Scelte obbligate per Facci il “terzino”

Per cercare di uscire fuori da questo momentaccio il Latina deve usare l’arma segreta, quella del gruppo. Nei momenti di difficoltà il cuore, la determinazione riescono ad aver la meglio sul gioco e la tecnica, risultando fondamentali ai fini del risultato finale. Contro il Pomezia a Facci serve tutto questo per dimenticare in fretta tutti 

Leggi tutto

santucciPer cercare di uscire fuori da questo momentaccio il Latina deve usare l’arma segreta, quella del gruppo. Nei momenti di difficoltà il cuore, la determinazione riescono ad aver la meglio sul gioco e la tecnica, risultando fondamentali ai fini del risultato finale. Contro il Pomezia a Facci serve tutto questo per dimenticare in fretta tutti i problemi che affliggono la squadra in questa stagione. Si potrebbe cercare l’apporto del pubblico ma i supporters nerazzurri, spesso sono sembrati in minoranza anche a casa loro e comunque hanno coperto di fischi la squadra di Facci nelle ultime due “delusioni” stagionali.

facci-1FACCI RIENTRA IN GIOCO – Con l’addio dei fratelli Majella le decisioni per l’undici titolare da mandare in campo sembrano ancora una volta praticamente scontate. Lo stesso Facci, come già annunciato, probabilmente rientrerà in campo nell’inedità posizione di terzino destro forse per dare più compattezza al reparto che potrà contare sulla coppia centrale Sgarra-Mariniello con Iozzino a sinistra. Il gioco forza degli under quindi facilita la strada per Giacinti che potrebbe tornare titolare, invertendo però il ruolo con Festa rispetto alla sua prima targata Facci. Il baby nerazzurro infatti doveva essere l’arma in più nel tridente dietro la punta ma domani dovrebbe affiancare Caputi in mediana. Con Giacinti-Caputi in mezzo sembrano scontate anche le decisioni per il tridente dietro il titolarissimo Nilo Santucci. Torna a completa dispozione Ricciardi che andrà a sinistra mentre il neo azzurrino Tirelli agirà sulla destra con Festa nel ruolo di mezzapunta.

Stefano Scala

Lascia un commento