Anitrella-Formia sospesa, sanzioni in vista

Non sarà certamente il campo ad emettere il verdetto dell’attesissimo match di giornata tra Anitrella e Formia 1905. La partita, decisiva ai fini dell’alta classifica, finisce infatti al 73’, quando negli spogliatoi scatta una mega-rissa tra giocatori che costringe il direttore di gara ad interrompere l’incontro. Il tutto per un non ben precisato tafferuglio scattato 

Leggi tutto

tersigniNon sarà certamente il campo ad emettere il verdetto dell’attesissimo match di giornata tra Anitrella e Formia 1905. La partita, decisiva ai fini dell’alta classifica, finisce infatti al 73’, quando negli spogliatoi scatta una mega-rissa tra giocatori che costringe il direttore di gara ad interrompere l’incontro. Il tutto per un non ben precisato tafferuglio scattato all’interno degli spogliatoi negli istanti immediatamente a ridosso l’espulsione di Scacchi, mentre l’Anitrella era sul rassicurante vantaggio di 3-0.

LA CIRCE ALLUNGA – LA Nuova Circe non è riuscita ad andare aldilà dell’1-1 contro il Supino, risultato che però non ha messo in discussione il primato. Scesi in campo con tutti i pronostici dalla loro e nonostante una differenza in classifica di trentuno punti, infatti, i rossoblu hanno incontrato non poche difficoltà in casa di una squadra che ultimamente sta ottenendo risultati e fornendo prestazioni che con il penultimo posto della graduatoria attualmente occupato dai ragazzi di Agostini centrano ben poco. Le due reti dell’incontro portano le firme di Moriconi e di Sorrentino. Il numero undici ciociaro ha portato in vantaggio i suoi al 52’ al termine di una concitata azione nell’area di rigore sanfeliciana. Al 75’, il solito Mario Sorrentino ha firmato il definitivo 1-1 con una conclusione vincente su calcio di punizione dal vertice sinistro dell’area di rigore. Dopo aver trovato il gol del pari, la formazione di Gianni Marzella avrebbe anche potuto vincere, ma in due occasioni Ciccarelli non è riuscito a trovare lo specchio della porta difesa da Mancini: all’80’, l’attaccante rossoblu ha sfiorato il palo con un destro dall’altezza del dischetto del calcio di rigore, mentre all’85’ non ha trovato l’impatto con la sfera sul cross di Monti.

SPETTACOLO NUOVA ITRI – Si capisce che sarà una gara piena di emozioni quando già al primo giro di lancetta Mallozzi prova un destro che per poco non beffa Recchia; entrambe le squadre dimostrano di volersela giocare senza timore e il risultato si sblocca a metà ripresa con Di Netta che realizza un rigore assegnato ai ciociari per un atterramento di Egidi. La reazione dei biancazzurri non si faceva attendere e pervenivano al pareggio con D’Acunto, lesto a siglare l’1-1 su un ottimo spunto di Mallozzi. A tre minuti dal termine ancora l’attaccante biancoverde Di Netta in evidente giornata di grazia riportava in avanti i suoi con un diagonale chirurgico, su appoggio di Loasses. Si va al riposo con il vantaggio ospite. Nella ripresa la squadra di casa ha subito un’occasione con Martucci, che prova un destro respinto da Recchia, mentre cinque minuti più tardi su un destro di D’Acunto, la deviazione di Milo è decisiva ad allontanare il pareggio. Brivido però per i sud pontini a metà ripresa, quando una botta del solito Di Netta si infrange sul palo; dal possibile doppio vantaggio al pareggio biancazzurro, ad opera di Martucci, il quale si avventava su un traversone di Nofi e infilava il portiere avversario. Lo stesso Martucci dieci minuti dopo si travestiva da uomo assist servendo un ottimo pallone a Del Bove, che con un colpo di testa ribaltava la situazione. Le emozioni però non erano ancora finite e a mettere la parola fine a questo palpitante match è il solito Di Netta a sei minuti dal termine.

fabrizio-lucidi-tatticoSEZZE DAI DUE VOLTI – I rossoblu impattano (2-2) al «Tasciotti» contro il Tecchiena al termine di una gara prima dominata e poi consegnata in mano ai ciociari che nel finale di match hanno addirittura sfiorato il colpaccio. Il Sezze parte a razzo e al 2′ va in vantaggio: Di Trapano recupera un pallone sulla trequarti, serve Cortani che è bravo a trovare in profondità Zompatori, che attende l’uscita di Petriglia e lo batte con un preciso sinistro. A metà frazione arriva il meritato raddoppio lepino: Cortani inventa ancora per Pellerani, che entra in area e conclude di destro trovando il miracolo di Petriglia, che nulla può sull’accorrente Zompatori che sigla la sua personale doppietta depositando la sfera nella porta sguarnita. La reazione dei ciociari di Castegnacci è veemente e alla mezzora Reali rimedia una punizione dai venti metri che Paris realizza, facendo passare il pallone sotto la barriera. La rete ciociara cambia la partita e dieci minuti dopo arriva il pari: Reali si infila tra Leonetta e Zeppieri e impatta il match. Nella ripresa entrambe le squadre cercano di portare a casa i tre punti senza però riuscire a superarsi.

