Bucciarelli tuona, Amato striglia Ferraro

TORRISI (Sanluri – Gaeta 3-2) – Purtroppo ci sono delle lacune che ci portiamo dietro dalla prima giornata di campionato e non riusciamo a colmarle, è questo il nostro vero problema sul piano del gioco, dal punto di vista tattico siamo quasi perfetti. Con i tanti giovani di lega in campo, bisogna avere più pazienza 

Leggi tutto

torrisi-2 TORRISI (Sanluri – Gaeta 3-2) – Purtroppo ci sono delle lacune che ci portiamo dietro dalla prima giornata di campionato e non riusciamo a colmarle, è questo il nostro vero problema sul piano del gioco, dal punto di vista tattico siamo quasi perfetti. Con i tanti giovani di lega in campo, bisogna avere più pazienza anche se in queste settimane qualche errore è arrivato anche dai grandi. Non ci rimane che lavorare sempre di più fino a colmare le nostre lacune. Analizzando tutte queste sfide, notiamo che tutte le reti che abbiamo incassato sono arrivate da episodi a noi sfavorevoli. Anche contro il Sanluri, Vitale poteva intervenire ma ammonito non è potuto entrare in scivolata, stesso discorso per l’altro nostro difensore. Paghiamo delle piccole disattenzioni che le altre squadre riescono a trasformare in punti”.

bindiBINDI (Aprilia – Pomezia 1-1) – Il fatto è che ora ci manca la tranquillità, questo appare evidente se si analizzano le nostre ultime partite. Non riesco a capirne il motivo, anche se, vivendo a costante contatto con i ragazzi e avendo anche un ottimo rapporto con loro, scorgo una certa tensione durante la partita. Un aspetto che dovrò certamente curare, anche perchè gli errori di ieri arrivati per mancanza di tranquillità e concentrazione sono stati davvero troppi se si guarda il livello dei giocatori che sono scesi in campo. Analizzeremo la situazione tutti insieme e cercheremo di venirne a capo al più presto, perchè già da domenica prossima non sarà più ammissibile un comportamento del genere: serve un cambio di rotta repentino, su questo non ci sono dubbi

salvatore-amato-2AMATO SU (Tor Lupara – Formia 4-2) Una sconfitta dura da buttare giù, sono disattenzioni che costano parecchio. Purtroppo in queste realtà fa parte del gioco l’inesperienza degli under. Mi dispiace per come abbiamo perso ma mi assumo le responsabilità e già da domenica correrò ai ripari per evitare di far arrivare alla conclusione troppe volte gli avversari. Non possiamo più regalare punti preziosi. Spesso si dice che le sconfItte servono, allora speriamo che questa sia l’unica e che possa servire alla rinascita del Formia”. E intanto, dopo il secondo stop in un mese, scoppia il caso Ferraro. Il giocatore non si discute tecnicamente ma sembra troppo spesso il «Ronaldo» della situazione e mister Amato sbotta: «Io devo avere delle risposte, voglio sapere se questo ragazzo sta bene, se può giocare con continuità, insomma voglio chiarezza da lui e dallo staff medico. Non si può rischiare ogni domenica.

bucciarelli-bottoni-e-fatoneBUCCIARELLI (Tecchiena – Vis Sezze Setina 2-2) – Sono arrabbiato Dopo un mese di campionato posso dire che le attese della vigilia sono state, appunto, disattese. Potevamo fare molto di più sotto il profilo dei risultati, ed è questo il rammarico maggiore. In questo momento ho un piano ben preciso in testa ma prima di prendere qualsiasi decisione voglio attendere la gara di andata di Coppa Italia e il derby di domenica contro il Formia 1905.


BOCCHINO (Arce – Bassiano 0-2) –
Abbiamo preso coscienza delle nostre reali forze – dice il tecnico Bocchino – Questo Bassiano può dare fastidio a tutte le avversarie. Quello che stiamo raccogliendo la domenica è il frutto del lavoro svolto in settimana. Solo così continueranno ad arrivare i risultati. Il nostro cammino è stato eccellente, se consideriamo che questa è una squadra nuova almeno per nove undicesimi. Nove punti in quattro gare, che potevano essere anche dieci, sono un valore importante in un campionato dal grande equilibrio. Vuol dire che il lavoro fatto si vede.

moreno-manciniMANCINI (Pontinia – Clc Priverno 2-0) – Il primo posto non può che far piacere, ma siamo solo alla quarta giornata e dobbiamo guardare questi nove punti conquistati sinora sotto un’altra ottica. Il bottino messo da parte sinora ci servirà per lavorare con più tranquillità nelle prossime settimane e per quello che è il nostro obiettivo reale: la salvezza.

VELLETRI (Roccasecca – Pro Calcio Fondi 1-1) – I ragazzi hanno offerto una prestazione molto positiva – ha detto il tecnico della Pro Calcio a fine partita – penso che con un pizzico di astuzia in più potevamo portare a casa i tre punti: avremmo dovuto gestire meglio il possesso palla.

campo-2CAMPO (Ostia Antica – Montello 1-1) – Rispetto alla settimana scorsa i progressi sono stati evidenti. Siamo migliorati molto dal punto di vista fisico e i miglioramenti si sono visti: ad eccezione del primo quarto d’ora, abbiamo sempre fatto la partita. Certo, il gol dell’1-1 ci ha un pò tagliato le gambe, anche perchè penso che con un pizzico di furbizia in più saremmo potuti andare ai supplementari. Tuttavia, non posso davvero rimproverare niente ai miei ragazzi.


Lascia un commento