Pontine tutte in trasferta

Vigor Cisterna in trasferta a Monterosi. Sulla strada di mister Montarani la squadra di Viterbo, settima in classifica con 9 punti. Nove, come i gol fatti dalla formazione viterbese matricola del campionato che sta dando del filo da torcere a tutte le squadre del girone, soprattutto tra le mura amiche. Ma la Vigor Cisterna arriva 

Leggi tutto

_dsc2586Vigor Cisterna in trasferta a Monterosi. Sulla strada di mister Montarani la squadra di Viterbo, settima in classifica con 9 punti. Nove, come i gol fatti dalla formazione viterbese matricola del campionato che sta dando del filo da torcere a tutte le squadre del girone, soprattutto tra le mura amiche. Ma la Vigor Cisterna arriva all’appuntamento con un entusiasmo del tutto particolare. Quell’entusiasmo di una squadra che ha saputo tirare fuori il proprio carattere nel momento del bisogno nel match di Coppa Italia vinto in rimonta, mercoledì, contro il Palestrina. La squadra di Montarani si è scoperta finalmente un gruppo di uomini veri, come mai successo nel corso di questa stagione. Un gruppo di uomini capace di soffrire e sudare, cooperando tutti insieme per un unico scopo: la vittoria. Proprio la vittoria è l’obiettivo primario della trasferta a Monterosi. Tre punti buoni per rimanere nella scia della parte alta della classifica, in attesa che la metamorfosi da crisalide a farfalla sia del tutto conclusa.

spanoFORMIA CERCA RISCATTO A TORRENOVA – Quel rigore sbagliato da Rosi nel finale del derby col Sora ancora pesa. Due punti in più avrebbero senz’altro fatto comodo alla formazione di mister Sasà Amato che ora si trova a centro gruppo. La classifica però è cortissima e tutto ancora può succedere: per questo la trasferta di Torrenova assume ancora più valore in casa tirrenica. I romani, tra le mura amiche del “Comunale” del Prenestino, hanno lasciato punti solo alla Lupa Frascati (1-1). Un bel banco di prova quindi per il Formia che potrà contare anche sugli acquisti dell’ultim’ora, Di Fiore e Spanò. Difficilmente però mister Amato schiererà le due new entry dal primo minuto.

barbabella1SCONTRO DIRETTO PER IL TERRACINA

Quest’estate forse in molti potevano pensare che Sora-Terracina potesse essere uno scontro dal sapore di vertice ma arrivati all’ottava giornata di campionato le due squadre si ritrovano a doversi lottare questi tre punti con il coltello tra i denti ma sopratutto per uscire dalle cattive acque dei bassifondi di classifica. Sora e Terracina arrivano così a questo scontro con 5 punti per i padroni di casa e solamente 3 per gli ospiti. Trasferta vietata ai tifosi dei tigrotti che così dovranno cercare la prima vittoria in campionato con un freno in più.

Terenzi, Scala e Di Cesare

Lascia un commento