SCAURI NON PERDONA – IL fattore campo risulta essere decisivo nella sfida valida per la corsa alle zone nobili della classifica tra ScauriMinturno e Atletico Sabotino. I padroni di casa si sono imposti in rimonta grazie ad una doppietta di De Mari, che recuperava lo svantaggio iniziale firmato da Funari. Le due squadre si sono date battaglia (su un campo al limite della praticabilità) dal primo all’ultimo minuto, evidentemente consapevoli dell’importanza della della posta in palio. Il primo tempo si chiudeva in parità con le due compagini che nel tentativo di prendere il sopravvento hanno finito per equivalersi. La ripresa si apriva con la rete di Funari che portava i borghigiani in vantaggio. Da qui iniziava la rimonta dello ScauriMinturno che perveniva al pareggio a cinque minuti dalla fine con una zuccata vincente di De Mari sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Lo stesso De Mari si ripeteva a due minuti dal noventesimo raccogliendo una lunga rimessa laterale e impattando di prima intenzione al volo una conclusione imparabile per Tarricone. Con questo successo lo ScauriMinturno rosicchia punti alle sue inseguitrici, mentre l’Atletico Sabotino con questo stop viene agganciata dalla Nuova Itri al quinto posto della classifica.

di-raimoPONTINIA FUORI DAL TUNNEL – Gli amaranto passano di misura al «San Lorenzo» contro un Clc Priverno che così si conferma sempre più fanalino di coda del campionato. Partita equilibrata, decisa solamente a tre minuti dal termine da un sinistro in diagonale del neo-entrato Fiorini, ben servito da un passaggio filtrante di Zanutto. Per il Pontinia un successo fondamentale che permette alla formazione allenata da Moretti di respirare un pò e di lasciarsi alle spalle la zona playout. Finisce in parità, sul punteggio di 1-1, il match tra Bassiano ed Arce. I primi a passare in vantaggio sono stati proprio i ragazzi di mister Patriarca riuscendo a sfruttare una disattenzione difensiva dell’undici di casa. Il Bassiano, tuttavia, non ha tardato a trovare la rete del pari grazie al colpo di testa vincente di Dian che ha capitalizzato l’ottimo assist di Cifra. Nel corso della ripresa l’undici di Bocchino, nonostante diversi tentativi, non è riuscito a siglare la rete della vittoria.

I TABELLINI

ANITRELLA – FORMIA 1905 sospesa al 28’st sul 3-0
Anitrella: Di Girolamo, Luciani, Marzilli, Caldaroni L., Mancini, Scacchi, Lombardi S., Lasconi, Carmassi, Marciano, Chiarlitti. A disposizione: De Blasis, Urbani, Caldaroni S., Massari, Argentino, Cerullo, Prospitti. All.: Ciardi – Coratti.
Formia 1905: Centola, Mastantuono, De Vita (38’ Zobel P.), Soscia, Zobel A., Tarallo, Nulli, De Tata, Di Roberto, Capomaccio (1’ st Vendittozzi), Milo. A disp.: Forgione, Mazzone, Iovino, Valerio, Lombardi D. Allenatore: Piero Tersigni.
Arbitro: Romano di Cagliari.
Marcatori: 24′ Chiarlitti, 25′ Carmassi, 26′ st Carmassi.
Note – Espulsi: al 15’st Zobel A. per fallo violento ed al 28’st Scacchi per fallo violento. Ammoniti: Luciani, De Vita, Zobel A., Tarallo

SUPINO – NUOVA CIRCE 1-1
Supino: Mancini, Ricci, Proietti (34’st Trenta), Troianiello, Flore, Cecilia (38’st Cioffi), Orefici, Cestra, Giacca (23’st Bennacer), Celenza, Moriconi. A disp.: Coppotelli, Polletta, Simonetti. All.: Agostini.
Nuova Circe: Paparello, Fedeli, Di Girolamo (15’st Ciccarelli), Bracciale, Garofalo, Monforte, Monti, Simoneschi (15’st Berti), Sampaolo, Di Giorgio, Sorrentino. A disp.: Reccanello, Renzi, Birk, Rieti, Monetti. All.: Marzella.
Arbitro: Vitale di Roma 2.
Marcatori: 7’st Moriconi, 30’st Sorrentino
Note – ammoniti: Cecilia, Celenza, Moriconi, Fedeli (NC), Simoneschi (NC), Di Giorgio (NC).

