, Favero, Magliozzi, Mauriello. All.: Ciaramella.
Hermada: Catonio, Ceschia, Vestoso G., Tarquinio, Rossi, Senesi, Forzelin (15’st Rizzi), Vestoso R., Palmacci (30’st Mancini), De Bellis (30’st Tombolillo), Del Prete F. A disp.: Masala, Scalambra, Isotton, Del Prete A. All.: Ramazzotto.
Arbitro: Modica di Roma 2.
Marcatori: 30’pt Palmacci, 45’pt De Chiara.
Note – ammoniti: Vespa (S).

BORGO FLORA – SANTA CROCE 3-1
Borgo Flora: Petrilli, Marinozzi (37’st Esposito), Pennacchia, Gazzi, Luceri, Martelli, Alfano, Farina (1’st Pennacchia F.), Santoni, Campagna, Sorrentino (23’st Asciolla). A disp.: Imperato, Portioli, Cippitani, De Chiara. All.: Gesmundo.
Santa Croce: Perretta, Lentini, Ardone, Del Vecchio (1’st Capraro S.), Cianciaruso, Peroncini, Melia, Fragnoli, Capraro A. (26’st Pastore), Nugnes, Lucci (39’st Doglioso). A disp.: Camillo, Passeretti, Zazzaro. All.: D’Urso.
Arbitro: Rizzo di Roma 1.
Marcatori: 28’st Melia, 30’st Pennacchia F., 45’st Santoni, 49’st Campagna.
Note: Perretta ha parato un calcio di rigore a Santoni al 27’pt; ammoniti: Gazzi (BF), Cianciaruso (SC), Fragnoli (SC), Lucci (SC).

Lascia un commento