Latina spreca tutto, il Gaeta pareggia col carattere

Finisce senza vincitori l’atteso derby tra Gaeta e Latina. Al Riciniello i nerazzurri si portano sul doppio vantaggio, poi si fanno recuperare dai biancorossi e nella parte conclusiva del match. Per il Latina un punto inutile ai fini della classifica ed un’ennesima occasione sciupata per tornare in corsa per il discorso vittoria fiale. Il Gaeta 

Leggi tutto

cinelliFinisce senza vincitori l’atteso derby tra Gaeta e Latina. Al Riciniello i nerazzurri si portano sul doppio vantaggio, poi si fanno recuperare dai biancorossi e nella parte conclusiva del match. Per il Latina un punto inutile ai fini della classifica ed un’ennesima occasione sciupata per tornare in corsa per il discorso vittoria fiale. Il Gaeta ringrazie e rimane in scia del Fondi che adesso tenta la fuga con il Flaminia.

BUM BUM LATINA – I primi 10 minuti sono di studio, la posta in palio è alta e le squadre ci pensano bene prima di concedere il fianco all’avversario. Poi a mettere la testa fuori dalla propria metà campo è il Latina, che al primo tentativo passa in vantaggio con Gasperino Cinelli che: punizione dalla destra di Facci, cross basso sul quale interviene l’accorrente Cinelli che infila Campironi con uno splendido piattone all’angolino. I padroni di casa accusano il colpo e il Latina ne approfitta: è il 24’ quando Cinelli scodella in area avversaria un traversone che trova la testa di Tirelli, il baby nerazzurro solo soletto non ha difficoltà a infilare ancora Campironi (0-2).

0-12REAZIONE GAETA – Il doppio svantaggio non scompone i biancorossi che si riorganizzano e al 29′ i tirrenici accorciano le distanze con Ivan Speranza che dopo aver fallito il gol vittoria a Fondi sette giorni fa, questa volta non sbaglia da due passi e riapre i giochi (1-2). Nella ripresa il Gaeta esercita una supremazia territoriale che, però, non porta ad alcun tiro verso la porta di Maiorani. Ma a togliere le castagne dal fuoco a Sottana ci pensa Flavio Marzullo al 28’ su calcio di punizione. Gambino viene a contatto con Tarantino e l’arbitro vede un fallo molto dubbio del difensore nerazzurro sull’attaccante biancorosso: alla battuta va Marzullo che pesca il jolly e fa 2-2. Sul 2-2 saltano i nervi a Cinelli: l’attaccante del Latina reclama in modo eccessivo contro l’arbitro per una punizione non concessagli e il direttore di gara gli sventola in faccia il cartellino rosso. Nell’ultimo quarto d’ora i nerazzurri, in inferiorità numerica, soffrono ma Gambino e Ragusa mancano il colpo decisivo.

0-2

1-22

2-2

IL TABELLINO

GAETA – LATINA 2-2
Gaeta
: Campironi, Esposito, Colantuono, Vitale, Cioffi (7’ st Ragusa), Speranza, Amendola, Di Pietro, Gambino (43’ st Ezeadi), Marzullo, Recchia (45’ st Recchia). A disp.: De Filippis, Coppa, Iozzi, Costanzo. All.: Sottana.
Latina: Maiorani, Santu, Facci, Napolioni (37’ st Festa), Tarantino, Mariniello, Tirelli, Giacinti, Basilico (12’ st Iannini), Ricciardi (51’ st Troisi), Cinelli. A disp.: Sperduti, Iozzino, Moretto, Beltramini. All.: Stefano Raggi.
Arbitro: Manganiello di Pinerolo. Assistenti: Menicacci e Bocci di Viterbo.
Marcatori: 14’ Cinelli (L), 24’ Tirelli (L), 29’ Speranza (G) e 28’ st Marzullo (G).
Note: Ammoniti Marzullo (G), Maiorani, Facci e Tirelli (L). Al 30’ st espulso per proteste Cinelli (L).

Lascia un commento