Il Sermoneta riapre il campionato

Ora è davvero tutto riaperto. Era già stato tutto ampiamente anticipato alla vigilia: nell’arco di una settimana, tra ieri e domenica prossima, il campionato di Prima Categoria si sarebbe potuto riaprire oppure chiudere definitivamente, visto e considerato che la capolista Borgo Flora doveva vedersela prima con il Sermoneta Calcio e poi con il Borgo Podgora 

Leggi tutto

de-simoneOra è davvero tutto riaperto. Era già stato tutto ampiamente anticipato alla vigilia: nell’arco di una settimana, tra ieri e domenica prossima, il campionato di Prima Categoria si sarebbe potuto riaprire oppure chiudere definitivamente, visto e considerato che la capolista Borgo Flora doveva vedersela prima con il Sermoneta Calcio e poi con il Borgo Podgora 1950. Insomma, per il momento, grazie al 2-1 con cui l’undici di Marco Campagna ha liquidato il Borgo Flora, il campionato è più che mai aperto. I punti di vantaggio della corazzata di mister Gesmundo sulle inseguitrici, infatti, si sono sensibilmente ridotti: il SS.Pietro e Paolo è distante solo tre punti, mentre il San Michele è a meno sette, senza dimenticare, però, i possibili rientri di Borgo Podgora 1950 e, appunto, Sermoneta. Le tre reti dell’incontro portano le firme di Santoni, Bovolenta e De Simone. L’attaccante borghigiano ha illuso gli ospiti battendo Perna dopo soli dieci minuti di gioco con un pregevole destro al volo su lancio di Luceri dalle retrovie. A quattro minuti dall’intervallo, Giovanni Bovolenta ha ristabilito la parità mettendo a segno il primo gol in campionato con un colpo di testa vincente da distanza ravvicinata. All’85’, il Sermoneta ha completato la rimonta grazie al penalty trasformato da De Simone (e fortemente contestato dagli ospiti).

mister-campo-montelloMONTELLO, DELLA MILLIA NON BASTA – Non sono bastati due gol di Della Millia al Montello per tornare con i tre punti in tasca dalla trasferta di Pomezia. I ragazzi di Gianluca Campo, infatti, hanno impattato per 2-2 in casa dei pometini, a segno in apertura con Forti e all’ultimo minuto di recupero con El Hamid. L’Atletico Bainsizza invece ha battuto 4-2 il Campoverde sul neutro del quartiere «Falasche» di Anzio, fornendo un’eccellente prova di forza. I borghigiani hanno costruito il loro successo nella ripresa, quando hanno ribaltato il punteggio dall’1-2 al 4-2 finale.

de-chiara-samagor-guerra-sppaoloSAMAGOR, PRIMO SORRISO DELL’ANNO – Prima vittoria di questo 2010 per la Sa.Ma.Gor. La compagine di Gennaro Ciaramella ha immediatamente riscattato la pesante sconfitta rimediata nel giorno dell’Epifania in casa della capolista Borgo Flora, rifilando un netto 3-0 al fanalino di coda Santa Croce. I padroni di casa hanno subito assunto il comando delle operazioni e dopo cinque minuti si sono già resi pericolosi dalle parti di Perretta con De Chiara, il cui colpo di testa è stato bloccato dall’estremo difensore avversario. Al 16’, Pastore ha scheggiato la traversa con un calcio di punizione dal limite dell’area di rigore. A cinque minuti dall’intervallo, la Sa.Ma.Gor. è passata in vantaggio: Del Prete è arrivato sul fondo e ha crossato al centro per De Chiara, che non ha lasciato scampo a Perretta. La ripresa si è aperta con la traversa lambita da Mauriello con un tiro dal limite. Al 50’, lo stesso De Chiara ha firmato la rete del 2-0 con un preciso pallonetto. Ad un quarto d’ora dal novantesimo, Del Prete ha trasformato il calcio di rigore del definitivo 3-0, concesso dal direttore di gara per un intervento falloso ai suoi danni.

