Il Terracina regala il poker

Il Terracina fa bottino pieno in questa settimana di Colavolpe e abbatte anche il Colleferro. Tre punti arrivati con più facilità rispetto allo scontro diretto con il Villanova che comunque riapre clamorosamente il campionato dei tigrotti. Protagonista della giornata Riccardo Mandarelli, lasciato libero dal Frascati e di nuovo re della CurvaMare. Il Colleferro degli ex 

Leggi tutto

mandarelli-con-la-pallaIl Terracina fa bottino pieno in questa settimana di Colavolpe e abbatte anche il Colleferro. Tre punti arrivati con più facilità rispetto allo scontro diretto con il Villanova che comunque riapre clamorosamente il campionato dei tigrotti. Protagonista della giornata Riccardo Mandarelli, lasciato libero dal Frascati e di nuovo re della CurvaMare. Il Colleferro degli ex Bernardini e Iezzi va subito al tappeto e soffre la grande vivacità dei biancazzurri. Certo su un campo come quello del Colavolpe (pessime le condizioni del terreno di gioco) era difficile solo pensare di mettere il pallone a terra ma i tigrotti ci hanno provato ed il più della volte è andata anche bene grazie alle prodezze del suo bomber.

ruffini-con-la-pallaSUBITO GUIZZO MANDARELLI – La gara si mette da subito bene per i biancazzurri perché al 6’ proprio Mandarelli fugge sulla sinistra e dentro l’area di rigore viene atterrato da Agresta. Dal dischetto Caligiuri non sbaglia e subito Terracina in vantaggio. I padroni di casa sono carichissimi e si vede dalla forza a centrocampo dei due baby Macchiusi e Trillò (entrambi classe ’91) che non fanno passare un pallone da quelle parti. Proprio dai due centrali di centrocampo partono le manovre offensive dei locali che non lasciano respiro al Colleferro. All’ottavo ci prova anche Serapiglia su punizione mentre 6 minuti più tardi è Valerio che sfiora il raddoppio con una colpo di testa salvato sulla linea dai rossoneri. Scocca il 19’ e Caligiuri vola sulla destra in contropiede servendo al limite Mandarelli, il numero nove biancazzurro difende il pallone e esplode con un gran sinistro ad incrociare che batte Mariosi per il 2-0. È il primo squillo della punta tigrotta che appare in grande spolvero e mette in continuo affanno l’intera retroguardia ospite. Al 34’ calcio d’angolo dalla destra, mischia in area di rigore e Vuolo trova il corridoio giusto per Mandarelli che tutto solo batte ancora Mariosi.

occasione-valerioMONOLOGO TERRACINA – Ormai è un monologo del Terracina che non lascia scampo agli ospiti. I lanci lunghi rossoneri sono sempre preda di D’Amico e Valerio e per i padroni di casa diventa tutto più semplice. Al 45’ arriva la prima opportunità per la formazione ospite ma da due passi Corvo spara addosso a Stefanini che salva in uscita. Sugli sviluppi di quel calcio d’angolo spettacolare lancio di 30 metri di Serapiglia che trova Caligiuri sulla destra, il numero undici locale va sul fondo e mette sul secondo palo dove arriva ancora Mandarelli e al volo incrocia ancora siglando il 4-0. Curva Mare in delirio, Colavolpe in festa e si chiude così il primo tempo. Nella ripresa bisogna solo contenere le possibili sfuriate rossonere e cercare di non farsi male su un campo che peggiora le sue condizioni.

COLLEFERRO INERME – Il Colleferro prova almeno a salvare la faccia: al 10’ assist di Iezzi per Agresta e palla di poco fuori. Due minuti più tardi ancora l’ex esterno del Terracina ci prova ma Stefanini salva in angolo. Ci prova anche Incitti di testa ma la palla non vuole entrare. Passati venti minuti (ed una conclusione pericolosa di Salvagni) il Colleferro molla la presa con la partita che sembra ormai andata. Al 28’ pallonetto fuori di poco di Caligiuri mentre un minuto più tardi Stefanini si esibisce su un gran tiro di Lillo. Al 31’ gol dell’ex per il Colleferro con Iezzi che trova il sette con una spettacolare conclusione da dentro l’area di rigore ma ormai è troppo tardi. Gli ultimi minuti sono di assedio per il Colleferro che, anche se la gara sembra ormai chiusa, cerca di aumentare il suo score mettendo in apprensione la retroguardia locale.

Stefano Scala

IL TABELLINO

TERRACINA: Stefanini, Morini, Serapiglia, D’Amico, Valerio, Trillò, Vuolo, Macchiusi (dal 1’st Girolami), Mandarelli (dal 35’st Sacchetti), Ruffini(dal 27’st Di Rocco), Caligiuri. A disp. Giannetti, Montella, Del Signore, Minieri. All. Lenzini (squalificato)
COLLEFERRO: Mariosi, Corvo, Molle, De Palma (dal 1’st Bernardini), Agresta, Madocci, Trabelsi (dal 1’st Incitti), Lillo, Salvagni, Ceccobelli, Iezzi. A disp. Pelone, Coluzzi, Esposito, Fazi, Tamasi. All. Pedini
ARBITRO: Fagnani di Roma1. Ass.Facchini e Conti di Frosinone
MARCATORI:
6’ Caligiuri (rig.), 19’ Mandarelli, 34’ Mandarelli, 46’ Mandarelli, 31’st Iezzi
NOTE – ammoniti: Agresta, Iezzi, Ruffini

Lascia un commento