Fondi di rimonta

Allo stadio Bruno Nespoli di Olbia va in scena Tavolara – Fondi, prima trasferta sarda per i rossoblu di Stefano Liquidato in questa stagione. I biancoverdi, reduci da una serie di risultati negativi che hanno portato all’avvicendamento in panchina tra Mariani e Addis, vanno a caccia di un successo per risollevare una classifica abbastanza deficitaria. 

Leggi tutto

pannozzo-1Allo stadio Bruno Nespoli di Olbia va in scena Tavolara – Fondi, prima trasferta sarda per i rossoblu di Stefano Liquidato in questa stagione. I biancoverdi, reduci da una serie di risultati negativi che hanno portato all’avvicendamento in panchina tra Mariani e Addis, vanno a caccia di un successo per risollevare una classifica abbastanza deficitaria. Sentimenti differenti animano i ragazzi di Liquidato, che intendono dare continuità ai buoni risultati di questo avvio di stagione. L’avvio di gara è tutto a favore dei rossoblu, che però non riescono a dare la giusta concretezza alla loro manovra. Così, al 25′, il Tavolara passa in vantaggio con Siazzu che batte un incolpevole Celli. La reazione dei rossoblu si fa attendere e l’unico che sembra crederci è il solito Branicki, l’unico a rendersi pericoloso nell’area biancoverde.

RIPRESA SCOPPIETTANTE – Nell’intervallo, Liquidato decide di aumentare il peso specifico del suo attacco e sostituisce uno spento Balzano con Di Maio, partito inaspettatamente dalla panchina. Gli effetti del cambio sono immediati e il Fondi inizia a rendersi seriamente pericoloso. Pochi minuti dopo, su corner battuto da Vaccaro, proprio il nuovo entrato va vicino al vantaggio con una spettacolare rovesciata che finisce di poco a lato. Il Fondi va ancora vicino al pareggio con Festa e lo raggiunge meritamente al 13′ del secondo tempo con Luca Pannozzo, abile a correggere in rete una sponda del solito Branicki.

branicki-e-ezeadiIL PARI NON BASTA – Tuttavia i rossoblu dimostrano di non accontentarsi del pareggio. Gli uomini di Liquidato continuano a spingere, costruendo occasioni da gol a grappoli. A coronamento di tale pressione giunge il vantaggio, al 31’, ad opera proprio di Di Maio. Ancora una volta, dunque, l’allenatore campano si dimostra abilissimo nella lettura delle partite anche in corso. Complici la sconfitta del Gaeta e il pareggio del Flaminia, il Fondi può così riportarsi al secondo posto in solitaria, ad un solo punto dalla vetta.

Alessandra Stefanelli

IL TABELLINO

TAVOLARA-FONDI 1-2
Tavolara : Puddu, Mura, Menutola (30’st Saba), Di Gennaro, Scucugia, Usai, De Palmas (12’st Levrini), Cucchi, Puddu, Atzeni, Siazzu. A disp.Pirosu, Poldarin, Cimadomo, Piredda, Spano. All.Addis
Fondi: Celli, Dionisio, Jovinella (20’st Galasso), Vaccaro, Pannozzo,Iossa, Festa, Balzano (1’st Di Maio), Formidabile, Branicki (45’st Vicedomini), Esposito. A disp. Belviso, Nastro, Tufano, Milozzi.All.Liquidato
Arbitro: Fabrini di Livorno
Marcatori : 25′ Siazzu, 13′ st Pannozzo, 31’st Di Maio
Note – ammoniti: Di Gennaro, Cucchi, Siazzu, Esposito, Pannozzo, Di Maio

Lascia un commento