Latina, con il Budoni solo la vittoria

Latina, vittoria cercasi. I nerazzurri ospitano domani al “Francioni” (ore 14:30) il Budoni con l’obbligo di ritrovare quei tre punti che ormai mancano da ben cinque giornate. L’avversario non è certamente dei peggiori: i sardi occupano il penultimo posto della classifica con soli nove punti e quindi un’eventuale vittoria nerazzurra avrebbe anche l’effetto non secondario 

Leggi tutto

raggiLatina, vittoria cercasi. I nerazzurri ospitano domani al “Francioni” (ore 14:30) il Budoni con l’obbligo di ritrovare quei tre punti che ormai mancano da ben cinque giornate. L’avversario non è certamente dei peggiori: i sardi occupano il penultimo posto della classifica con soli nove punti e quindi un’eventuale vittoria nerazzurra avrebbe anche l’effetto non secondario di allontanare ulteriormente quei fantasmi di retrocessione che il pari di Aprilia non ha ancora scacciato del tutto.

RAGGI VEDE UN BUDONI IN CRESCITA – “Si scende sempre in campo per vincere, poi bisogna fare i conti con l’avversario – ha detto stamane al termine della rifinitura il tecnico nerazzurro – E questo Budoni non è quello della prima parte di campionato: gli ultimi due risultati lo confermano. La società ha fatto qualche innesto rinforzando la rosa”.  Maurizio Raggi vuole lo stesso spirito di Aprilia: “La gara contro le Rondinelle sarà il punto da cui ripartire – ha continuato l’allenatore del Latina – Sarà importante battagliare perché soltanto così si vincono le partite. Inoltre voglio che la squadra giochi a calcio e faccia la sua prestazione, solo così potrà arrivare il risultato. Ancora una volta scenderemo in campo con una formazione molto giovane, ma ho piena fiducia nei miei ragazzi che anche questa settimana si sono applicati con molta abnegazione”. Raggi si aspetta un Budoni tutt’altro che arrendevole: “Conosco il tecnico del Budoni e sono certo che la squadra sarda non verrà a Latina a fare le barricate: mi aspetto una formazione pronta a giocarsi la partita. Sarà una gara avvincente”.

NOVITA’ BELTRAMINI – Mister Raggi dovrà per forza di cose (degli infortunati nessuno recuperà per domani) affidarsi agli stessi elementi che hanno partecipato alla spedizione apriliana, fatta eccezione per lo squalificato Troisi. A sostituire l’esterno capitolino sarà Moretto, che verrà disposto al centro della difesa con Mauro Facci che passa di nuovo laterale a destra. Per il resto sarà confermato lo schieramento del Quinto Ricci con la novità Beltramini: il classe ’88 verrà sistemato esterno alto di destra nella linea dei tre trequartisti insieme a Ricciardi e Tirelli, dietro all’unica punta Cinelli.

gianluca_sgarra1OPERATO SGARRA – Intanto buone notizie arrivano dall’infermeria: si è svolta come da programma e senza intoppi di nessun genere, l’operazione a Gianluca Sgarra eseguita dal medico sociale del Latina, il dottor Gianluca Martini, in seguito alla lesione al menisco mediale del ginocchio sinistro. Il recupero è previsto in 20 giorni. Il difensore tornerà quindi a disposizione di mister Raggi subito prima della sosta natalizia.

Davide Di Cesare

Lascia un commento