Fondi ricomincia la scalata. Geta sulle ali di Marzullo (guarda il video del grande gol del mago!)

Morolo arriva all’Arnale Rosso come uno sparring partner e il Fondi riesce, con pazienza, a ritrovare la vittoria dopo la sconfitta di Rieti. La formazione rossoblù, nonostante le assenze di Pannozzo, Vaccaro e del suo allenatore in panchina trova comunque il successo e conferma la qualità principale di questa squadra: l’intercambiabilità dei suoi giocatori in 

Leggi tutto

tufanoMorolo arriva all’Arnale Rosso come uno sparring partner e il Fondi riesce, con pazienza, a ritrovare la vittoria dopo la sconfitta di Rieti. La formazione rossoblù, nonostante le assenze di Pannozzo, Vaccaro e del suo allenatore in panchina trova comunque il successo e conferma la qualità principale di questa squadra: l’intercambiabilità dei suoi giocatori in campo. Fuori Vaccaro rientra Esposito che abbandona il suo consueto ruolo di terzino e si piazza largo nel tridente rossoblù. In campo c’è anche Fabio Festa con il Fondi che non sembra assolutamente una squadra alle prese con il turn over.

PARTENZA SPRINT – La partenza è arrembante per il Fondi che con Iovinella sfiora subito la rete con una bella conclusione da fuori. Poco prima del 20’ cross di Esposito e Di Maio conclude dopo una deviaziona della difesa ospite ma la palla ancora non entra in rete. Il monologo dei padroni di casa è chiaro però e le azioni continuano ad essere di marca locale. Alla mezz’ora protagonisti i due estremi difensori: prima Catracchia su Di Maio e dopo Celli su Macciocca. L’intento del Fondi resta quello di trovare il gol del vantaggio e ci prova prima Festa e poco dopo Formidabile. Negli spogliatoi restano Formidabile e Di Maio lasciando il posto a Balzano e Tufano. Le offensive restano le stesse, taglienti come sempre. Cinque minuti e arriva il fendente di Esposito che va di poco fuori. Nel monologo rossoblù cerca di intrufolarsi il Morolo ma Celli è attento su Felici. Poco dopo si comincia a scaldare Piotr Branicki.

RISULTATO SBLOCCATO – Verso il quarto d’ora cross di Esposito e colpo di testa dell’ariete polacco ma Catracchia salva con l’aiuto dei suoi difensori. È solo il preludio alla rete di Branicki che poco dopo incorna con prepotenza, una palla arrivata da Tufano, regalando all’Arnale Rosso il primo urlo di gioia per l’1-0. Gara tutta in discesa con il vantaggio locale e la pressione può solo che aumentare nel finale. A dieci minuti dalla fine infatti arriva la rete di Festa su passaggio perfetto di Tufano. Il Fondi può ancora aumentare il suo vantaggio ma Branicki ed Esposito non hanno troppa fortuna, graziando così Catracchia.

QUINTA PERLA – Trascinato da un super “Mago” Marzullo e dal sempre più prolifico Gambino, il Gaeta vola al secondo posto in classifica grazie al quinto risultato utile consecutivo. Al Riciniello, roccaforte dei biancorossi, cade anche il Pomezia per 2-1. Ecco il video del match e alcuni bellissimi scatti di Leonardo D’Angelo (www.leonardod’angelo.com)

1marzullo-pallonetto2pallonetto-e-golrigore-gambino-2-0

IL VIDEO

Stefano Scala

IL TABELLINO

FONDI: Celli, Esposito, Iovinella (34’st Nastro), Galasso, Iossa, Dionisio, Festa, Ambruoso, Formidabile (1’st Balzano), Branicki, Di Maio (1’st Tufano). A disp. Belviso, Milozzi, Di Ruocco, Vicedomini. All. Tulino (Liquidato squalificato)
MOROLO: Catracchia, Manni (13’st Ranieri), Buonanno (13’st Lanzi), Gandolfo, De Angelis, Fasani, Veloccia, Seppani (20’st Hasa), Macciocca, Pralini, Felici. A disp. Di Serio, Capuano, Ambrifi, Cioffi. All.Dolce
ARBITRO: Di Ruberto di Nocera Inferiore
MARCATORI: 14’st Branicki, 33’st Festa
NOTE – ammoniti: Gandolfo, Felici. 400 spettatori circa

GAETA – POMEZIA 2-1
GAETA
: De Filippis, Costanzo, Esposito, Vitale, Nnamani, Speranza, Colantuono, Ezeadi, Gambino, Marzullo, Amendola. A disp: Campironi, Coppa, Bianchini, Maimone, Russo, Macari, Capuozzo. All: Torrisi.
POMEZIA: Fiumanò, Campione, Colantoni (78’ Costantini F.), Costantini A., Martorelli, Conson, Proietti, Mastromattei (23’ Spionsa), Novembrino (61’ Ferrara), Soudant, Marano. A disp: Pividori, Meacci, Fatati, Pieri. All: Lanza.
Arbitro: Cifelli di Campobasso.
Assitenti: De Troia di Termoli e Scorrano di Isernia.
Marcatori: 14’ Marzullo, 21’ Gambino (rig.), 43’ Novembrino.
Note – Ammoniti: Costanzo, Esposito, Gambino (G), Martorelli (P).

Lascia un commento