armeni-rtfgrerPODGORA, CI PENSA ARMENI – IL Borgo Podgora 1950 si è imposto per 3-2 sulla Vis Terracina. Gli ospiti erano passati in vantaggio dopo soli dieci minuti di gioco con Tari, il quale, perfettamente imbeccato da Zampella, non ha lasciato scampo a Petrucci. Al 40’, il Borgo Podgora 1950 ha trovato l’1-1 con un colpo di testa vincente di Martellacci sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Sei minuti più tardi, Armeni ha completato la rimonta andando a segno dagli undici metri. Al 50’, il numero dieci gialloblu ha siglato il 3-1 con un calcio di punizione dal limite. A venti minuti dal termine, gli ospiti hanno accorciato le distanze con Severini. Quelli conquistati ieri pomeriggio sul neutro di Norma sono tre punti fondamentali nell’economia del campionato dei gialloblu, i quali hanno visto ridurre il gap dalle prime posizioni. Certo, per Armeni e soci sarà fondamentale fare bottino pieno sia nello scontro diretto di domenica prossima con il Borgo Flora sia nel recupero col Sermoneta Calcio. IL discorso è più che mai aperto. La scivolone del Borgo Flora a Sermoneta, infatti, ha letteralmente rimesso in gioco tutto e il SS.Pietro e Paolo, anche contro il Roccagorga, ha confermato di essere la concorrente più accreditata della compagine di Francesco Gesmundo: ora, le prime due della classe sono separate solo da tre punti in classifica e la corsa ricomincerà domenica prossima . Nel confronto con la formazione guidata da Mimmo Polselli, la truppa di Salvatore Iannotti ha centrato la quinta vittoria delle ultime sei uscite (l’unico stop è stato l’1-0 rimediato in casa del Borgo Podgora 1950), la terza consecutiva per 1-0. I padroni di casa hanno immediatamente assunto il comando delle operazioni nel tentativo di scardinare la rocciosa difesa rossonera, ma nella prima frazione di gioco non sono riusciti a creare grandi pericoli dalle parti di Orsini. Nella ripresa, l’ingresso di Mauro Carletti ha dato maggiore vivacità all’attacco biancorosso e le occasioni sono arrivate a grappoli. Proprio da una sponda di Carletti è nato il gol partita di Orlandini, che ha trafitto Orsini con una precisa rasoiata dal limite dell’area di rigore.

Simone D’Arpino

I TABELLINI

SERMONETA CALCIO – BORGO FLORA 2-1
Sermoneta Calcio: Perna, Cargnelutti, Notari, Cappelletti (25’st Bego), Fiaschetti, De Simone, Tammaro, Todi, Bovolenta (25’st Noce), Gnessi, Aquilani (43’st Ruzza Al.). A disp.: Ruzza An., Di Girolamo, Poli. All.: Campagna.
Borgo Flora: Petrilli, Pennacchia S., Maggi, Gazzi, Luceri (14’st Portioli), Pennacchia F., Alfano, De Chiara (34’pt Martelli), Santoni, Campagna, Sorrentino (40’st Cippitani). A disp.: Imperato, Esposito, Martelli, Farina, Antonini. All.: Gesmundo.
Arbitro: Nasta di Formia.
Marcatori: 9’pt Santoni, 41’pt Bovolenta, 40’st De Simone (rig.).
Note – ammoniti: Notari (SC), Cappelletti (SC), De Simone (SC), Gnessi (SC), Bego (SC), Pennacchia S. (BF), Maggi (BF), Alfano (BF), Santoni (BF).

SS.PIETRO E PAOLO – ROCCAGORGA 1-0
SS.Pietro e Paolo: Sorrentino, Tuccillo (12’st Carletti), De Felice (42’pt Rigoni), Galassi, Naddeo, Cera (36’st Chianese), Viscido, Passaretti, Pernasilici, Pacifici, Orlandini. A disp.: Bono, Blundo, Bosneagu. All.: Iannotti.
Roccagorga: Orsini G., Romanzi, Basilico, Iaconelli, Orsini F. (34’st Dell’Unto), Cerotto, Bonanni A., Bonanni G., Consoli (27’st Nardacci), Fusco (42’st Ciotti), Cammarone. A disp.: Menta, Guspini I. All.: Polselli.
Arbitro: Perna di Roma 1.
Marcatori: 15’st Orlandini

BORGO PODGORA 1950 – VIS TERRACINA 3-2
Borgo Podgora 1950: Petrucci, Muneretto, Martellacci, Bragazzi, Casaburi, Pagliuca, Lubirati, Piras, Alessandroni, Armeni, Cappelli. A disp: Cacciotti, Barbierato, Ruta, Policriti, Di Leo, Biondo. All.: Sanavia.
Vis Terracina: Di Nutolo, Di Leta, Lia (25’pt Bressan), Cannarella, Cacciotti, Medina, Ledhili, Zampella, Tari (35’st Di Giacomo), Severini, Savarese (20’st Southcott). A disp.: Treglia, Percoco, Simonelli, Di Vincenzo. All.: Perrotta.
Arbitro: Simeone di Cassino.
Marcatori: 10’pt Tari, 40’pt Martellacci, 46’pt Armeni (rig.), 5’st Armeni, 25’st Severini.
Note: espulso Di Leta al 30’st per proteste.

