Pontine, che disastro!

Fiumicino batte Cisterna, ma quanta fatica. Continua a stupire la formazione di mister Carelli che inanella il quarto risultato utile consecutivo rimanendo da sola alla guida del girone A. Dall’altra parte un Cisterna che con due gol subiti negli ultimi 3 minuti di gara deve tornare a fare i conti con l’amaro della sconfitta dopo 

Leggi tutto

pelle-walterFiumicino batte Cisterna, ma quanta fatica. Continua a stupire la formazione di mister Carelli che inanella il quarto risultato utile consecutivo rimanendo da sola alla guida del girone A. Dall’altra parte un Cisterna che con due gol subiti negli ultimi 3 minuti di gara deve tornare a fare i conti con l’amaro della sconfitta dopo due vittorie consecutive (tra campionato e Coppa Italia) che avevano fatto risalire le quotazioni del team di Francesco Montarani, che, adesso, deve fare i conti con una situazione di classifica non certo confortante dopo sole quattro gare disputate.

BUONA PARTENZA – Eppure si era messa subito bene per gli ospiti che al 24’ quando Walter Pelle ribadisce in rete un perfetto assist di Gigi Sannino dalla destra. Per il pareggio bisogna attendere il secondo tempo. Bastano 10’ ai padroni di casa per trovare il pareggio. Cross di Mancini dalla destra, Lampacrescia va a farfalle e per Di Fiandra è un gioco da ragazzi depositare in fondo al sacco. La partita sembra avviarsi sui binari del pareggio, un pareggio che per quello che si è visto in campo sarebbe stato probabilmente il risultato più giusto.
Ma all’89’ i tirrenici trovano l’insperato gol del vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battutto da Mazzocchitti, Ferrari salta più in alto di tutti anticipando la difesa schierata del Cisterna e schiacciando di testa alle spalle dell’incolpevole Lampacrescia. Una vera e propria doccia fredda per l’undici di Montarani che stava già che capitola qualche istante dopo con il terzo gol firmato in contropiede da Mazzocchitti.

FIUMICINO- VIGOR CISTERNA 3-1
Fiumicino: Rossetti, Palombo, Lodi, Rambaldi, Ferrari, Casavecchia, Di Giovanni, Sinceri, ( 17’st Napoleone),Di Fiandra, Mancini ( 28’st Scarseletti), Pennazzi, ( 31’st Mazzocchitti) A disp:Giorgi, Mariani, Mazzesi, Riccio, All.: Carelli
Vigor Cisterna: Lampacrescia, Latini,( 36’st Di Giacomo), Iommazzo, Fulco (30’st Bellamio), Cavaliere, Frasca, Marseglia, Chiaramonte, Sannino, Pelle, Fiorillo. A disp.: Campagna, Bellomo, Cannariato, Tenaglia, Prezioso All.: Montarani
Arbitro: Ercolino di Cassino
Marcatori: 24’ Pelle, 11’st Di Fiandra, 44’st Ferrari, 47’st Mazzocchitti
Note – Ammoniti: Latini, Fulco, e Rambaldi

sasa-amatoFORMIA Brutta battuta d’arresto per il Formia di mister Sasà Amato che inaspettatamente crolla nella capitale sotto i colpi del Tor Lupara. Dopo 90’ certamente spettacolari, la squadra di casa riesce ad imporsi con il risultato di 4-2 rifilando una sonora sconfitta all’undici del presidente Aldo Zangrillo. Dopo due vittorie ed un pareggio, ecco dunque la prima sconfitta stagionale per il Formia che paga, forse, un approccio sbagliato alla partita.