BASSIANO – ARCE 1-1
Bassiano: Corsi, Prezioso, Rossi, Fantin, Feudi, Esposito, Cifra, Florian, dian (20’st Delle Donne), Picciotti (35’pt Saud), Cocuzzi. A disp.: Villani, Pirazzi, Morelli, Lenzini, Bernardo. All.: Bocchino
Arce: Lavalle, Pagnanelli, Gentile, Guadagno, Parisi, Maione, Montuori, Simone, Compagnoni (10’st Vittorelli), Manco (17’st Patriarca), Belli (1’st Campolo). A disp.: De Santis, Arcese, Ricci. All.: Patriarca
Marcatori: 30’pt Manco, 40’pt Dian
Arbitro: Fagnani di Roma1
Note – ammoniti: Prezioso (B), Fantin (B), Saud (B), Gentili (A), Montuori, Manco (A)

CLC PRIVERNO – PONTINIA 0-1
Clc Priverno: Ciocca, Forte (19’ Miccinilli), Postiglione, Corsetti, Di Donato, Oliva, Violanti, Paniccia, Sannino, Locatelli, Pistilli (1’st De Santis). A disp.: Stirpe, Bisca, Cavabianca, Cecconi, Di Micco. All.: Ceccano.
Pontinia: Rocci, Stefanelli, Onorato (34’st Fiorini), Terrinoni (16’st Raso), Ambrosi, Bovolenta, Cerrocchi, Forzan, Incollingo, Perfetti, Conti (24’st Zanutto). A disp.: Fiormonte, Sinigaglia, Guarda, Simone. All.: Moretti.
Marcatore: 42’st Fiorini
Note – Ammoniti: Incollingo e Conti.

SCAURIMINTURNO-ATLETICO SABOTINO 2-1
ScauriMinturno: Cenerelli, Sicaluca, Campoli, Grassi, Demari, Migliano, Vernice, Conte F., Masimo, Martino (31’st Conte M.), Canari D. A disp.: Alberti, Canali F., Denicola, Colacicco, Maddaluno, Di Nitto. All.: Vernice.
Atletico Sabotino: Tarricone, Nardin, Pupulin, Di Matteo, Spogliatoio C., Risoldi, Aloscia (43’st Rigon), Sarra, Funari, Spogliatoio G. (34’st Mangili), Tomei. A disp.: Passone, Maldone, Amati. All.: D’Andrea.
Arbitro: Capraro sezione di Cassino.
Marcatori: 10’st Funari; 38’, 43’st De Mari
Note: ammoniti: Cenerelli, Campoli, De Mari, Vernice, Tarricone, Nardin, Funari, Tomei. a fine partita espulso l’allenatore dello Scauri Minturno Vernice.

VIS SEZZE SETINA – TECCHIENA 2-2
Vis Sezze Setina: Leonetta, Zeppieri (41′ st Folcarelli), Di Tullio, Fiore, Montano, Pecorilli, Pellerani, Auricchio, Zompatori, Cortani (27′ st Maione), Di Trapano (6′ st Varroni). A disp.: Mercoliano, Martelletta, Umbro, Capuccilli. All.: Lucidi
Tecchiena: Petriglia, Copputelli, Lembo, Minotti, Cataldi (27′ pt Porella) Englaro, Fanella (19′ st Iori), Paris, Reali (29′ st Zimpo), Salvatori, Restante. A disp.: Di Stefano, Caperna, Marocci, Frate. All.: Castagnacci
Arbitro: Ricci di Tivoli Assistenti: Rufo e Montini di Roma2
Marcatori: 2′ pt e 24′ pt Zompatori (S), 30′ pt Paris (T), 40′ pt Reali (T)
Note: Ammoniti: Cataldi, Cortani, Minotti, Porella, Auricchio, Varroni, Zimpo.

NUOVA ITRI-VALLECORSA 3-3
Nuova Itri: Camuso, Nofi, Spirito, Marco, Pelliccia, Patriarca (36’pt Palmaccio), Calenzo, Del Bove, La Rocca, Lampitelli (36’pt Martucci), Mallozzi, D’Acunto (23’st Kingsley). A disp.:Paduano, Spirito Michele, Tammelleo, Saccoccio. All.:Caneschi.
Vallecorsa: Recchia, Amendola, Ricci, Milo, Ciccarelli, Merluzzi, Egidi, Loasses, Romano, Tullio (39’st Carlini), Di Netta. A disp.: Giuliani, Casciano, Feola, Celere, Granata. All: Romano.
Arbitro: D’Aguanno di Cassino
Note: espulso 46’st Ciccarelli per doppia ammonizione
Marcatori: 32’pt, 42’pt, 39’st Di Netta ai, 33’pt D’Acunto,26’st Martucci ,36’st Del Bove.

Lascia un commento