Che derby al “Perrone”

Occhi puntati sul «Nicola Perrone» dove è in programma l’atteso derby tra Formia e Terracina nel match valido come seconda giornata di ritorno del girone «B». Partita ricca di emozioni e di spunti tecnici quella che si apprestano a giocare gli uomini di mister Enzo Potenza e i tigrotti allenati da Mario Lenzini. Nella tana biancoazzurra, 

Leggi tutto

enzo-potenzaOcchi puntati sul «Nicola Perrone» dove è in programma l’atteso derby tra Formia e Terracina nel match valido come seconda giornata di ritorno del girone «B». Partita ricca di emozioni e di spunti tecnici quella che si apprestano a giocare gli uomini di mister Enzo Potenza e i tigrotti allenati da Mario Lenzini. Nella tana biancoazzurra, alle ore 11, i padroni di casa si giocano quindi una grossa fetta di stagione. Dopo aver espugnato il campo della Vis Artena sette giorni fa, gli uomini del presidente Aldo Zangrillo sono chiamati nuovamente a sfoderare un’altra grande partita per continuare la rincorsa verso la testa della classifica. Mister Potenza vuole una prova concreta da parte dei suoi ragazzi che però dovranno vedersela contro un team non facile da battere soprattutto dopo gli ultimi risultati.
Il Terracina sembra infatti ritornato quello di un tempo grazie agli inserimenti di Mandarelli e Minieri e già questo basta ad accendere un derby che potrebbe decidere molto del futuro di entrambe le formazioni pontine. In casa Formia non sono stati convocati Andrea Scipione e Sergio Caruso entrambi fermi ai box per infortunio mentre non saranno della partita i giovani Vallozzi e Cacciapuoti che ancora devono recuperare la condizione necessaria per disputare una partita.

TERRACINA, DUBBIO MINIERI – Decisamente diversa la situazione in casa Terracina con mister Mario Lenzini che dovrà fare a meno dello squalificato Vuolo e del difensore centrale Foresi ancora out per infortunio. Il resto dei giocatori sarà a disposizione del tecnico ma ci sono grossi dubbi su Giorgio Minieri. Il forte trequartista in settimana ha avuto problemi fisici, è stato convocato ma non è sicuro che possa partire dall’inizio. Sembra infatti molto più probabile che mister Lenzini lo inserisca in corso d’opera salvo che nel provino prepartita Minieri non confermi i progressi mostrati nella seduta di rifinitura.

VIGOR, ARRIVA L’ANZIOLAVINIO – Potrebbe essere la partita del montaraniriscatto invece per la Vigor Cisterna di mister Francesco Montarani. Il club pontino sarà impegnato quest’oggi nell’affascinante sfida contro la vice capolista Anziolavinio presso il campo di Borgo Santa Maria. Una sfida certamente difficile ma che potrebbe regalare una svolta a Fiorillo e compagni. Mister Montarani dovrà comunque fare a meno degli squalificati Castaldo, portiere di Lega che sarà sostituito da Campagna, e del centrocampista Matias Favano. Il tecnico romano sembra ormai orientato a schierare il solito tridente con Fiorillo, Di Giacomo e Bellomo. Unica variante tattica, l’inserimento di Marsiglia sull’esterno alto a destra per un 4-2-3-1 molto offensivo.

Marco Iannotta

Lascia un commento