Vigor Cisterna, “9” e lode…Latina tra i bocciati

Sorseggiando una buona tazza di the caldo, al bar dello sport di Zonapontina si parla di serie D, Eccellenza e Promozione. I tre massimi esponenti del calcio dilettantistico chiedono attenzione. Fari puntati sulla Vigor Cisterna dei miracoli… tra i bocciati Piperissa dell’Aprilia…per lui l’attenuante di una condizione atletica non proprio al top… a voi buona 

Leggi tutto

progetto-bar-dello-sportSorseggiando una buona tazza di the caldo, al bar dello sport di Zonapontina si parla di serie D, Eccellenza e Promozione. I tre massimi esponenti del calcio dilettantistico chiedono attenzione. Fari puntati sulla Vigor Cisterna dei miracoli… tra i bocciati Piperissa dell’Aprilia…per lui l’attenuante di una condizione atletica non proprio al top… a voi buona lettura dallo staff

CHI SALE

Vigor, un carrarmato inarrestabile

Nove punti in sette giorni. Un sogno per chiunque sia intenzionato a cambiare una situazione di classifica divenuta pericolante. La Vigor Cisterna l’ha fatto, impallinando nell’ordine Anzio, Stella Polare e, dulcis in fundo, la Vjs Velletri. Cambiano gli interpreti ma non il risultato. La formazione di Montarani ha effettuato il definitivo salto di qualità, regalando ai propri tifosi anche l’attesissimo derby. Quando non ci pensa Di Giacomo, ecco spuntare Pantuso: questa squadra può ancora dire tantissimo.

Fondi, ora arriva il bello

Non bisogna nemmeno parlare di sorpresa, di matricola o di ragazzini terribili. Il Fondi di mister Liquidato è una realtà e lo sanno ormai tutti. Vince, convince, soffre ed entusiasta la squadra rossoblù e domenica è andata a vincere anche in Sardegna. Con la partita contro il Latina rinviata ci sarà più tempo per prepararsi a questo ciclo infernale.

spogliatoioSabotino, il segreto è “Spogliatoio”

Due gol, e che gol, per stendere il Fontana Liri. Giuseppe Spogliatoio è il vero colpo di mercato del campionato di Promozione, colpo messo a segno dal Sabotino in estate, quando quasi tutti davano per spacciata la formazione di Pino D’Andrea. In molti dovranno ricredersi e inchinarsi ad una delle coppie di attaccanti più forti e complete di categoria, ovvero quella composta da Funari e Spogliatoio.

CHI SCENDE

Latina, il bicchiere è mezzo pieno

La squadra di mister Raggi non conosce sconfitte, questo è vero, ma le occasioni perse per tornare in corsa per qualcosa di grande iniziano ad essere davvero tante. Più che una bocciatura, il Latina viene rimandato. Si aspetta la gara con il Fondi (che sarà rinviata) per l’uscita definitiva del team nerazzurro dal novero delle grandi del girone. Intanto, dopo il Flaminia, l’undici latinense si fa fermare dal Gaeta. Per carità, una grande squadra che può andare in C2, ma ciò non toglie che farsi recuperare due gol di vantaggio non deve accadere. Ora serve un miracolo

piperissa-1Piperissa e il fiuto perduto

Tempo fa il suo ingresso era valso tre punti fondamentali contro il Gaeta. Ora l’ariete biancazzurro invece è sembrato molto meno freddo perchè nel finale in su due occasioni doveva trovare la via del gol e regalare la vittoria ad alla sua squadra, ancora non del tutto ripresa. Forse in un altro momento quei due palloni sarebbero entrati, è un momento…passerà.

Pontinia, serve un traghettatore

Un pareggio, quello di domenica, che serve davvero a poco ai fini della classifica. Una classifica che ci dice che questo Pontinia, adesso, rischi grosso. Oltre ai risultati manca anche un mister… cosa che la società dovrà necessariamente risolvere nelle prossime ore.

Lascia un commento