Fondi e Gaeta, ancora loro (Video del match)

Ai rossoblu di Stefano Liquidato basta un tempo per aver ragione di un Rondinelle volenteroso ma decisamente distratto in difesa, conservando così la seconda posizione e rimanendo in scia del sorprendente Flaminia Civitacastellana. All’ultimo momento, l’allenatore campano deve fare i conti con le pesanti defezioni di entrambi i terzini e si trova a dover dirottare 

Leggi tutto

branicki-e-ezeadiAi rossoblu di Stefano Liquidato basta un tempo per aver ragione di un Rondinelle volenteroso ma decisamente distratto in difesa, conservando così la seconda posizione e rimanendo in scia del sorprendente Flaminia Civitacastellana. All’ultimo momento, l’allenatore campano deve fare i conti con le pesanti defezioni di entrambi i terzini e si trova a dover dirottare capitan Dionisio sulla fascia sinistra e Galasso a destra, promuovendo titolare anche il giovane Di Ruocco per il regolamento che prevede la presenza obbligatoria di cinque giovani in campo. I primi minuti sono tutt’altro che entusiasmanti.

LAMPO CORSETTI – Per vedere un’azione degna di nota bisogna attendere il 20’, quando Corsetti riceve da Piperissa ed impegna seriamente Celli, costringendolo alla deviazione in angolo. Però è il Fondi a passare in vantaggio al 25’: sugli sviluppi di un fallo laterale, Branicki riceve da Vaccaro e trafigge Giudice con un diagonale rasoterra. Vantaggio tutto sommato meritato per un Fondi che da qualche minuto aveva iniziato a premere con maggior convinzione. La formazione apriliana non riesce a reagire allo svantaggio ed a 5 minuti dalla fine della prima frazione incassa anche il raddoppio di Di Maio, che mette dentro di testa uno splendido corner pennellato da Vaccaro.

ANCORA FONDI – Nella ripresa, i rossoblu entrano in campo con l’intenzione di gestire il vantaggio mentre le rondinelle tentano almeno a limitare i danni. I biancoazzurri collezionano corner, punizioni e occasioni da gol ma pagano oltre misura la scarsa precisione degli attaccanti. Al 3’ del secondo tempo Pannozzo salva sulla linea una palla pericolosissima di Piperissa. Sempre il numero 9 apriliano al 19’ manda alto di testa da due passi. Il Fondi gioca prevalentemente di rimessa in questa seconda frazione ma non rinuncia comunque a cercare il terzo gol. Ci va vicino al 21’ con Di Maio, che però non riesce a sfruttare al meglio la respinta corta di Giudice. Finisce così 2-0 per la formazione di casa, attesa ora da un test importante in quel di Viterbo. Per gli ospiti, ancora una conferma del trend negativo in trasferta.

gambino-esultanzac2a9ldangeloGAETA AL CARDIOPALMA – Il Gaeta di mister Fortunato Torrisi che al Riciniello supera il Budoni soltanto nei minuti di recupero grazie alla rete del suo capitano, Andrea Di Pietro. Cancellato così il ko di sette giorni fa del Quinto Ricci, i biancorossi conquistano tre punti pesantissimi rimanendo in scia di Flaminia e Fondi dopo una performance dai due volti, discreta nel primo tempo, poco attenta nella ripresa.

Marco Iannotta e Alessandra Stefanelli

I TABELLINI

FONDI-RONDINELLE 2-0
Fondi: Celli, Dionisio, Galasso, Vaccaro, Pannozzo, Iossa, Di Ruocco (80′ Nastro), Ambruoso (90′ Conte), Formidabile, Branicki, Di Maio (87′ Balzano). A disp.: Belviso, Tufano, Vicedomini, Milozzi. All. Liquidato
Rondinelle: Giudice, Chiarucci (70′ Triola), Zara, Eramo, Rambaldi, Pietrucci (75′ Piccolo), D’Ambrosio (46′ Caputi), Lolli, Piperissa, Corsetti, Pedalino. A disp.: Marini, Fratangeli, Langiotti, Reccolani. All. Bindi
Arbitro: Greco di Lecce. ass. Menicacci e Bocci di Viterbo
Marcatori: 25′ Branicki, 42′ Di Maio

GAETA – BUDONI 2-1
Gaeta: Campironi, Esposito, Bertolo, Vitale, Nnamani, Speranza, Colantuono (34’ s.t. Costanzo), Ezeadi, Gambino (46’ s.t. Di Pietro), Marzullo, Amendola. A disp.: De Filippis, Coppa, Maimone, Russo, Capuozzo. All. Torrisi
Budoni: Capello, Aguglia, Olmetto (24’ s.t. Soddu), Nardo, Melino, Colo, Ndao (38’ s.t. Secchi), Congiu A., Costanzo, Pau, Meloni M.. A disp.: Picca, Farris, Mingioni, Meloni C., Congiu L.. All.Armenise
Arbitro: Antonio Pirone di Ercolano. Ass. Genny Sbrescia di Castellamare di Stabia e Antonio Brilla di Ercolano.
Marcatori: 21’ Gambino, 4’ st Costanzo, 48’ st Di Pietro
Note: Ammoniti Nnamani, Ezeadi, Costanzo, Meloni M.

Lascia un commento