I migliori giocatori del 2009

Se il 2 Gennaio eravamo qui per voi, aperti a tutte le ore non potevamo stare chiusi il 3. Il Bar dello Sport è ormai diventato una piacevole abitudine delle zone pontine. I premi del 2009 continuano e si fermano qui con le consacrazioni di quei giocatori protagonisti nell’anima di zonapontina.com: Prima e Seconda categoria. 

Leggi tutto

progetto-bar-dello-sport-nataleSe il 2 Gennaio eravamo qui per voi, aperti a tutte le ore non potevamo stare chiusi il 3. Il Bar dello Sport è ormai diventato una piacevole abitudine delle zone pontine. I premi del 2009 continuano e si fermano qui con le consacrazioni di quei giocatori protagonisti nell’anima di zonapontina.com: Prima e Seconda categoria. Per quest’apertura eccezionale del Bar c’è la folla e di nomi se ne sentono parecchi. Abbiamo cercato di premiare coloro che erano e sono ancora protagonisti del mondo di Prima o Seconda categoria. La festa è finita ma tra un amaro ed una grappetta c’è ancora chi ha voglia di sparare nomi per il podio di zonapontina. L’anno 2009 è stato quello dell’ennesima consacrazione del Montello e di Gianluca Viscido, senza dimenticare De Simone o Alla. C’è spazio anche per i polmoni di Elio Mancini e per i gol pesanti di Stefano Passini. Insomma il podio è podio, speriamo che nessuno si offenda ma anche che nessuno esca in piazza a festeggiare per questo premio.

I PREMIATI

MIGLIOR PORTIERE – Alla (San Michele\Sonnino)
Le squadre passano, la sicurezza resta

allaDopo tante stagioni da protagonista a San Michele, dove ha passato anche i primi 6 mesi di questo 2009, ha raccolto la sfida del Sonnino in Seconda categoria. La società gialloblu ha scelto il meglio: Alla si è confermato uno dei migliori estremi difensori in circolazione fornendo un aiuto decisivo al primato del Sonnino sinora. L’highlight della stagione è il rigore respinto a Christian Roma nella gara contro il Santa Rita: la classica parata da tre punti.

2° – Caporini (Virtus Lenola): Già l’anno scorso, in una stagione negativa per il suo Lenola, aveva mostrato buone qualità. Quest’anno sembra essere cresciuto con il resto della squadra: decisivo tante volte, soprattutto in trasferta, per i successi rossoverdi.

3° – Biscuola (Borgo Santa Maria): La colonna del Borgo Santa Maria, anche in Terza categoria. Fisicamente molto dotato, tecnicamente preparato, è il leader di una retroguardia che sta davvero sorprendendo tutti.

MIGLIOR DIFENSORE – De Simone (Sabotino\Sermoneta)
Il difensore col vizio del gol

de-simoneSemplicemente di un’altra categoria. Soli 6 mesi in Prima categoria, a Borgo Sabotino, sono bastati per renderlo il re dei difensori di questo 2009. Non solamente perno della retroguardia bianco verde ma anche ariete inarrivabile su punizioni e corner. Decisivo, come Gianluca Viscido, per la promozione dei borghigiani, proverà a fare lo stesso d’ora in poi a Sermoneta.

2°- Rigoni (Montello): Il capitano del Montello è stato protagonista nella difesa granitica di mister Campo. Ora in Prima categoria sta continuando a fare quello che ha sempre fatto: essere insuperabile e diventare letale sui calci d’angoli.

3° – Poli (Virtus Cisterna\Borgo Santa Maria): Avere quasi 46 anni (non si arrabbi se abbiamo reso pubblica l’età) ed essere ancora lì a rincorrere ragazzini (con successo) non è da tutti. Un terzo posto e l’augurio di essere presente in questo podio anche l’anno prossimo.

