Il Bella Farnia non perdona

Continua la marcia del Bella Farnia che supera il Santa Rita e consolida la terza piazza. Inizio di gara scoppiettante con i locali che vanno all’arrembaggio e già all’ottavo minuto, sugli sviluppi di un bell’uno-due tra Moretto e Crescenzo che frutta un calcio d’angolo battuto da Corradini, vanno in vantaggio con lo stesso Crescenzo che 

Leggi tutto

Lallo-OrsiniContinua la marcia del Bella Farnia che supera il Santa Rita e consolida la terza piazza. Inizio di gara scoppiettante con i locali che vanno all’arrembaggio e già all’ottavo minuto, sugli sviluppi di un bell’uno-due tra Moretto e Crescenzo che frutta un calcio d’angolo battuto da Corradini, vanno in vantaggio con lo stesso Crescenzo che sfrutta al meglio la ribattuta corta di Viola ed appoggia la palla in rete per il momentaneo vantaggio. Una manciata di minuti dopo, punizione di Di Trapano toccata corta e recupero del pallone al limite dell’area del Santa Rita, partenza in contropiede di Salis che dalla destra cambia gioco per Marcotulli, bravo a stoppare in corsa e a far partite un destro micidiale che va ad infilarsi sotto l’incrocio dei pali alla destra dell’incolpevole Zanutto.

VIOLA PROTAGONISTA IN NEGATIVO – Il Bella Farnia non ci sta e vuole vincere a tutti i costi. A dargli una mano, suo malgrado, è l’estremo difensore ospite che al 17’ su una innocua punizione di seconda di Duò, dalla metà campo, si lascia sorprendere fuori dai pali e, toccando la palla nel tentativo di deviarla, convalida un gol che altrimenti sarebbe stato irregolare. A questo punto i ragazzi di mister Orsini mantengono il controllo della situazione e calando i ritmi addormentano la gara sino alla fine della prima frazione.

IL COLPO DEL KO – Il secondo tempo comincia così come era iniziato il primo e al minuto 53’ Moretto recupera palla a centrocampo, appoggia rasoterra in fascia sinistra per l’accorrente Crescenzo bravo a mettere un bel pallone al centro per l’ottimo Corradini che con un pregevole tocco di piatto destro scavalca Viola e deposita nel sacco. Al 64’, su un bel cambio gioco di Crescenzo, capita a Moretto la palla del ko ma Viola compie un miracolo e devia in angolo, riscattando l’infortunio occorso in occasione del gol del 2-1 di Duò. Il Santa Rita va in confusione e la prova arriva quando Nicosia, già ammonito, commette fallo nel tentativo di fermare un attacco locale e viene espulso costringendo mister Parisi a riorganizzare tatticamente la sua formazione.

BELLA FARNIA – AGORA SANTA RITA 3-1
Bella Farnia:
Zanutto, Ciampini, Forzan, Sciuto, Valentino, Duò, Toselli U., Di Trapano (89’ Costantino), Moretto (83’ Accardi), Corradini (68’ Repele), Crescenzo. A Disp.: Passaro, Costantini, Toselli L. , Accardi, Repele. All. Orsini
Santa Rita: Viola, Conte, Morelli, Mariniello, Nicosia, Parolin (60’ De Santis), Salis (70’ Chiabra), Marcotulli, Nocella, Roma, Treviglio (63’ Martucci). A disp.: Call, Mambrin, De Santis, Martucci, Macciacchera, Chiabra, Mantovani.
Arbitro: De Lellis di Frosinone
Marcatori: 5’ Crescenzo (B), 13’ Marcotulli (S), 17’ Duò (B), 8’ st Corradini (B)
Note: circa 150 le persone presenti sugli spalti. Ammoniti: Duò (B), Sciuto (B), Corradini (B), Nicosia (S), Morelli (S), Treviglio (S), Mariniello (S). Espulsi: Nicosia (S) per doppia ammonizione

Fausto Nardi

Lascia un commento