Questo pazzo Podgora…

Al Bar dello Sport di Zona Pontina si lavora anche nei giorni di festa. Quale momento migliore per sedersi intorno ad un tavolino, gustarsi un buon thè caldo e parlare dei più e dei meno dell’ultima giornata di campionato. Ecco a voi, dunque, alcuni spunti per quanto riguarda Prima, Seconda e Terza categoria… CHI SALE… 

Leggi tutto

progetto-bar-dello-sportAl Bar dello Sport di Zona Pontina si lavora anche nei giorni di festa. Quale momento migliore per sedersi intorno ad un tavolino, gustarsi un buon thè caldo e parlare dei più e dei meno dell’ultima giornata di campionato. Ecco a voi, dunque, alcuni spunti per quanto riguarda Prima, Seconda e Terza categoria…

CHI SALE…

armeni-rtfgrerPodgora, giù il Cappelli

Che questo Podgora fosse capace di tutto lo si era già capito da qualche settimana: i gialloblu continuano a perdere tra le mura amiche del “Pietro Buongiorno”, per poi vincere sempre in trasferta. Quella con il San Michele è la terza affermazione di fila fuori casa, a fronte di una striscia aperta di quattro ko consecutivi in casa. Il successo con il San Michele però è davvero prestigioso, sia per il valore della squadra di Ziroli che per come è venuto. Chissà che non possa rappresentare la svolta per un cammino decente anche in casa…

Giacobone, l’Uragano di Cisterna

Più di un gol di media a partita. Gli ultimi due serviti al Savelli. L’uragano Giacobone sta sconvolgendo i campi della Seconda categoria… e per fortuna oseremmo dire. Sì, perchè con i suoi gol il momentaneo picicì del girone M sta tenendo in vita l’Atletico Cisterna, l’unico vero avversario, a questo punto, verso la rincorsa alla Prima categoria del Latina Scalo. Proprio Iannarilli, tecnico degli scalensi, domenica prossima sta preparando le contromisure per scongiurare l’arrivo dell’uragano nel big match della giornata.

lizzioGrappa, col “Lizzio” del gol

Sembra tornato davvero quello dei tempi del Grappa di Bilali, quando prendeva palla e seminava uomini come birilli. Patrizio Lizzio è tornato in forma dopo il lungo infortunio: lo dimostrano i due gol con cui l’attaccante del Grappa ha intontito il Real Marconi Anzio nella sfida terminata 4-1 per i ragazzi di De Paris. Due gol, soprattutto il secondo, davvero da applausi: stop, sombrero all’avversario e dribbling al portiere…con un attaccante così, la salvezza non è più un miraggio.

…E CHI SCENDE!!

Sermoneta, dalle stelle alle stalle

La matemorfosi del Sermoneta ha dell’incredibile: da squadra emblema della solidità a formazione che non sa più vincere. I gialloblu non raccolgono i tre punti da sei turni e quella con il SS. Pietro e Paolo è la terza sconfitta di fila. La dirigenza continua a rinnovare la fiducia a Marco Campagna ma è certo che a questo punto qualche meccanismo in casa Sermoneta si sia rotto…

Santa Croce e Indomita Pomezia, a braccetto in fondo…

Nemmeno lo scontro diretto ci ha saputo dire chi dovesse abbandonare il fondo della classifica. Santa Croce e Indomita Pomezia hanno pareggiato rimanendo relegate all’ultimo posto con soli due punti. A questo punto pare difficile pensare che biancoblu e pometini possano salvarsi…



Lascia un commento