MIGLIOR CENTROCAMPISTA – Mancini (Olimpia 04\L. Scalo)
Polmoni e grinta, ecco il menù di Elio Mancini

elio-manciniSono sempre quelli di grande tecnica e con il fiuto del gol ad andare sul gradino più alto del podio. Stavolta a centrocampo va premiata la determinazione e la grinta di Elio Mancini, mediano prima dell’Olimpia e poi del Latina Scalo che ogni allenatore vorrebbe avere. Quando manca lui di palloni attraverso il centrocampo ne passano tanti e nessuno riesce a fermarli. Mancini è stato il primo a credere nella rimonta quasi impossibile dell’Olimpia l’anno scorso e in questa stagione sta ancora lottando sul campo per quel salto di categoria che sicuramente si merita da tempo. In più sta cercando di affinare anche il suo rapporto con il gol.

2° – Rango (R11 Latina): Da sempre un perno di ogni centrocampo delle squadre in cui gioca. Ha preso in mano l’R11 e dopo aver rischiato di lasciare Giovannelli è ancora in campo con la fascia da capitano.

3° – Mattei (Virtus Pontinia): Il simbolo della Virtus Pontinia. Capitano, ma anche centrocampista tuttofare. Sa correre, impostare e fare gol. Un 2009 di grande spessore ma purtroppo senza la gioia della promozione.

MIGLIOR ATTACCANTE – Viscido (Sabotino\San Pietro e Paolo)
Bum Bum non si smentisce mai

viscido-bellaQuando nell’estate del 2008 scese dal Priverno al Sabotino (Eccellenza\Prima categoria) c’era uno stupore generale. Stupore nato da delle scelte di vita obbligate per un ragazzo serio come Gianluca Viscido. Il Bum Bum pontino si è così dovuto calare in una nuova esperienza ma l’ha fatto con l’umiltà di sempre e si è visto soprattutto con i suoi gol pesanti quando il Sabotino sembrava in affanno. Ha dato una grande spinta alla promozione biancoverde (diventando anche capocannoniere) e così sta facendo anche in biancorosso con il San Pietro e Paolo. Non è al comando della cannonieri ma  è comunque sempre lì sulle fasce a volare con la sua inseparabile maglia numero 7.

2° – Passini (Olimpia 04\Cori): Non ha fatto le classiche “caterve” di gol ma non è mai mancato all’appuntamento con il sigillo pesante. La rinascita dell’Olimpia è legata anche al suo arrivo, a Cori stesso discorso, squadra in difficoltà e super Passini che la salva con gol importanti.

3° – Palluzzi (Roccagorga/San Michele): Prima parte del 2009 fantastica. Capocannoniere del girone O e rete anche nello spareggio per il titolo contro il Santa Croce. Da settembre in poi ha sofferto la crisi del Roccagorga, risultando però sempre uno dei pochi a salvarsi. Ora a San Michele dove stanno già conoscendo le sue doti.


MIGLIOR ALLENATORE – Campo (Montello)
Il camaleonte biancazzurro

campo-231Già dalla (ri)partenza dalla Terza Categoria mister Campo era lì in panchina, convinto di poter ridare voce a Borgo Montello in pochi anni. Il tempo gli ha dato ragione e il 2009 è stato quasi perfetto. Vittoria del campionato, merito anche dei suoi mille cambiamenti di formazione a seconda dell’avversario. Il Montello, grazie anche ad alcune pedine fondamentali, è riuscito spesso ad offrire un bel gioco anche con schemi diversi. Il calendario di Prima è stato maligno con i biancazzurri che comunque si sono ben comportati anche se non hanno ottenuto il massimo dei punti. Solo il mese di dicembre ha tradito Campo ma per il 2010 ci sono pronti tanti regali per lui ed il suo Montello.

2° – Giovannelli (R11 Latina): Dopo tre anni lui è ancora lì, su quella panchina nerazzurra che gli ha dato la promozione al suo primo anno da allenatore. Giovannelli ha conservato la Prima con tranquillità ed ora invece sta sorprendendo tutti con un terzo posto sbalorditivo: COMPLIMENTI!

3° – Campagna (Sermoneta): Il mister della resurrezione del Sermoneta. L’anno scorso fece un miracolo portando i gialloblu al termine di un girone di ritorno stellare. In questa stagione partenza sprint poi nell’ultimo periodo in una crisi dalla quale i lepini devono ancora uscire completamente.

Lascia un commento