Non cambia nulla lassù, Pirozzi esordio da cancellare (non perdete il video di Gaeta – Flaminia)

Aveva certamente sognato un esordio diverso Sergio Pirozzi sulla panchina delle Rondinelle Latina. A svegliare dal sogno il tecnico di Amatrice, però, ci ha pensato un Morolo pressoche perfetto e spietato sottoporta. I ciociari hanno sfruttato con abilità gli spazi lasciati da un Aprilia sceso in campo probabilmente troppo teso e, grazie ad un formidabile 

Leggi tutto

pirozziAveva certamente sognato un esordio diverso Sergio Pirozzi sulla panchina delle Rondinelle Latina. A svegliare dal sogno il tecnico di Amatrice, però, ci ha pensato un Morolo pressoche perfetto e spietato sottoporta. I ciociari hanno sfruttato con abilità gli spazi lasciati da un Aprilia sceso in campo probabilmente troppo teso e, grazie ad un formidabile Hasa (certamente il migliore in campo), sono riusciti a anche sopperire all’inferiorità numerica maturata già al 22’ del primo tempo in seguito all’espulsione di Migliozzi. Terza sconfitta di fila, dunque, la seconda davanti al pubblico amico del Quinto Ricci, per un Aprilia che ora dovrà sfruttare al meglio la lunga pausa natalizia per fare quadrato e cominciare il nuovo anno con tutt’altro spirito.

esultanza-moroloFALSA PARTENZA Già al 5’ Zara ha la palla buona per il vantaggio, ma sulla sua conclusione Chimenti si oppone d’istinto deviando in angolo. Solo un lampo, perchè poco dopo il Morolo comincia a prendere campo trovando puntualmente il vantaggio. E’ il 14’ quando Felici entra in area da sinistra, solissimo, e dopo un paio di finte scarica in porta un destro esultanza-corsettiimprendibile sotto l’incrocio dei pali. Una doccia fredda per l’Aprilia che poco dopo sembra comunque poter raddrizzare la partita visto che Migliozzi, al 22’, si fa espellere per una gomitata in area di rigore ai danni di Prosia. Nella ripresa il pareggio: dal primo vero affondo di Pedalino sulla sinistra scaturisce il cross che pesca Corsetti solo davanti la linea di porta. Per il numero 7 in maglia biancoazzurra è un gioco da ragazzi spingere la sfera in fondo al sacco. Ma al 20’ Hasa fa prima le prove, seminando il panico in area per poi alleggerire su Felici che da pochi passi spara alto, per poi fare sul serio al 23’ seminando Eramo e mettendo a sedere Giudice per il gol del ko.

GAETA, BUON PUNTO – Termina 1-1 il big match dello stadio Riciniello tra il Gaeta di mister Fortunato Torrisi e il Flaminia allenato da Massimiliano Farris. Un pari giusto per quello che si è visto in campo tra due squadre che forse non hanno giocato un gran calcio ma hanno trovato il modo di limitare il raggio di azione dei rispettivi attacchi con una buona disposizione tattica in mezzo al campo. Specie per gli ospiti, riusciti nell’intento di imbrigliare il «mago» Marzullo e il bomber Gambino sempre più lontano parente dell’attaccante spietato sotto porta del mese scorso.

di-maioMIGLIORELLI AFFONDA LIQUIDATO – Il Fondi incappa nella seconda sconfitta stagionale e non riesce ad approfittare del pareggio tra Gaeta e Flaminia. Dopo 8 minuti Boville già sul 2-0 grazie a Migliorelli. E’ notte fonda per il Fondi, che vede riaffiorare i fantasmi della trasferta di Rieti. La reazione della squadra rossoblu però non si fa attendere: pochi minuti va in gol con Branicki, che corregge sottomisura un tiro di Festa, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Alla mezz’ora, però, il gol che dimezza lo svantaggio arriva sul serio grazie ad un calcio di rigore. Se lo guadagna proprio il nuovo arrivato Violante e Branicki lo trasforma con successo. Proprio nel miglior momento del Fondi, il Boville trova invece la terza rete con Migliorelli, che firma così la sua tripletta.  Reazione tardiva del Fondi che accorcia le distanze con Di Maio.

Gianpiero Terenzi, Marco Iannotta e Alessandra Stefanelli


I TABELLINI

GAETA – FLAMINIA CIVITACASTELLANA 1-1
Gaeta
: Campironi, Costanzo, Esposito, Vitale, Cioffi, Speranza, Recchia, Di Pietro, Gambino (34’ s.t. Ragusa), Marzullo, Amendola (19’ s.t. Coppa). A disp.: De Filippis, Ezeadi, Trotta, Iozzi, Cardillo. All.: Fortunato Torrisi.
Flaminia: Assogna, Pota, Gentili, Travagione, Scardala, Petricca (27’ s.t. Morini), Capolei, Pagano (42’ s.t. Meloni), La Cava, Gentili, Berardi. A disp.: Fedele, Anselmi, Palmigiani, Sinisi, Scacchetti. All.: Massimiliano Farris.
Arbitro: Verdenelli di Foligno. Assistenti: Sarito di Aprilia e Paone di Roma 1.
Marcatori: 43’ La Cava (F), 33’ s.t. rig. Di Pietro (G).
Note: Ammoniti Costanzo, Esposito e Di Pietro (G), Travagione e Petricca (F). Al 33’ s.t. espulso per doppia ammonizione Berardi (F).

RONDINELLE LATINA – MOROLO 1-2
Rondinelle Latina: Giudice, Cherubini (16’Iacoboni), Zara, Pietrucci, Galluzzo, Eramo, Corsetti, Fratangeli (32’st Oliva), Prosia, Turchetta (10’st Piperissa), Pedalino. A disp.: Marini, Persechino, Triola, Bianchi. All.: Pirozzi
Morolo: Chimenti, Manni, Buonanno, Empoli, Baylon, Migliozzi, Provaroni, Lolli, Mari, Hasa (41’st Ambrifi), Felici. A disp.: Catracchia, Velloccia, Capuano, Burgueno, Pralini, Casanova. All.: Castiello
Arbitro: Bovini di Ragusa coadiuvata da Risa e Politano di Roma 2
Marcatori: 14’Felici, 13’st Corsetti, 23’st Hasa
Note – Ammoniti Pedalino, Galluzzo, Migliozzi. Espulso al 22’ Migliozzi; 48’st Galluzzo

BOVILLE ERNICA-FONDI 3-2
Boville Ernica: Mainardi, Civica, Fratini, Renna (36’st Palo), Frioni, Padovani, Carfora, Molinaro, Gatti, Perrotti (16’st Lucchese), Migliorelli (45’st Cardinali). A disp. Cuomo, Pracaglia, Cardazzi, Piscitelli. All. Perrotti
Fondi: Celli, Galasso (24’st Vicedomini), Iovinella (1’st Venerelli), Vaccaro, Pannozzo, Dionisio, Festa, Violante, Formidabile (18’st Tufano), Branicki, Di Maio. A disp. Belviso, Stravato, Ambruoso, Fiore. All. Liquidato
Arbitro: Brasi di Seregno
Marcatori: 2’Migliorelli, 8’ Migliorelli, 28’ Branicki (rig.), 44’ Migliorelli, 28’st Di Maio
Note – ammoniti: Perrotti, Pannozzo, Festa

Lascia un commento