Flora allunga, Sermoneta in crisi

Il Sermoneta non è riuscito a fare bottino pieno contro il fanalino di coda Indomita Pomezia, che è riuscita a cogliere il primo punto stagionale. Quella del «Caetani» è stata la classica partita giocata ad una porta sola (quella degli ospiti), che nonostante tutto però è terminata in parità. L’occasione più ghiotta del primo tempo 

Leggi tutto

mister-campagna-1Il Sermoneta non è riuscito a fare bottino pieno contro il fanalino di coda Indomita Pomezia, che è riuscita a cogliere il primo punto stagionale. Quella del «Caetani» è stata la classica partita giocata ad una porta sola (quella degli ospiti), che nonostante tutto però è terminata in parità. L’occasione più ghiotta del primo tempo è capitata sui piedi di Pacifici, il quale non è riuscito ad insaccare il tap-in vincente dopo il palo colpito di testa da Bovolenta. La ripresa, invece, si è aperta con la conclusione di Notari deviata in angolo dal portiere avversario col piede. Al 35’, lo stesso Pacifici ha cercato l’angolo basso col sinistro, ma il numero uno pometino si è fatto trovare pronto.

FLORA ALLUNGA – Il Borgo Flora ha allungato ancora. La truppa di Francesco Gesmundo ha superato per 2-0 il Campoverde ed ha portato a quattro i punti di vantaggio sulle dirette inseguitrici. Non c’è dubbio che il primato del Borgo Flora sia assolutamente meritato. Le cifre dei gialloblu, infatti, parlano chiaro: Luceri e soci, finora, sono stati protagonisti di un cammino praticamente perfetto, fatto di sei vittorie ed un pareggio. Anche contro il Campoverde, Luceri e soci hanno archiviato la pratica nel giro di quattro minuti, a testimonianza di grande maturità e convinzione nei propri mezzi. Le due reti, infatti, sono state messe a segno da Campagna al 41’, mentre Santoni ha chiuso i conti in chiusura di tempo.

vespa-1PARI E PATTA PER LA SAMAGOR – IL Monte San Biagio ha imposto il pari alla Sa.Ma.Gor. I padroni di casa sarebbero potuti passare in vantaggio già al 5’, ma De Chiara ha fallito un penalty calciando fuori. Al 20’, i gialloblu hanno sbloccato il punteggio grazie alla pregevole girata in area di Sperduti. Alla mezz’ora, Reggio ha colpito la traversa con un calcio di punizione dai venti metri. Dieci minuti più tardi lo stesso Reggio ha firmato l’1-1 sempre su calcio piazzato. Al 55’, il numero undici rossoblu ha portato in vantaggio i suoi, ripetendosi ancora su punizione. A cinque minuti dal triplice fischio, Vespa ha pareggiato i conti dal dischetto. Pari a rete bianche invece tra Roccagorga e Hermada. Al «Romolo Orsini», dunque, nessuna delle due formazioni è riuscita a prendere il sopravvento sull’altra, concedendo a Battisti e Catonio una giornata di riposo. Le due formazioni rimangono così appaiate a quota sei punti in classifica, due in più della terz’ultima piazza occupata dal Campoverde.

