Latina a Morolo, Fondi con il Tavolara

Il derby degli assenti. Quella tra Morolo e Latina sarà una sfida che, per diversi motivi, vedrà entrambe le squadre con le formazioni ridotte all’osso. I ciociari, ultimi nel girone, stanno attraversando una vera e propria crisi societaria. In settimana il presidente Angelo Costantini ha comunicato di aver rescisso i contratti di ben otto giocatori: Gandolfo, Seppani, 

Leggi tutto

facciIl derby degli assenti. Quella tra Morolo e Latina sarà una sfida che, per diversi motivi, vedrà entrambe le squadre con le formazioni ridotte all’osso. I ciociari, ultimi nel girone, stanno attraversando una vera e propria crisi societaria. In settimana il presidente Angelo Costantini ha comunicato di aver rescisso i contratti di ben otto giocatori: Gandolfo, Seppani, Marchionni, Giuliani, Squillacioti, Ranieri, Massari e Pietro Capuccilli, che così si vedrà costretto, suo malgrado, a saltare l’appuntamento con la sua ex squadra.

SE MOROLO PIANGE, LATINA NON RIDE… – Non sta meglio il Latina, alle prese con numerose assenze, dovute però a vari problemi fisici. A Cinelli (squalificato), Salvagno e Napolioni (infortunati) si è aggiunto anche Andrea Moretto, che dovrà sta fermo per almeno 15 giorni a causa di una lesione al gemello sinistro. Inoltre l’influenza continua ad imperversare tra i nerazzurri.

giacintiGIACINTI IN POLE POSITION – Il male di stagione non ha risparmiato neanche Mauro Facci: il tecnico nerazzurro è stato bloccato a letto con 39 di febbre e a dirigere la seduta di ieri all’Ex Fulgorcavi è stato il vice di Facci, Tony Napoleoni. Una seduta a cui non hanno partecipato Maiorani, Santu, Iozzino e Ricciardi: sono pochissime le possibilità di vederli in campo domani pomeriggio a Morolo. In compenso è rientrato in gruppo Santucci, che si è allenato regolarmente. Lavoro a parte, invece, per Mariniello (ancora alle prese con i postumi dell’influenza). Vista l’emergenza si sono allenati con la prima squadra 4 Juniores: i ’91 Dal Pin e Aloisi e i ’92 De Santis e Campagna. Per almeno due di loro si profila la convocazione per la sfida di Morolo, visto che il problema maggiore a questo punto riguarda proprio i giovani di Lega. A parte Ricciardi e Maiorani, a preoccupare di più è la mancanza dei due ’91: con Iozzino e Santu difficilmente recuperabili, a questo punto spazio ai giovani della Juniores. In alto mare quindi la formazione, con Giacinti che però appare sicuro di un posto da titolare, anche in virtù del suo status di giovane di Lega.

tufanoFONDI, PRIMO TEST SARDO –Per il Fondi di Liquidato non smettono gli esami di maturità. Infatti dopo questo bell’inizio di campionato macchiato solo dal primo tempo di Rieti la formazione rossoblù è chiamata a dimostrare il proprio valore anche nella prima trasferta sarda della stagione. Si va in casa di un Tavolara in grandissimo affanno. Tre sconfitte nelle ultime tre gare e nemmeno la soddisfazione dell’imbattibilità casalinga. Ci sono tutti i presupposti per poter mettere la bandierina rossoblù anche in terra sarda ma anche tutte le motivazioni per poter trovare una squadra agguerrita e piena d’orgoglio. Proprio due giornate fa colpaccio targato Flaminia in casa del Tavolara, il Fondi dal canto suo dovrà dimostrare di non essere da meno e riprendere a correre.

Davide Di Cesare e Stefano Scala

Lascia un commento