Cisterna – Formia da dentro o fuori

In Eccellenza ci si rituffa di nuovo nella Coppa Italia. Siamo ormai alle battute finali di questo primo turno e oggi pomeriggio alle 15,30 presso lo stadio Zonzin di Borgo Montello va in scena l’ultima e cruciale partita tra Vigor Cisterna e Formia. Una di queste due formazioni accederà al secondo turno di Coppa ma 

Leggi tutto

de-santisIn Eccellenza ci si rituffa di nuovo nella Coppa Italia. Siamo ormai alle battute finali di questo primo turno e oggi pomeriggio alle 15,30 presso lo stadio Zonzin di Borgo Montello va in scena l’ultima e cruciale partita tra Vigor Cisterna e Formia. Una di queste due formazioni accederà al secondo turno di Coppa ma è la Vigor Cisterna, ora come ora, ad avere i favori del pronostico in quanto anche con un pareggio potrebbe ugualmente accedere al turno successivo. In virtù, invece, del pareggio alla prima tra l’undici di Amato ed il Terracina (eliminato), il Formia è costretto ad espugnare lo «Zonzin» per continuare l’avventura.

EMERGENZA FORMIA – Formia che si presenta alla sfida dello «Zonzin» con i soliti problemi d’infermeria. Non partiranno alla volta di Borgo Montello sia Carmine Marzano che Pasquale Ferraro, entrambi a riposo ancora per diversi giorni. Per il resto mister Sasà Amato dovrebbe schierare lo stesso undici della vittoria di domenica per 3-1 contro li Ceccano.

PORTE CHIUSE – Intanto ha destato non pochi malumori la decisione di disputare questa sfida a porte chiuse. Vero che lo Zonzin non è a norma ma non è possibile che un tesserato, presidente o team manager che sia, rischi di non guardare la partita per il limite imposto dalle autorità competenti.

vigor-cisterna1

formia

Marco Iannotta

Lascia un commento