A San Michele ci si gioca la terza piazza

Penultima giornata del girone d’andata in Prima Categoria. Il calendario del quattordicesimo turno propone due match di grandissimo interesse. Al «Comunale» di via Ungaretti si affronteranno San Michele ed R11 Latina, appaiate al terzo posto della classifica a quota ventiquattro punti, quattro in meno del SS.Pietro e Paolo (che riceverà il Roccagorga) e a dieci 

Leggi tutto

giovannelli-1Penultima giornata del girone d’andata in Prima Categoria. Il calendario del quattordicesimo turno propone due match di grandissimo interesse. Al «Comunale» di via Ungaretti si affronteranno San Michele ed R11 Latina, appaiate al terzo posto della classifica a quota ventiquattro punti, quattro in meno del SS.Pietro e Paolo (che riceverà il Roccagorga) e a dieci lunghezze dal Borgo Flora capolista. Dopo la quaterna con cui hanno liquidato il Roccagorga, i ragazzi di Alberto Ziroli devono trovare la continuità necessaria per mantenere vive le speranze di rimonta. A Borgo San Michele, ovviamente, hanno il dovere e il diritto di crederci almeno finché la matematica non emetterà verdetti incontrovertibili, ma allo stesso tempo sono tutti perfettamente consapevoli che se il Borgo Flora andrà avanti di questo passo l’unico obiettivo realmente raggiungibile è il secondo posto: la piazza d’onore, infatti, in caso di punteggio sufficientemente elevato garantirebbe comunque il salto di categoria.

CON LO SGUARDO AL FLORA – Se invece la capoclassifica dovesse subire un calo nei due scontri diretti che l’attendono tra domani e domenica prossima, sarebbe davvero imperdonabile non farsi trovare pronti e lasciarsi scappare un’occasione irripetibile per riaprire un discorso che al momento sembra una faccenda a due. Certo, bisognerà vedere se in tutto questo l’R11 Latina è d’accordo. L’undici di Roberto Giovannelli, protagonista di una straordinaria rimonta prima della sosta natalizia, c’è da giurarci, non ha nessuna intenzione di rimanere a guardare. Nelle ultime due uscite, però, i biancorossi hanno collezionato due pareggi a reti bianche di fila con Indomita Pomezia e Monte San Biagio, ritrovandosi a fare i conti con il problema del gol smarrito. Insomma, quella di domani sarà una gara che nessuno può permettersi di perdere ed in cui c’è in gioco una posta ben più alta dei tre punti in palio.

mister-campagna-1OCCHI SUL CAETANI – L’altro big-match di giornata andrà in scena al «Caetani» di Sermoneta tra la compagine di Marco Campagna e la corazzata di Francesco Gesmundo. Il team capitanato da Sandro Luceri ha immediatamente riscattato la sconfitta rimediata nell’ultimo turno del 2009 con una prestazione maiuscola contro la Sa.Ma.Gor. (impegnata al «Ceccarelli» con il fanalino di coda Santa Croce), mentre per i gialloblu quella di domani è l’occasione giusta per imprimere una vera e propria svolta alla stagione: una vittoria contro il Borgo Flora rilancerebbe le ambizioni di Zanella e soci e dando il via, magari, ad un’esaltante cavalcata simile a quella realizzata lo scorso anno. Completano il quadro Atletico Bainsizza-Campoverde, Borgo Podgora 1950-Vis Terracina, Indomita Pomezia-Montello Calcio e Monte San Biagio-Hermada.

Simone D’Arpino

Lascia un commento