giovannelli-1R11, CHE TRIS – Terza vittoria consecutiva per l’R11 Latina che ha regolato la Vis Terracina per 1-0 tra le mura amiche del «Comunale» di via Pantanaccio. La rete da tre punti è arrivata al quarto d’ora della prima frazione, quando Critelli ha incornato sul cross dalla destra di Bulboaca e ha battuto l’incolpevole Mauti. Cinque minuti più tardi Castello ha sfiorato il raddoppio, ma la sua conclusione è terminata a lato. Alla mezz’ora Savarese ha centrato il palo alla sinistra di Petrucci con un bolide dalla distanza. A due minuti dall’intervallo, lo stesso Petrucci si è fatto trovare pronto sul tiro di Di Vincenzo. Nella ripresa, il risultato è rimasto immutato visto che le due squadre hanno battagliato soprattutto nella zona centrale del campo. Continua a sorridere anche iL Montello che ha colto la seconda vittoria in campionato, imponendosi 2-1 sul campo del Santa Croce. I ragazzi di Gianluca Campo sono stati esultanza-perica-montellotrascinati al successo da Perica, autore di una doppietta. Il numero tre biancoceleste ha sbloccato il risultato al quarto d’ora su calcio di rigore e ha raddoppiato al 35’ con un perfetto calcio di punizione a giro dal limite dell’area di rigore. Nei secondi quarantacinque minuti, i padroni di casa si sono riversati in avanti nel tentativo di riaprire la gara. Al 65’, Pirolozzi ha accorciato le distante ancora su calcio piazzato. Nelle fasi finali il Santa Croce ha prodotto il forcing finale senza però riuscire ad evitare la sconfitta.

COLPO BAINSIZZA – La compagine di mister Colucci ha sbancato il «Pietro Buongiorno» di Borgo Podgora grazie all’acuto di Giansanti al 84’. Proprio come è accaduto domenica scorsa, l’attaccante nerazzurro è subentrato nel corso della ripresa a Nevigato e ha sbloccato il risultato dopo qualche minuto. Nella circostanza Giansanti è stato lanciato sul lato sinistro della retroguardia gialloblu, è entrato in area di rigore e ha battuto Vergara sul palo più lontano con un preciso e potente diagonale. Quattro minuti prima Giarola aveva centrato la traversa con un calcio di punizione dai diciotto metri. All’82’, invece, era stato il Borgo Podgora a sfiorare il gol con Lubirati, il quale ha calciato alto sopra la traversa della porta difesa da Mandolini da pochi passi. Per il sodalizio del presidente Mancini quella di ieri è stata la terza sconfitta interna consecutiva, dopo quelle già riportate contro R11 Latina e Montello.

Simone D’Arpino

I TABELLINI

SA.MA.GOR. – MONTE SAN BIAGIO 2-2
Sa.Ma.Gor.: Ghirotto, Gencarelli, Guadagno, Nicosia, Sances, Zomparelli, Ulgiati, Sperduti, De Chiara (30’st Vespa), Sarra (1’st Tabanelli), Lucarini (1’st Favero). A disp.: Baratta, Prosseda, Mauriello, Di Marcantonio. All.: Ciaramella
Monte San Biagio: Feudi, Cataldi, La Rocca, Pannozzo, Serafini, Guglielmelli (41’st Leggi), Pecchia, Parisi, De Felice (10’st Bartolomeo), Speroniero, Reggio. A disp.: Di Vezza, Marotta, Cesale, Rossi, Pennacchioli. All.: Rizzo
Marcatori: 20’pt Sperduti, 40’pt Reggio, 10’st Reggio, 40’st Vespa (rig.).
Note: espulso al 45’st Bartolomeo per doppia ammonizione

ROCCAGORGA – HERMADA 0-0
Roccagorga: Battisti, Romanzi, Forte (15’st Tramentozzi), Bonanni G., Gerotto, Iaconelli, Bonanni A. (35’st Medde), Raimondi, Palluzzi, Aronne (10’pt Mazzocchi), Cammarone L. A disp.: Battisti A., Menta, Restaini. All.: Stefanini
Hermada: Catonio, Ceschia, Vestoso, Forzelin, Del Prete A., Grassi, Senesi (31’st Isotton), Rizzi, Mancini (35’st Conversi), Tombolillo, Del Prete F (9’st Palmacci). A disp.: Gava, D’Inca, Di Mario, Tarquinio. All.: Ramazzotto
Arbitro: Lastoria di Tivoli

