Nardulli: “Solo per Paolo”

CAPUTI – (Morolo-Latina 2-0) – Dovevamo assolutamente conquistare i tre punti, invece, torniamo a casa a mani vuote. Abbiamo fatto rinascere il Morolo, che alla fine non ha rubato nulla. Noi nel primo tempo abbiamo fallito le nostre palle gol, poi alla prima occasione concessa a loro ci siamo fatti punire. Ora si fa dura, 

Leggi tutto

caputi2CAPUTI – (Morolo-Latina 2-0) – Dovevamo assolutamente conquistare i tre punti, invece, torniamo a casa a mani vuote. Abbiamo fatto rinascere il Morolo, che alla fine non ha rubato nulla. Noi nel primo tempo abbiamo fallito le nostre palle gol, poi alla prima occasione concessa a loro ci siamo fatti punire. Ora si fa dura, dobbiamo guardarci le spalle, giocare con l’umiltà necessaria per tirarci fuori da questa situazione: sarà necessario vestire i panni della squadra che deve andare a disputare autentiche battaglie su tutti i campi.

COLETTA (Morolo-Latina 2-0) – I numeri parlano chiaro, è un momento di difficoltà e adesso i giocatori dovranno capire che sarà necessario anche cambiare l’approccio alle gare. Siamo partiti ad inizio stagione con obiettivi diversi, ora dobbiamo guardarci le spalle: ci sarà da lottare. Nel complesso col Morolo non abbiamo giocato male, nel primo tempo ho visto un buon Latina che avrebbe meritato qualcosa in più dello 0-0. Nella ripresa c’è stato un calo dovuto al fatto che venivamo da una settimana difficile e molti giocatori non avevano i 90’ nelle gambe. L’impegno c’è stato, i ragazzi hanno dato tutto,ma nel complesso dovevamo fare di più. Contro squadre di bassa classifica paghiamo, però, a livello agonistico e spesso ci facciamo mettere sotto da formazioni tecnicamente inferiori a noi.

mister-liquidato-fondi-foto-biniero-036LIQUIDATO (Tavolara-Fondi 1-2) – La gara ha un’importanza rilevante per noi. Oggi si è visto un grande Fondi, che ha condotto il match dall’inizio alla fine prendendo gol nella prima occasione degli avversari. I ragazzi sono stati bravi a reagire allo svantaggio. Per noi la posizione conta poco. Io e i ragazzi ci siamo guardati in faccia e sappiamo che il nostro obiettivo è giocare bene gara per gara e far divertire i tifosi, che anche in questa trasferta sarda erano presenti per supportarci. Non è il momento di guardare la classifica. Bisogna guardarsi sempre alle spalle perché il nemico peggiore è sempre chi segue, non chi precede. Squadra insidiosa, oggi vincente col Gaeta e che tra l’altro ci ha eliminati in Coppa Italia.

bindi1BINDI (Rondinelle-Gaeta 1-0) – Spero che questo successo ci dia fiducia per il nostro cammino – ammette Massimo Bindi – non dobbiamo però commettere l’errore di non abbassare la guardia in questo momento. E’ vero la gara non è cominciata bene, abbiamo faticato a capire l’andamento dell’incontro. In avanti abbiamo costruito piano piano con una prestazione tatticamente ottima. L’inserimento in campo di Piperissa è stato importante per sfruttare il suo gioco aereo. Avendo conquistato la loro metà campo nella ripresa il gioco di Piperissa è stato determinante. A Fondi sarà difficile, dovremo ripetere una prova di questo livello. Io ho visto la mia squadra in crescita nelle ultime trasferte.

TORRISI (Rondinelle-Gaeta 1-0) – Questo è il calcio, abbiamo buttato le nostre palle gol al vento proprio come facevamo ad inizio campionato e siamo stati puniti. Creiamo tanto ma poi non riusciamo a concretizzare come successo contro le Rondinelle. Ai ragazzi non posso dire nulla anche perchè molti di loro erano in non perfette condizioni per l’influenza. Una gara questa che doveva finire 0-0 – continua poi Torrisi – l’Aprilia non ha fatto granchè per vincere ma alla fine ci troviamo qui a parlare di una sconfitta.

