Si torna in campo con il “giallo” Montello

Con la seconda giornata di Prima categoria possono arrivare ulteriori spunti per osservare la vera potenzialità di molte squadre “grandi” e “piccole” che già nel turno precedente hanno regalato diverse sorprese. Una giornata che si apre con un giallo, inerente a quanto successo una settimana fa tra Montello e San Michele. Al 30′ della ripresa 

Leggi tutto

gianluca-campo-06Con la seconda giornata di Prima categoria possono arrivare ulteriori spunti per osservare la vera potenzialità di molte squadre “grandi” e “piccole” che già nel turno precedente hanno regalato diverse sorprese. Una giornata che si apre con un giallo, inerente a quanto successo una settimana fa tra Montello e San Michele. Al 30′ della ripresa viene espulso per doppia ammonizione Lorenzin. La cosa buffa, però, è che lo stesso Lorenzin non risultava già ammonito, con il direttorie di gara confusosi con Panico, a cui aveva invece sventolato in faccia il giallo nel primo tempo. Prpprio nel finale il San Michele, in superiorità numerica, raggiungeva il pareggio: partita nettamente condizionata da una gaffe arbitrale da censurare. Morale della favola? Lorenzin squalificato per una gara e Montello con un solo punto in classifica.

viscido-2LA GIORNATA – Proprio il San Michele andrà a far visita al Campoverde, galvanizzata dal buon pareggio colto sul campo del Monte San Biagio. Ancora assente Coia per via del problema muscolare in attacco spazio al goleador in zona Cesarini La Penna che farà coppia con Ghirotto. Dopo la partenza a rallenty della prima giornata e senza voler alcun riflettore puntat addosso, il San Pietro e Paolo sarà di scena sul campo dell’altra outsider da tenere d’occhio quale il Montello; ancora in dubbio Proia e Rigoni alle prese con affaticamenti muscolari e Cera per un risentimento avuto nel match con l’Hermada, probabile spazio dal primo minuto per Lele Passeretti. Al “Bongiorno” il Podgora vorrà filare a punteggio pieno ma dovrà vedersela con la voglia di mettersi in luce della matricola Rocagorga, reduce dal k.o. di Sermoneta e rincuorata dal rientro delle dimissioni a tempo di record del suo mister Ubaldo Stefanini, il quale sconterà per questa e la prossima giornata la squalifica conseguenza dei fatti di domenica scorsa, mentre non potranno scendere in campo, sempre per squalifica Palluzi e Raimondi. Tra i borghigiani incerta la presenza di Eze Felix, mentre sarà al suo posto Banin, già a segno col Santa Croce. Chi vorrà accelerare sarà pure il Borgo Flora che sarà impegnato sul campo del Santa Croce; Gesmundo dovràspstituire lo squalificato Pennacchia.

giovannelliLE ALTRE – Dopo l’exploit di Pomezia, l’Atletico Bainsizza vuole continuare a stupire ospitando il Monte San Biagio, arrivare a quota 6 alla seconda giornata entusiasmerebbe di molto un gruppo partito con ambizioni diverse. Sfida tra due soddisfatte della prima sarà certamente Hermada-Samagor, con i borghigiani che dopo aver imposto il pari niente meno che al San Pietro Paolo fuori casa, cercheranno di sgambettare la formazione di Ciaramella che ripresenterà titolari i goleador ani-R11 Sanchez e Sperduti, mentre in avanti possibilità per Lucarini, se dovesse recuperare dall’infortunio. Con il dente avvelenato l’R11 affronterà il Sermoneta; tutto ok per i nerazzurri, mentre i gialloblù sono senza lo squalificato Bozza. Chiude il turno la sfida tra deluse alla partenza tra Vis Terracina e Indomita Pomezia.

Tommaso Ardagna

IL PROGRAMMA DELLA SECONDA GIORNATA
2009-10-11 Vis Terracina – Indomita Pomezia (11.00)
2009-10-11 Santa Croce – Borgo Flora (15.30)
2009-10-11 R11 Latina – Sermoneta (11.00)
2009-10-11 Roccagorga – Borgo Podgora 1950 (11.00)
2009-10-11 Montello – SS. Pietro e Paolo (15.30)
2009-10-11 Hermada – Sa.Ma.Gor. (15.30)
2009-10-11 Campoverde – San Michele (11.00)
2009-10-11 Atletico Bainsizza – Monte San Biagio (11.00)

Lascia un commento