SA.MA.GOR. – SANTA CROCE 3-0
Sa.Ma.Gor.: Ghirotto, Vespa (38’st Maiozzi), Del Prete, Gencarelli, Mauriello, Sances, Favero, Santilli, Sarra, Lecce (35’st Lucarini), De Chiara, (32’st Ulgiati). A disp.: Baratta, Guadagno, Zomparelli. All.: Ciaramella.
Santa Croce: Perretta, Toglioso, Ardone (26’st Melia), D’Agostino A., Pieroncini, Cianciaruso, Zazzaro, Nugnes, Del Vecchio, Pastore (30’st Balzano), D’Agostino V. A disp.: Di Maio, Ciani, Fragnoli, Zuccheroso, Capraro. All.: Sessa (squalificato, in panchina Polidoro).
Arbitro: Fratocchi di Tivoli.
Marcatori: 40’pt De Chiara, 10’st De Chiara, 30’st Del Prete (rig.)
Note – ammoniti: Gencarelli (SA), D’Agostino A. (SC).

ATLETICO BAINSIZZA – CAMPOVERDE 4-2
Atletico Bainsizza: Felli, Pagani, Mangiapelo, Milani, Tomassi, Marchegiani, Borgia (30’st Picano), Pacchiarotti, Colardo, Giarola, Nevigato (38’st Terzi) (42’st Marocchetti). A disp.: Palladini, Ghirotto, Ambrosio, Baretta. All.: Colucci.
Campoverde: Zecchinelli, Cosmi, Lo Martire, De Luca, Campo, Tomei, Casale (20’st cartello), Alò, Pollano, Manciocchi, Bruschini. A disp.: Fabrizi, Marella, Marconi, Cannariato, Manca, Triolo. All.: Ludovisi.
Arbitro: Tozzi di Roma 1.
Marcatori: 15’pt Colardo, 45’pt Pollano, 13’st Pollano, 17’st Giarola, 43’st Terzi, 44’st Mangiapelo.
Note: espulso De Luca al 40’st.

MONTE SAN BIAGIO – HERMADA 0-1
Monte San Biagio: Feudi, Cataldi, Conti, Iannace, Serafini, La Rocca, Reggio (25’pt Parisi), Pecchia, Pannozzo (37’st Raso), Speroniero, Leggi. A disp.: Di Vezza, Palombi, Guglielmelli, Stefanelli, Di Crescenzo. All.: Rizzo.
Hermada: Isolani, Ceschia, Vestoso G., Tarquinio, Rossi, Vestoso R., Tombolillo, Forzelin, Mancini (21’st Palmacci), Rizzi (29’st Senesi), Del Prete. A disp.: Gava, Isotton, Commessi. All.: Ramazzotto.
Arbitro: Noce di Roma 1.
Marcatori: 47’st Del Prete (rig.)

INDOMITA POMEZIA – MONTELLO 2-2
Indomita Pomezia: Bergami, Vizzaccaro, Castagnacci, Aleandri, Messina, Fabbroni, Muse, Pelagalli, Di Salvo (20’st Abd El Hamid), Di Filippo, Forti. A disp.: Scinalea, Liparulo, Barbonetti, Di Lanno, Zanotti, Torti. All.: Di Biase.
Montello: Fecchi, D’Aietti (15’st Alibardi M.), Perica, Alibardi O., Sabino, Panico (25’st Pinna), Vitali, Biondi (5’st Fioravanti), Aquilani, Della Millia, Piccolo. A disp.: Franchini, Zonzin, Pelle D., Asciolla. All.: Campo.
Arbitro: De Nicola di Tivoli.
Marcatori: 2’pt Forti, 35’pt Della Millia, 20’st Della Millia, 49’st Abd El Hamid.

Lascia un commento