SERMONETA CALCIO – INDOMITA POMEZIA 0-0
Sermoneta: Santone, Manni (5’st Fiaschetti), Bozza, Ronci, Cargnelutti, Zanella, Chiodi, Gnessi (5’st Maggi), Bovolenta, Pacifici, Notari (35’st Campagna). A disp.: Perna, Lucci, Evangelisti, Palombo. All.: Campagna
Indomita Pomezia: Bergamo, Vizzaclaro, Castagnacci, Aleandri, Camera, Tolazza, Di Lanni, Fabregoli, Abd El Hamid, Zanotti, Rinelli. A disp.: Scinalea, Iurilli, Bertini, Musi, Pelagalli, Barbo All.: De Biase
Arbitro: Torella di Frosinone

BORGO FLORA – CAMPOVERDE 2-0
Borgo Flora: Petrilli, Porchioli, Del Vecchio (27’st Marinozzi), Maggi, Luceri, Martelli, Cippitani (31’st Antonini), Pennacchia F., Santoni (16’st Alfano), Campagna, Esposito. A disp.: Imperato, Sorrentino, Farina, De Chiara. All.: Gesmundo
Campoverde: Zecchinelli, Tomei, Moro, Tomassi, Cosmi, Alò, Carpene, Santoni, Gottken, Marella, Lancio. A disp.: Fabrizi, Manera, Gotticelli, Pollano P., Pollano A., Nuzzo. All.: Ludovisi.
Arbitro: Sciortino di Roma 2
Marcatori: 41’pt Campagna, 45’pt Santoni
Note – ammoniti: Del Vecchio (B), Alò (C), Marella (C)

BORGO PODGORA 1950 – ATLETICO BAINSIZZA 0-1
Borgo Podgora 1950: Vergara, Bragazzi, Costa, Salaro, Policriti, Pagliuca, Piva, Barbierato, Lubirati, Armeni, Eze. A disp.: Ristic, Bruno, Martellacci, Cappelli, Ruta, Muneretto, Caminati. All.: Sanavia
Atletico Bainsizza: Mandolini, Ambrosio, Mangiapelo, Milani T., Milani M., Marchegiani, Ramiccia, Pacchiarotti (30’st Mastrilli), Colardo, Giarola (45’st Ghirotto), Nevigato (10’st Giansanti). A disp.: Felli, Pennacchia, Picano, Marocchetti. All.: Colucci
Arbitro: Garagozzo di Roma 2
Marcatori: 39’st Giansanti.

SANTA CROCE – MONTELLO 1-2
Santa Croce: Di Maio, Doglioso, Rasile, Fraioli, Cianciaruso, Caruso, Melia, Campanile, Pirolozzi, Capraro A. Cerasuolo. A disp.: Parente, Lentini, Capraro S., Capraro C., Rimasso, Pezzola, D’Isanto. All.: Polidoro.
Montello: Franchini, D’Aietti, Perica, Lorenzin, Alibardi O., Panico, Chiurato (40’st Sabino), Pinna, Trabacchin, Della Millia (25’st Gatto), Asciolla (20’st Ferreri). A disp.: Fecchi, Lo Martire, Zonzin, Morandini. All.: Campo.
Arbitro: Troiano di Cassino.
Marcatori: 15’, 35’pt Perica, 20’st Pirolozzi.

R11 LATINA – VIS TERRACINA 1-0
R11 Latina: Petrucci, Panico, Eramo, Bulboaca A., Cinque, Coletta, Nale (35’st Montalto), Rango, Critelli (40’st Merola), Castelli, Castello (21’st Stasino). A disp.: Straolzini, Bulboaca B., De Lucia, Mancini D. All.: Giovannelli
Vis Terracina: Mauti, Di Leta (15’st Cacciotti), Flauto (30’st Bressan), Cannarella, Capponi, Lia, Castaldo, Zampella, Forlani, Savarese, Di Vincenzo (20’st Severini). A disp.: Treglia, Corni, Lauretti, Simonelli. All.: Perrotta
Arbitro: Pantano di Frosinone
Marcatori: 15’pt Critelli

Lascia un commento