Rondinelle, un “Piccolo” grande passo

Le Rondinelle hanno ricominciato a volare. Terzo risultato utile di fila, due vittorie consecutive davanti al pubblico amico e altri 3 gol rifilati al Boville. Segnali importanti, come quelli che arrivano dalla rosa dei giocatori, finalmente tornata al completo dopo un lungo penare. Tra tutti, domenica, ha spiccato però la prestazione di Roberto Piccolo, play 

Leggi tutto

piccolo2Le Rondinelle hanno ricominciato a volare. Terzo risultato utile di fila, due vittorie consecutive davanti al pubblico amico e altri 3 gol rifilati al Boville. Segnali importanti, come quelli che arrivano dalla rosa dei giocatori, finalmente tornata al completo dopo un lungo penare. Tra tutti, domenica, ha spiccato però la prestazione di Roberto Piccolo, play maker di centrocampo lungamente atteso da Bindi e dal suo entourage. Un gol, due assist e tanta sostanza e ordine. Una prestazione attesa lungamente dal forte ed esperto centrocampista.

TANTO LAVORO – “Quando ti alleni tanto e con questa intensità alla fine le prestazioni devono arrivare per forza di cose. Mi sono allenato bene e sono contento di aver contribuito a questa vittoria. Tre punti importantissimi nell’economia del nostro campionato. Sono ormai tre partite che approcciamo con la mentalità giusta. Scendiamo in campo concentrati e aprilia2determinati, com’è successo con il Boville. Un plauso, dunque, va a tutta la squadra e non al singolo, perchè domenica ha vinto il gruppo”.

E ORA LA CAPOLISTA – Sulla strada dell’Aprilia, ora, la prova del nove in casa della capolista Flaminia Civitacastellana. Piccolo ha le idee chiare: «Noi dobbiamo pensare di domenica in domenica all’avversario di turno, su questo non ci sono dubbi. A Flaminia andremo concentrati e determinati per fare punti buoni per il nostro obiettivo stagionale che rimane una comoda salvezza».

Gianpiero Terenzi

Lascia un commento