LA CRONACA – A Roma succede tutto nel primo tempo. Al 7’ l’undici di casa passa già in vantaggio. Calcio di punizione di Fontinovi, pallone che sembra uscire sul fondo, Musto cerca di smanacciarlo ma non altro che appoggiarlo nella propria rete per il vantaggio del Tor Lupara.
pasquale-ferraro1La formazione di mister Amato però reagisce prontamente e al 14’ trova il pareggio con il secondo gol consecutivo di Errico Marcucci. Il bomber del Formia realizza uno spettacolare calcio di punizione dalla trequarti e sigla l’1-1. Passano altri 6’ e incredibilmente il Tor Lupara torna in vantaggio. Sul corner di Fontinovi, la difesa del Formia respinge corto e Pacetti con il sinistro da dentro l’area di rigore sigla il nuovo sorpasso. Fioccano le azioni da gol e al 24’ Ferraro parte palla al piede, salta ben tre uomini e batte il portiere del Tor Lupara in uscita. Il Tor Lupara al 28’ ritorna davanti sempre su azione da calcio piazzato. Sul corner di Fontinovi, la difesa del Formia non riesce a liberare come si deve, pallone che ritorna a Fontinovi, controcross e sul secondo palo Del Prete tutto solo batte Musto (3-2). Ci si attende la reazione, ma al 46’ il Tor Lupara sigla il 4-2. Uno straordinario Fontinovi lancia in velocità Buonanni che batte a rete.

TOR LUPARA – FORMIA 4-2
Tor Lupara
: Grieco, Vicale, Vasselli (33’ s.t. Di Carlo), Del Prete, Vinella, Mori, Buonanni (9’ s.t. Moretti), Grosso, Pacetti (20’ s.t. Giuseppucci), Fontinovi, Paduano. A disp.: Addessi, Calzetta, Pagliuca, Usepi. All.: Maurizio Ceccacci.
Formia: Musto (1’ s.t. Pastore), Fernandez, Mauro (1’ s.t. Scipione), Esposito, Di Franco, Valente, Corrado, De Santis, Marcucci, Rosi, Ferraro (26’ Cardinale). A disp.: Cuomo, Marano, Maggio, Caiazzo. All.: Salvatore Amato.
Arbitro: Vona di Frosinone.
Marcatori: 7’ Fontinovi (T), 14’ Marcucci (F), 20’ Pacetti (T), 24’ Ferraro (F), 28’ Del Prete (T), 46’ Pacetti (T).
Note: Ammoniti: Del Prete, Grieco, Grosso e Di Carlo (T), Corrado e Valente (F). Al 20’ s.t. espulso Vinella per doppia ammonizione.

barbabella-2TERRACINA PIANGE ANCORA – La terza sconfitta non evidenzia niente di nuovo, vale solo da conferma. Il Terracina affonda 2-0 con il La Lucca e tutti i discorsi fatti in estate dal presidente De Filippis tornano come incubi per tutti i tifosi. Per Barbabella prosegue il duro lavoro per poter cominciare a dare un futuro ad una squadra che per il momento si trova con un punto in campionato e un solo pari in Coppa Italia. Stavolta serviva un miracolo più grande del solito visto che mancavano all’appello almeno sei giocatori per problemi muscolari. Il 2-0 è un brutto schiaffo però per i tigrotti che comunque erano presenti ad un vero e proprio scontro diretto. Per Barbabella non cambia molto, si doveva lavorare prima si lavorerà ancora più sodo ora.

LA LUCCA – TERRACINA 2-0
La Lucca: Sementilli, Ferdinandi, Colò, Colella, Pesce, Silvestri, Giorgi, Schietroma, Corsetti (58′ Settanni), Virgili (70′ D’Annibale), Rosato (60′ Di Matteo). A disp.: Perna, Antonelli, Ciotoli, Iori. All.: Carlini.
Terracina: Radunanza, Esposito, Amoroso, D’Amico, Mancone, Pollino (61′ Ranaldi), Zirolani (54′ Derio), Borelli, Koffi (46′ Torri), Di Rocco, Caligiuri. A disp.: Stefanini, Trillò, Vuolo, Montella. Allenatore: Barbabella.
Arbitro: Virgilio di Roma 2.
Marcatori: 12′ Colò, 55′ Virgili.
Note: ammoniti: Schietroma (L) ed Esposito (C).

Terenzi, Scala e Iannotta

Lascia un commento