Spettacolo al Perrone, il Colavolpe dice Terracina

Autentico spettacolo al «Nicola Perrone» tra il Formia di mister Enzo Potenza e il Colleferro allenato da Marco Pedini. Davanti ad una discreta cornice di pubblico, la formazione del presidente Aldo Zangrillo non riesce ad andare oltre il 3-3 ed è quindi costretta ad accontentarsi di un solo punto in classifica. Comincia dunque con un 

Leggi tutto

rosi-2Autentico spettacolo al «Nicola Perrone» tra il Formia di mister Enzo Potenza e il Colleferro allenato da Marco Pedini. Davanti ad una discreta cornice di pubblico, la formazione del presidente Aldo Zangrillo non riesce ad andare oltre il 3-3 ed è quindi costretta ad accontentarsi di un solo punto in classifica. Comincia dunque con un pari la nuova avventura di mister Potenza sulla panchina biancoazzurra che forse, davanti al proprio pubblico, non si aspettava un Colleferro così cinico e pericoloso. Tutto merito dell’ex bomber Dante Volante, davvero in giornata di grazie, e autore della prima tripletta in casacca rossonera.

SUBITO MARCUCCI – Al 2’ subito Formia pericoloso con la punizione tesa di Marcucci dal limite ma all’8’ ecco il primo squillo del «prinsipe» Dante Volante. Sul tiro sporco di Lillo, anche lui ex Formia, dalla trequarti, Volante in due tempi riesce ad illudere l’intervento di Di Ronza siglando la prima rete della partita. Il Formia non ci sta e comincia a martellare l’area di rigore ospite. Il forcing  è premiato al 29’ quando Rosi vede l’inserimento di Marcucci che in area batte Mariosi in uscita con un preciso diagonale destro (1-1). Partita in discesa per il Formia? Assolutamente no, il Colleferro si riorganizza e nell’unica azione pulita di tutta la partita ottiene un calcio di rigore per atterramento di Iezzi in area. Sul dischetto si presenta ancora Volante che spiazza Di Ronza per il provvisorio 1-2, risultato con il quale si chiude la prima frazione di gioco. La ripresa inizia con il pressing asfissiante dei biancoazzurri che dopo aver sfiorato il pareggio al 1’ con Caruso da distanza ravvicinata e al 15’ con il colpo di testa di Marcucci ottimamente bloccato da Mariosi, trovano il pari al 20’. Azione confusa in area di rigore, Milozzi colpisce il palo e a porta semi vuota Rosi di testa fa tornare a galla il Formia. Anche in questa occasione ci si attende il nuovo forcing dei padroni di casa che però, incredibilmente, al 28’ vengono puniti ancora da Dante Volante, tripletta, che di testa spizza in rete il calcio di punizione dalla trequarti di Lillo.

minieriMINIERI LANCIA LA SFIDA SALVEZZA DEL TERRACINA- Mister Lenzini conquista la seconda vittoria della sua gestione con il Terracina, che davanti al pubblico amico del “Colavolpe” batte di misura il Villanova. A portare in casa biancoazzurra i tre punti ci pensa bomber Minieri, anche lui neo-acquisto della formazione tirrenica che stacca ulteriormente il pantano della zona retrocessione. Partita condizionata comunque dalle pessime condizioni del terreno di gioco causa il fortissimo acquazzone abbattutosi su Terracina fino a qualche istante prima del fischio di inizio. Ne ha risentito lo spettacolo e le azioni da gol, con le squadre costrette ad affidarsi più che altro ai calci piazzati per tentare la via del gol. Proprio da una palla inattiva arriva l’unico gol della partita. Al 28’ della ripresa il neo entrato Minieri (all’esordio in biancoazzurro come Mandarelli), batte De Bernardo con un sontuoso tiro a giro direttamente dal limite dell’area.

Marco Iannotta e Gianpiero Terenzi

I TABELLINI

TERRACINA-VILLANOVA 1-0
TERRACINA: Stefanini, D’Amico J. (1’st Borelli), Serapiglia, D’Amico A., Valerio (26’st Minieri), Trillò, Macchiusi, Di Rocco (1’st Vuolo), Mandarelli, Ruffini, Caligiuri. A disp.: Giannetti, Del Signore, Girolami, Sacchetti. All.: Lenzini
VILLANOVA: De Bernardo, Tozzi, Forte, Zarabini, D’Andrea, Bartolini, Santodonato, Ferrazza, Picistrelli (13’ st Appolloni), Balsamo (16’st Giuliani), Fucci (36’st Valeriani). A disp.: Pozzi, Romano, Di Mauro, Sebastiani. All.: Volpe
ARBITRO: Giardina di Acireale. Assistenti: Sicari e Zamporlini di Roma1
MARCATORI: 28’st Minieri
NOTE: Ammoniti: Mandarelli, Macchiusi. Espulso al 30’st Borelli per gioco violento

FORMIA – COLLEFERRO 3-3
Formia: Di Ronza, Addessi (34’ s.t. Caiazzo), Scipione, Esposito, Di Franco, Caruso (18’ s.t. Milozzi), Marzano (42’ s.t. Valente), De Santis, Marcucci, Rosi, Corrado. A disp.: La Racca, Fernandez, Cuomo, Merola. All.: Enzo Potenza.
Colleferro: Mariosi, Corvo, Molle, De Palma, Bernardini, Madocci, Iezzi, Lillo, Volante (37’ s.t. Tamassi), Ceccobelli (25’ s.t. Trabelsi), Salvagni. A disp.: Pelone, Coluzzi, Incitti, Esposito, Fazi. All.: Marco Pedini.
Arbitro: Colangeli di Aprilia. Assistenti: Intorre di Roma 1 e Nappi di Ostia.
Marcatori: 8’ Volante (C), 29’ Marcucci (F), 40’ rig. Volante (C), 20’ s.t. Rosi (F), 28’ s.t. Volante (C) e 39’ s.t. Rosi (F).
Note: Ammoniti Di Ronza e Marcucci (F), Volante (C). Al 30’ s.t. allontanato il segretario del Formia, Pasquale Cogliandro.

Lascia un commento