Big-match per il Formia

Big match sul neutro a porte chiuse di Torbellamonaca (14.30) per il Formia di mister Sasà Amato contro la Lupa Frascati dell’ex Giuseppe Medoro. Sfida molto difficile per i biancoazzurri che dopo il successo contro il Ciampino (3-0) sono in cerca del secondo sigillo consecutivo e di quella continuità che permetterebbe di risalire la classifica 

Leggi tutto

rosi-2Big match sul neutro a porte chiuse di Torbellamonaca (14.30) per il Formia di mister Sasà Amato contro la Lupa Frascati dell’ex Giuseppe Medoro. Sfida molto difficile per i biancoazzurri che dopo il successo contro il Ciampino (3-0) sono in cerca del secondo sigillo consecutivo e di quella continuità che permetterebbe di risalire la classifica ulteriormente. La distanza dalla vetta dista ora cinque punti e non sono più ammessi tentennamenti o passi falsi. Mister Amato dovrà però fare a meno di diversi giocatori come Pasquale Ferraro, squalificato, Spanò, Mauro e in dubbio fino all’ultimo anche Rosi.
Squadra per il resto al completo con Valente, Corrado e Marcucci davanti, Marzano e De Santis a centrocampo, in difesa come sempre Di Franco ed Esposito.

macchiusi1SCONTRO DIRETTO A CIAMPINO – Sicuramente questa passata è stata la settimana migliore del Terracina da quando è cominciato il campionato. Non si poteva preparare meglio quindi la trasferta di Ciampino contro una delle rivali principali per la salvezza. Essì perchè per ora di salvezza si parla a Terracina nonostante la squadra non vada nemmeno troppo male in campo viste le situazioni fuori dal rettangolo di gioco che stanno colpendo la società. “Stiamo abbastanza bene – afferma mister Barbabella – non nascondo che questa vittoria ha portato morale e quindi i ragazzi hanno lavorato bene. Credo molto in questa partita perchè i ragazzi sono settimane che lavorano bene e fanno tutto quello che io gli chiedo. Del resto è normale, non avando fatto la preparazione insieme, raggiungere questi risultati solo a novembre”. Assente Macchiusi per squalifica e Nardone non ci saranno ancora rientri per il Terracina che è ancora con parecchi infortunati. “Vogliamo fare risultato pieno perchè abbiamo bisogno di dare continuità, loro se lo meritano”. Il Cisterna invece non dovrà abbassare la guardia proprio con il fanalino di coda Virtus Bagnoregio. Una partita del genere può essere sottovalutata sulla carta e per questo mister Montarani cercherà di tenere alta la tensione. In campo si rinuncerà solo allo squalificato Frasca mentre per il resto tutti presenti.

Marco Iannotta e Stefano Scala

Lascia un commento