Il punto sulla quarta giornata

Terracina sul tetto del girone “A”: è la coppia formata dal Real e dal La Marina, infatti, a guardare tutti dall’alto dei propri dieci punti nel raggruppamento del nord-pontino. Il Real Terracina, miglior attacco del girone con tredici reti, si inceppa a Maenza, dove finisce 0-0. Un risultato che consente all’altra compagine terracinese, il La Marina, 

Leggi tutto

bruni-campo-boarioTerracina sul tetto del girone “A”: è la coppia formata dal Real e dal La Marina, infatti, a guardare tutti dall’alto dei propri dieci punti nel raggruppamento del nord-pontino. Il Real Terracina, miglior attacco del girone con tredici reti, si inceppa a Maenza, dove finisce 0-0. Un risultato che consente all’altra compagine terracinese, il La Marina, di agguantare la vetta dopo il successo di misura (2-1) sugli Amatori Circeo, al secondo stop di fila dopo le due vittorie in apertura di campionato.

CLASSIFICA CORTA – Classifica comunque molto corta quella del girone “A” con cinque squadre nel giro di tre punti ad inseguire il duo di testa. A quota nove ecco Città di Aprilia e R2 Piccarello: due squadre dai destini simili visto che, dopo una sconfitta alla prima giornata, sono state entrambe capaci di inanellare tre successi di fila e di riportarsi ai piani alti. Un punto sotto ecco il Real Maenza che vanta la miglior difesa del torneo insieme a quella dell’R2 (due gol subiti). Bene anche il Campo Boario che grazie a Bruni supera il Piave e torna nella parte buona della classifica. Stesso discorso per il Querce Fondi, a quota sei punti con una partita in meno. I fondani con ogni probabilità saranno una delle squadre da battere nel corso della stagione.

LE DELUSIONI – Come non citare le due squadre latinensi, Piave e Atletico Littoria. La formazione di Piovan non riesce proprio ad ingranare e nel derby con il Campo Boario rimedia la sua seconda sconfitta stagionale, mentre per la squadra della Brigata Littoria: dopo l’incoraggiante successo di Fondi all’esordio sono arrivati tre stop di fila, l’ultimo dei quali in casa con l’F.C. Montenero. Il “Mago” Tomassi avrà di che lavorare.

vindicioSPIGNO E SCAURI A BRACCETTO – Una coppia in vetta anche al girone “B”. A comandare qui sono Real Spigno e Virtus Scauri, entrambe a punteggio pieno. Ultime vittime delle formazioni di Costanzo e Leggiero sono state Real Campello e Vindicio, superate in trasferta rispettivamente per 3-0 e 1-0. Il Real Spigno può vantarsi di essere l’unica formazione pontina, tra tutte le categorie, a non aver ancora subito una rete.

PRO FORMIA E REAL CASTELLONE TENGONO – Ad inseguire rimangono solo il Pro Formia, che gioca a tennis sul campo del malcapitato Atletico Santa Croce (zero punti e venti reti subite sinora per la matricola formiana), ed il Real Castellone che supera all’inglese il Cajeta e lo sorpassa in classifica. Solamente due partite giocate fino a questo momento per il Ponza: gli isolani, ancora in attesa della decisione del Giudice Sportivo sul match con la Nuova Itri, sono stati costretti a rinviare la sfida con il San Raffaele per le avverse condizioni meteo che non hanno permesso loro di raggiungere la terra ferma.

Davide Di Cesare

Lascia un commento