La Circe vuole proseguire l’inseguimento

Reduce dal mezzo passo falso con lo Scauriminturno la Nuova Circe in questa seconda di ritorno è chiamata alla trasferta di Bassiano. Un avversario che ha ritrovato il passo giusto per la sua rincorsa. «Affrontiamo una delle migliori squadre del raggruppamento – dice il tecnico Gerardo Bocchino – forte in difesa e on una coppia 

Leggi tutto

marzella-ncirce1binieroReduce dal mezzo passo falso con lo Scauriminturno la Nuova Circe in questa seconda di ritorno è chiamata alla trasferta di Bassiano. Un avversario che ha ritrovato il passo giusto per la sua rincorsa. «Affrontiamo una delle migliori squadre del raggruppamento – dice il tecnico Gerardo Bocchino – forte in difesa e on una coppia d’ attacco che non ha bisogno di presentazioni, senza contare l’arrivo di Mauro Ciccarelli. Penso che questa partita arriva al punto giusto, con il nuovo anno abbiamo recuperato serenità, inserendo acquisti che si stanno rivelando azzeccati. Scenderemo in campo per fare la nostra partita, fare calcoli non serve. Siamo costretti a vincere, sono convinto che i ragazzi daranno come sempre il massimo».

pino d'andreaSABOTINO A SEZZE PER RIPRENDERE IL CAMMINO – Dopo aver perso l’imbattibilità interna e dopo quattordici risultati utili consecutivi l’Atletico Sabotino si reca a Sezze. Un derby pronto a regalare spettacolo e gol. «Credo che questo Sabotino abbia dimostrato di giocarsela alla pari con tutte – dice il tecnico D’Andrea – La classifica ci impone di affrontare il Sezze con la mentalità di una grande squadra, ma più della vittoria mi interessa la reazione dei ragazzi dopo la sconfitta immeritata di domenica scorsa. Uscire con una vittoria dal «Tasciotti» non sarà facile, resta il fatto che ci proveremo».

MATCH SALVEZZA A PRIVERNO – Scontro diretto al «San Lorenzo» tra il Priverno e il Supino. Di fronte penultima e ultima della classe. Per la formazione lepina serve solo la vittoria per tenere alimentata la fiammella dei playout, altrimenti sarà crisi. Morale completamente diverso in Scauriminturno – Pontinia. I ragazzi di Pernice viaggiano sulle ali di otto risultati utili, mentre il Pontinia viene da cinque sconfitte consecutive. Tra i minturnesi mancheranno Calabrese, e gli squalificati Masino e Pernice, un attacco quindi tutto da inventare. Tre le assenze anche per il Pontinia e sono quelle di Bovolenta, Ambrosi e Fiorini. Pronta al riscatto la Nuova Itri che non vince dal 13 dicembre. Al «Comunale» arriva il Tecchiena, squadra ostica e difficile da superare, se si vuole rimanere nel gruppone di testa servono assolutamente i tre punti.

Paolo Annunziata

Lascia un commento