Solo big match per le pontine

La capolista Fidene sulla strada della Vigor Cisterna. Il bigo match della decima giornata rappresenterà, probabilmente, l’ultima vera possibilità per gli uomini di Montarani per riaprire le sorti del campionato in chiave di alta classifica. La posta in palio è elevata. Lo sa bene il tecnico di Roma che analizza così il momento dei suoi: 

Leggi tutto

montaraniLa capolista Fidene sulla strada della Vigor Cisterna. Il bigo match della decima giornata rappresenterà, probabilmente, l’ultima vera possibilità per gli uomini di Montarani per riaprire le sorti del campionato in chiave di alta classifica. La posta in palio è elevata. Lo sa bene il tecnico di Roma che analizza così il momento dei suoi: “Questa sfida può essere il crocevia della stagione. Peccato non arrivarci nelle migliori condizioni fisiche. Abbiamo recuperato quasi tutti gli influenzati ma ovviamente non potranno essere al meglio”. L’ambiente sta trovando man mano consapevolezza. La striscia di risultati utili ha portato serenità. La Vigor Cisterna si prepara ad affrontare la capolista del girone del campionato di Eccellenza ritrovando gran parte dei giocatori che domenica scorsa avevano saltato, per sintomi influenzali, la sfida interna con la Diana Nemi. A Fidene resteranno ancora fuori soltanto Frasca e Di Giacomo.

giuseppe-rosi-5-copiaBIG MATCH PER IL FORMIA – Il Formia del presidente Aldo Zangrillo è atteso dalla Cavese nel primo scontro diretto per la parte alta della classifica, un incontro che i biancoazzurri non possono proprio fallire soprattutto per non perdere contatto dai piani alti della classifica. La situazione infortunati si sta pian piano risolvendo anche se per domenica sono ancora in tanti a dover dare per forza di cose forfait. Si comincia da Alessandro Spanò, ritornato da poco a Formia, e già out dopo l’infortunio rimediato domenica in casa contro la Vis Empolitana. Non hanno ancora recuperato dai vari infortuni il centrocampista Marano, il terzino Mauro e per la sfida di Cave sono in forte dubbio sia Ciro Corrado che Errico Marcucci. L’esterno destro ex Latina non si è allenato per tutta la settimana perchè influenzato e al momento sembra improbabile la sua convocazione mentre, per quanto riguarda Marcucci, si sta facendo il possibile per recuperare l’ariete di Monte San Biagio, almeno per la panchina. Il giocatore è in via di guarigione ma è fermo da troppo tempo e mister Amato non vorrebbe perdere di nuovo il punto di riferimento dell’attacco formiano per altre settimane. Per il resto, tutti i giocatori si sono allenati senza problemi e domenica saranno certamente della sfida sia Pasquale Ferraro che Giuseppe Rosi, finalmente recuperato dopo i guai muscolari di queste ultime sfide.

macchiusi1TERRACINA ANCORA CAOS – Il Terracina chiude la serie di big-match delle pontine in Eccellenza. Si va a giocare infatti in casa di una Vis Empolitana particolarmente in forma e la squadra di Barbabella vive degli ormai noti problemi di classifica. Ad aggiungersi a quei 5 punti che fanno davvero male ci si è messa anche la burrascosa settimana con l’addio di un presidente troppo assente in questo ultimo periodo come De Filippis. Dopo le promesse estive e una lotta infinita con il comune per le condizioni pessime del Colavolpe il presidente tigrotto è praticamente sul piede di partenza e confermare un anno davvero d’inferno per la formazione tigrotta.

Terenzi, Iannotta e Scala

Lascia un commento