BORELLI (Vallecorsa-Clc Priverno) 1-1) – Dobbiamo essere più grintosi e determinati- commenta il mister dei lepini – abbiamo fatto la partita senza ottenere la massima posta in palio.

mister-velletri-buonaVELLETRI (Pro Calcio Fondi-Bassiano 1-1) – Per noi è un pareggio che vale come una vittoriavista la situazione di emergenza che stiamo vivendo, ero convinto che giocare in queste condizioni contro il Bassiano era proibitivo, invece i ragazzi sono stati davvero eccezionali. Tra tutte le avversarie affrontate finora, gli amaranto sono stati sicuramente quelli che mi hanno impressionato di più. Il pareggio penso che sia assolutamente meritato perchè dopo aver sofferto per un tempo, nella ripresa abbiamo cambiato registro e cercato con insistenza il pari.

D’ANDREA (Atletico Sabotino-Arce 5-1) – Abbiamo messo in campo tutto quello che avevamo. A Paolo piaceva la grinta e la determinazione della squadra: i ragazzi sono scesi in campo carichi e motivati come non mai. Ora, però, dobbiamo rimanere con i piedi per terra: è giusto godersi il momento che stiamo attraversando ma sappiamo benissimo quali sono i nostri obiettivi.

NARDULLI (Atletico Sabotino-Arce 5-1) – Voglio dedicare con tutto il cuore la vittoria a Paolo – ha dichiarato il diesse biancoverde Saverio Nardulli – questo gruppo lo ha creato lui in prima persona. Il nostro obiettivo è continuare quello che aveva iniziato: Paolo voleva fortemente portare il Sabotino in Promozione e voleva che ci rimanesse il più tempo possibile, quindi ci impegneremo tutti affinché tale risultato venga centrato. Col passare delle giornate il gruppo si sta consolidando sempre di più: siamo tutti orgogliosi della stagione che stanno conducendo i ragazzi.

armeni-rtfgrerARMENI (Campoverde-Borgo Podgora 0-3) – Siamo stati quasi perfetti. La partita ha confermato che ci serviva solo un pò di tranquillità perchè non c’è mai stato un problema di carattere tecnico. Dopo il clima che si respirava in questi giorni di società questo risultato spazza via il campo da ogni dubbio.

GENNARO CIARAMELLA (Pomezia-Samagor 0-1) – Non c’è dubbio che si tratta di tre punti importantissimi e meritati abbiamo costruito almeno sette palle gol senza però riuscire a concretizzare e alla fine Ghirotto ha salvato il risultato.

GESMUNDO (Montello-Borgo Flora 0-2) – Siamo stati bravi a sbloccare il risultato alla prima occasione. La gara contro il Montello è stata una vera e propria prova di maturità: abbiamo pensato solo a noi stessi senza adattarci all’avversario. Voglio fare un plauso a tutti i ragazzi: è essenziale rimanere con i piedi per terra e continuare a lavorare con la massima umiltà.

campoCAMPO (Montello-Borgo Podgora 0-2) – Contro il Borgo Flora ho avuto la conferma che possiamo giocarcela alla pari con tutti. Ora che abbiamo affrontato tutte le migliori, sono più che mai convinto che se continuiamo a lavorare come stiamo facendo ci toglieremo grandi soddisfazioni.

STEFANINI (R11 Latina-Roccagorga 2-0) Peccato non essere riusciti a mantenere lo 0-0 prendendo gol nel finale. Esagerata a mio avviso l’espulsione di Iafrate che stava solo parlando.
GIOVANNELLI (R11 Latina-Roccagorga 2-0) – Vittoria meritata, abbiamo concluso tanto e rischiato poco. Bravi i ragazzi a sfruttare l’unico errore del portiere.

MANCINI (R11 Latina-Roccagorga 2-0) – Il finale di questa partita mi ha ricordato la squadra che l’anno scorso ha lottato per chiudere il campionato in bellezza. Il nostro scopo principale è giocare per divertirci senza alcun assillo ed il nostro mister, dopo tutto quello che è successo dimostra sul campo di essere la persona giusta per farlo. Inoltre ci dedichiamo alla crescita dei giovani, molti dei quali sono in prova all’A.S. Roma società nostra affiliata dal punto di vista del settore giovanile.

Lascia un commento