Formia 1905, tre schiaffoni alla Pro Calcio

Un’altra settimana in testa per il Formia 1905. La formazione di Piero Tersigni ha infatti battuto per la seconda volta in questa stagione la Pro Calcio Fondi, in questo insolito anticipo al sabato, e ha allungato in vetta alla classifica in attesa del risultato delle avversarie che scenderanno in campo oggi. I biancoazzurri hanno espugnato l’«Arnale Rosso» 

Leggi tutto

soscia-tecnicoUn’altra settimana in testa per il Formia 1905. La formazione di Piero Tersigni ha infatti battuto per la seconda volta in questa stagione la Pro Calcio Fondi, in questo insolito anticipo al sabato, e ha allungato in vetta alla classifica in attesa del risultato delle avversarie che scenderanno in campo oggi. I biancoazzurri hanno espugnato l’«Arnale Rosso» con uno 0-3 che non lascia tanto spazio a possibili interpretazioni. Quella di ieri è stata un vittoria fondamentale per la corsa all’Eccellenza, il quarto sigillo consecutivo del Formia 1905.

TUTTO FACILE – Nessun problema per i formiani che dopo quattro minuti erano già avanti di una rete, per effetto dell’incornata vincente di Adjey. Nella ripresa gli ospiti hanno sfruttato al meglio la superiorità numerica maturata dopo l’espulsione di Giovanni Stravato per doppia ammonizione, aumentando il bottino grazie ai centri di Soscia e Zobel, entrambi a segno di testa sugli sviluppi di azioni di calcio d’angolo.

Simone D’Arpino

IL TABELLINO

PRO CALCIO FONDI – FORMIA 1905 0-3
Pro Calcio Fondi:
Corso, Stravato D., Stravato G., Marotta, De Santis, Pannozzo, Senneca, Esteso (25’pt Fiore), Vecchio (44’pt Cardinale), Conte (30’st Paparello), Vattucci. A disp.: Di Cola, Marrocco, Parisella, Iannitti. All.: Velletri.
Formia 1905: Centola, Mastantuono, Zobel P., Soscia, Zobel A., Tarallo, Nulli (30′ s.t. Iovino), De Tata, Di Roberto, Adjey (31′ s.t. Vendittozzi), Milo (26′ s.t. Capomaccio). A disp.: Forte, Mazzone, Lombardi, Valerio. All.: Piero Tersigni.
Arbitro: Forneau di Roma 1.
Marcatori: 4’pt Adjey, 20’st Soscia, 23’st Zobel.
Note: espulso Stravato G. al 10’st per doppia ammonizione.

Lascia un commento