Sfida per il primato a Tecchiena

La sfida per il primato del campionato di Promozione si arricchisce di un nuovo capitolo. Appena tre settimane fa parlavi di scontro al vertice e facevi riferimento a Pontinia e Roccasecca. Oggi ti ritrovi a parlare di due squadre che, pur con organici di tutto rispetto, si sono rivelate due autentiche sorprese del girone D di quest’anno 

Leggi tutto

gianni-marzellaLa sfida per il primato del campionato di Promozione si arricchisce di un nuovo capitolo. Appena tre settimane fa parlavi di scontro al vertice e facevi riferimento a Pontinia e Roccasecca. Oggi ti ritrovi a parlare di due squadre che, pur con organici di tutto rispetto, si sono rivelate due autentiche sorprese del girone D di quest’anno e che alla decima giornata si ritrovano a duellare appaiate a pari punti al vertice della classifica. Adesso si parla di Tecchiena e Nuova Circe: la prima dopo la dignitosa salvezza dello scorso anno si è rinforzata al punto giusto per disputare quest’anno un campionato da protagonista, l’altra una neopromossa che vuole vivere fino in fondo il suo sogno da matricola.

COLASANTE OUT – La squadra di mister Castagnacci però, in settimana ha ricevuto una brutta tegola: non sarà di questa partita così come delle prossime di questa stagione il capitano Colasante che ha rimediato una brutta frattura del perone che lo ha costretto all’intervento chirurgico. A marcar visita anche Santopadre, il centrocampista è alle prese con la pubalgia; così come Trolli e Lembo, questi però appiedati dal giudice sportivo. Nonostante le defezioni il tecnico dei ciociari si mostra entusiata e tranquillo: “Questi infortuni non ci volevano, quello di Colasante è stato proprio un brutto shock, però dovremmo dare il massimo lo stesso. Mi aspetto una partita combattuta, se siamo due squadre così in alto in classifica qualcosa ci sarà, anche se i nostri obiettivi iniziali erano diversi”. Lanciato dal convincente successo sul Colfelice, la squadra di Marzella punta dritto al suo coinquilino d’alta classifica con la rosa al completo, con l’unica preoccupazione rappresentata dai primi rigori invernali che potrebbero ridurre a letto con l’influenza alcuni giocatori: “Una gara tra due belle realtà prime in classifica potrà solo farci divertitre – ha detto Marzella -. Non ci intimorisce l’entusiasmo che il pubblico di casa potrebbe farci trovare, perchè tutto questo fa parte del gioco. In settimana ci siamo allenati molto bene, speriamo che il freddo di questi giorni non mi faccia trovare qualche giocatore con la febbre la mattina prima della partita”.

lucidiLE ALTRE – Con magari la speranza che esca fuori un “X” dal campo di Tecchiena, il Vallecorsa punta a proseguire il suo campionato di vertice ricevendo in casa la Vis Sezze Setina, una sfida da non sbagliare per la possibilità di ritrovarsi domenica sera da sola al comando del girone D. Ma non sarà semplice contro una squadra intenzionata a buttare il cuore oltre l’ostacolo, soprattutto dopo i ritorni di due dei suoi perni Pecorilli e Auricchio; coloro che non saranno a disposizione di mister Lucidi sono Maione, espulso nella sfida con l’Anitrella e Varroni per infortunio. Con nel cuore il suo amatissimo ex presidente Paolo Spolon, l’Atletico Sabotino sfida l’Arce con la chiara intenzione di dedicargli una vittoria che permetterebbe ai biancoverdi di rimanere tra le grandi. Contro una squadra che da qualche turno ha ritrovato e vuole mantenere una posizione di classifica tranquilla, ai borghigiani mancherà lo squalificato Risoldi.

bocchinoBASSIANO A FONDI – Ritrovatosi con una salutare vittoria nel turno precedente, il Bassiano rende visita alla matricola Pro Calcio Fondi, il cui mister si ritrova un’altra volta a fare i conti con il giudice sportivo e con una sfilza di giocatori indisponibili. Per Bocchino gara da non sbagliare per confermare i progressi che Di Giosia e compagni hanno mostrato contro il Vallecorsa. Non sarà facile neanche per il Pontinia che a Colfelice dovrà riscattare il k.o. interno con il Sabotino e non cominciare fin da adesso a perdere il treno per il salto di categoria, dopo aver iniziato in maniera decisa, batoste di Bassiano e Arce a parte. Avrà il suo da fare il Priverno in casa di una squadra che vorrà dimenticare la batosta di una settimana fa come il Vallecorsa. Ai giovani di Borelli però, serve assolutamente un successo per tirarsi fuori dalle sabbie mobili della zona retrocessione. Altra gara-verità tra due team che hanno grande bisogno di muovere la classifica è Nuova Itri-Scauri Minturno così come il Formia 1905 che si giocherà il tutto per tutto contro la cenerentola Supino. Altro interessante confronto tra due squadre a caccia di punti è Anitrella-Fontana Liri, con i ciociari che dovranno vedere come sostituire gli squalificati Bianchi e Tomaselli.

Tommaso Ardagna

IL PROGRAMMA
Vallecorsa- Clc Priverno (ore 14:30)
Tecchiena-Nuova Circe (ore 14:30)
Roccasecca-Vis Sezze Setina (ore 14:30)
Pro Calcio Fondi-Bassiano (ore 14:30)
N.Atletico Sabotino-Arce (ore 11:00)
Nuova Itri-Scauri Minturno (ore 14:30)
Formia 1905 -Supino (ore 11:00)
Colfelice-Pontinia (ore 14:30)
Anitrella-Fontana Liri (ore 14:30)

Lascia un commento