Flora all’esame Podgora

Il campionato di Prima Categoria è finalmente arrivato al giro di boa. E il girone di andata non poteva certo chiudersi in modo migliore: il calendario della quindicesima giornata, infatti, propone due super sfide come Borgo Flora-Borgo Podgora 1950 e R11 Latina-SS.Pietro e Paolo. La capolista, orfana di capitan Sandro Luceri, appiedato dal giudice sportivo 

Leggi tutto

armeni-rtfgrerIl campionato di Prima Categoria è finalmente arrivato al giro di boa. E il girone di andata non poteva certo chiudersi in modo migliore: il calendario della quindicesima giornata, infatti, propone due super sfide come Borgo Flora-Borgo Podgora 1950 e R11 Latina-SS.Pietro e Paolo. La capolista, orfana di capitan Sandro Luceri, appiedato dal giudice sportivo per due turni, sarà di scena tra le mura amiche del «Santa Maria Goretti» contro i ragazzi di Gianni Sanavia, i quali sono perfettamente consapevoli di giocarsi le residue speranze di rientrare nel gruppo delle prime e avere così la possibilità di dire la loro nella lotta per il salto di categoria.

SFIDA DA TRIPLA – Dopo i tre punti fondamentali conquistati sette giorni fa contro la Vis Terracina (impegnata al «Colavolpe» con l’Atletico Bainsizza), Armeni e soci, di fatto, sono obbligati a vincere per continuare la rincorsa alle prime due posizioni: la finestra invernale di mercato ha portato in dote rinforzi di prim’ordine che solo una vittoria contro la corazzata di Francesco Gesmundo (e poi nel recupero col Sermoneta) potrà confermare di non essere stati fatti a vuoto. Dal canto loro però, anche Santoni e compagni si giocano gran parte della loro credibilità: dopo il secondo stop stagionale non c‘è dubbio che gran parte delle certezze che la striscia di successi iniziali aveva contribuito a costruire si sia incrinata e ora che il vantaggio sugli inseguitori si è sensibilmente ridotto, è più che mai necessario dimostrare che le eccellenti qualità tecniche finora messe in mostra sono affiancate da doti caratteriali e temporalmente degne della prima posizione.

iannottiSS. PIETRO E PAOLO IN AGGUATO – Il SS.Pietro e Paolo, secondo in classifica a tre punti dalla vetta, farà visita all’R11 Latina, cui domani mancherà l’apporto di Andrea Mancini (infortunato) e Castelli (febbricitante). Dopo aver ridotto da nove a tre punti il distacco dalla capoclassifica, la truppa di Salvatore Iannotti non ha nessuna intenzione di fermarsi proprio adesso e farà di tutto per centrare il quarto sigillo consecutivo. Per riuscirci però dovrà fare i conti con la formazione di Roberto Giovannelli: il team capitanato da Ivan Rango è a secco di punti vittorie da tre turni e vuole al più presto ritrovare la via del gol smarrito da oltre duecentosettanta minuti.

SERMONETA BATTEZZA D’URSO – A Castelforte, mister D’Urso farà il suo esordio sulla panchina del Santa Croce contro il Sermoneta Calcio: la compagine di Marco Campagna vuole trovare la giusta continuità per risalire la china dopo il successo sul Borgo Flora. Completano il quadro Campoverde-Indomita Pomezia, Hermada-San Michele, Montello-Monte San Biagio e Roccagorga-Sa.Ma.Gor.

Simone D’Arpino

Lascia un commento