Latina con l’Arzachena per continuare la risalita

Il Latina di Maurizio Raggi è pronto a riconquistare il Francioni. Domani infatti arriverà l’Arzachena e per i nerazzurri l’obbligo è quello di rimanere concentrati sulla gara per continuare questo piccolo trend positivo da quando in panchina si è insediato il nuovo allenatore. NAPOLIONI DALLA PANCHINA – L’ultima rifinitura ha dato le ultime convinzioni al 

Leggi tutto

raggiIl Latina di Maurizio Raggi è pronto a riconquistare il Francioni. Domani infatti arriverà l’Arzachena e per i nerazzurri l’obbligo è quello di rimanere concentrati sulla gara per continuare questo piccolo trend positivo da quando in panchina si è insediato il nuovo allenatore.

NAPOLIONI DALLA PANCHINA – L’ultima rifinitura ha dato le ultime convinzioni al tecnico che certamente non punterà sul rientrante Napolioni, ancora non in perfetta condizione. Quindi in mezzo al campo al fianco dell’inamovibile Marco Caputi ci sarà il classe ’90 Giacinti. Davanti a Maiorani confermata la linea a 4 di domenica con Tarantino e Mariniello al centro, Facci sulla sinistra e Santu che farà la sua prima apparizione da titolare davanti al pubblico di casa. Davanti confermato ancora Cinelli, complice anche la squalifica dell’ultimo arrivato Iannini mentre dietro, a confermare il 4-2-3-1, ci saranno Beltramini, Tirelli e Ricciardi.

napolioniPARLA RAGGI – “La cosa che mi rende più ottimista – afferma il tecnico Raggi – è la coesione del gruppo. Dopo aver passato un momento molto difficile i ragazzi si sono compattati: la squadra è unita e in campo questo si vede. Tutti si aiutano e lottano per il bene del Latina. Anche col Cynthia, dopo essere andati sotto, abbiamo reagito al momento difficile con una prestazione da incorniciare. C’è tanta voglia di lottare e fare risultato. Bisogna stare attenti all’Arzachena, è una formazione di valore, ha fatto delle grandi prestazioni con Gaeta e Civita Castellana e in rosa comprende dei giocatori molto validi. I  ragazzi e loro sanno come dovranno comportarsi a seconda di come i sardi imposteranno la loro gara”.

Stefano Scala (fotoservizio Gianluca Biniero)

I CONVOCATI – Maiorani, Sperduti, Facci, Tarantino, Iozzino, Santu, Scuoch, Troisi, Tirelli, Giacinti, Ricciardi, Caputi, Beltramini, De Santis, Cinelli, Campagna, Mariniello, Napolioni, Costantini.

Lascia un commento