Testacoda amari per Vigor e Terracina, Formia fa il colpaccio

La Virtus Bagnoregio, ultima in classifica, ferma la corsa della Vigor Cisterna verso i piani alti della classifica. Ottimo risultato per gli uomini di Tocci che avrebbero, ai punti, anche meritato qualcosina in più rispetto al semplice 0-0 con cui le due formazioni si sono divise l’intera posta in palio. Parte meglio la Vigor Cisterna, 

Leggi tutto

montaraniLa Virtus Bagnoregio, ultima in classifica, ferma la corsa della Vigor Cisterna verso i piani alti della classifica. Ottimo risultato per gli uomini di Tocci che avrebbero, ai punti, anche meritato qualcosina in più rispetto al semplice 0-0 con cui le due formazioni si sono divise l’intera posta in palio. Parte meglio la Vigor Cisterna, reduce dalla qualificazione alla semifinale di Coppa Italia. Per due volte Fiorillo e Di Giacomo si presentano soli davanti a Alessandri che però è bravo a non farsi sorprendere. Il Bagnoregio è un diesel ed esce alla distanza. Solo un grande Castaldo con due miracoli per tempo riesce ad evitare il peggio per la squadra di Montarani che si salva nella prima frazione di gioco su due incursioni dell’attaccante romano Appolloni. Nella ripresa il canovaccio non cambia. Bagnoregio a fare il match e Cisterna ad assistere. Ci provano Ferrazza e Semplici, ma ancora una volta il numero uno della Vigor salva la propria porta e porta a casa il secondo risultato utile consecutivo per i suoi. Ma alla formazione di mister Francesco Montarani manca quella continuità di risultati che le possa far fare il definitivo salto di qualità.

de_santis_formiabiniero1FORMIA, CHE VITTORIA! – Secondo successo consecutivo per il Formia di mister Sasà Amato che passa sul neutro a porte chiuse di Torbellamonaca al cospetto della Lupa Frascati dell’ex Giuseppe Medoro. La formazione del presidente Aldo Zangrillo s’impone con il punteggio di 2-1 cominciando a guardare la classifica ormai da un’altra prospettiva. Tre punti che servivano come il pane ai biancoazzurri viste le vittorie di Cavese e Zagarolo rispettivamente su La Lucca e Sora. I punti di distacco dalla capolista Zagarolo rimangono sempre cinque ma la notizia della vittoria sulla Lupa Frascati rimbomba anche nei piani alti di questa classifica che con il passare delle giornata si fa sempre più interessante.

salvatore-amato-2TUTTO NELLA RIPRESA – Il Formia che entra in campo nella ripresa è  tutta un’altra squadra e al 4’ mette la freccia per il sorpasso. Marcucci raccoglie in area poi classico movimento da centravanti e palla che si spegne in fondo alla rete per il vantaggio formiano. La Lupa Frascati accusa il colpo perchè dopo soli 5’ arriva il raddoppio degli uomini di mister Sasà Amato. La firma è ancora una volta del giovanissimo pupillo del presidente Zangrillo, Andrea Scipione, che dopo la rete con il Ciampino riesce a siglare il gol vittoria sul Frascati. L’azione è di pregevole fattura con Scipione che entra dalla sinistra e a tu per tu batte Rossi in uscita (2-0). La reazione dei padroni di casa è però veemente. Al 14’ l’arbitro giustamente annulla una rete al Frascati per offside ma al 19’ il gol di Massella è buono con i castellani che accorciano le distanze. Al 32’ lavoro per Di Fiore che riesce a deviare in corner il gran tiro ancora di Massella. I minuti passano e la Lupa continua a stringere d’assedio la porta formiana.

barbabella1TERRACINA, UN PASSO INDIETRO – Come battere una delle favorite del girone una settimana prima e poi uscire sconfitti dal campo del fanalino di coda? Chiedere al Terracina, che a Ciampino fa un gigantesco passo indietro perdendo 2-1 e inguaiando ulteriormente la propria posizione in classifica. Eppure il Terracina aveva cominciato bene andando vicino al gol nei primi 20 minuti di gara con Sacchetti. I tigrotti però crollano nella ripresa già al 5’ con un gran gol dell’ex Virtus Latina, Meneghello che batte  Stefanini con un gran diagonale da posizione defilata trovando sul tap-in pronto De Gasperis. Il raddoppio arriva poco più tardi ancora con De Gasperis (bella sforbiciata aerea) dopo che Serapiglia aveva scosso la traversa dei romani con un grande calcio di punizione. Inutile la rete dello stesso Serapiglia a pochi istanti dal termine.
Gianpiero Terenzi e Marco Iannotta (foto Biniero)

I TABELLINI

BAGNOREGIO – VIGOR CISTERNA 0-0
Bagnoregio
: Alessandri, Lancianese, De Rosa, Filippi (32’st Romano), Bernardini, Martinelli, Maiorano (20’st Del Brocco), Palomba, Appolloni, Ferrazza, Semplici (32’st Iezzi). A disp.: Tocci, Batella, Conti, Del Brocco, Romano, Iezzi, Rovinetti. All.: Tocci
Vigor Cisterna: Castaldo, Mercuri, Bellamio, Fulco (18’st Arduini), Cavaliere, Chiaramonte, Bellomo (34’st Piras), Cannariato, Di Giacomo, Pelle, Fiorillo. A disp.: Campagna, Arduini, Mariniello, Sannino, Piras, Marseglia, Iommazzo. All.: Montarani
Arbitro: Dell’Università di Aprilia
Note: Ammoniti: Ferrazzi, Palomba, Cannariato, Di Giacomo.

CIAMPINO – TERRACINA 2-1
Ciampino
: Macellari, Guarano, Ferraioli, Foresi, Samà, Cremonini, Meneghello, Bartoli, De Gregoris(20’ st Sina), Rufini (27’ st Di Ruzza), Gagliardi (12’ st Massimi). A disp.: Mammanici, Cosimi, Zampetti, Di Carlo. All.: Pannunzio
Terracina: Stefanini, Morini, Serapiglia, D’Amico, Mancone, Rivetti (24’ st Torri), Vuolo (12’ st Di Rocco), Trillò, Sacchetti, Caligiuri, Borelli (1’ st Girolami). A disp.: Giannetti, Esposito, Ranaldi, Amoroso. All.: Barbabella
Arbitro: Smecca di Catania
Marcatori: 5’ st De Gasperis (C), 14’ st De Gasperis (C), 42’ st Serapiglia (T)
Note: espulso al 34’ st Sacchetti (T) per doppia ammonizione.

LUPA FRASCATI – FORMIA 1-2
Lupa Frascati:
Rossi, De Santis (10’ s.t. Massella), Di Gennaro, Rubino, Gagliarducci, Casciotti, Ognibene, Manzo, Masini, Medoro, Machado. A disp.: Pagano, Tibuzzi, Gialli, Ferri, Pedrocchi, Sciarra. All.: Fabio Lucidi.
Formia: Di Fiore, Fernandez, Scipione, Esposito, Di Franco, Valente, Marzano (25’ s.t. Vallozzi), De Santis, Marcucci, Caiazzo (25’ s.t. Cuomo), Corrado. A disp.: Musto, Cardinale, Marano, Merola, Maggio. All.: Sasà Amato.
Marcatori: 4’ s.t. Marcucci (F), 9’ s.t. Scipione (F) e 19’ s.t. Massella (L).
Note: Ammoniti Di Franco (F) e Manzo (L). Al 45’ s.t. espulso Giuseppe Medoro per doppia ammonizione.

Lascia un commento