Le Rondinelle perdono quota

Frenano ancora le Rondinelle che n casa contro l’ex fanalino di coda Pomezia pareggiano 1-1. Una partita giocata male dagli uomini di Bindi, quasi mai pericolosi e molto imprecisi in fase di disimpegno. Ai punti il Pomezia avrebbe sicuramente meritato qualcosa in più. La squadra di Lanza, infatti, dopo aver subito un gol a freddo 

Leggi tutto

aprilia gol prosiaFrenano ancora le Rondinelle che n casa contro l’ex fanalino di coda Pomezia pareggiano 1-1. Una partita giocata male dagli uomini di Bindi, quasi mai pericolosi e molto imprecisi in fase di disimpegno. Ai punti il Pomezia avrebbe sicuramente meritato qualcosa in più. La squadra di Lanza, infatti, dopo aver subito un gol a freddo nei primissimi minuti, ha saputo reagire bene trovando prima il pareggio per poi schiacciare l’Aprilia nella propria metà campo per tutto il corso della ripresa, rischiando più volte di andare in vantaggio. Tutto sommato un pareggio che può far felice i biancoazzurri che, nonostante le tantissime assenze pesanti, possono vantare ancora sull’imbattibilità casalinga. Non basta questo, però, a soddisfare l’esigente (forse troppo) pubblico del «Quinto Ricci», che a fine partita ha rivolto dei fischi impietosi a tecnico e giocatori.

gol pomeziaGOL SUBITO – Ma passiamo ai fatti del campo. Bindi è costretto a proporre l’ennesima versione di questa stagione del suo team. In difesa la novità Reccolani in posizione di terzino sinistro al posto di Zara. Linea mediana con un rombo in cui i vertici sono Piccolo e Fratangeli. Ai lati pronti a pungere con la loro velocità i giovani di Lega Triola (a sinistra) e Pedalino (a destra) a supporto dell’unica punta Prosia. Dall’altra parte schierato in maniera speculare il team pometino con l’ottimo Marano ad inventare per Novembrino. L’inizio è tutto di marca Apriliana: Fratangeli prende palla sulla destra, supera un uomo e pennella un perfetto cross su cui lo specialista Prosia si avventa come un falco. Incornata respinta da Fiumanò ma palla che torna sui piedi dell’ariete apriliano lesto a ribadire in fondo al sacco. Al 7’ la palla per il pareggio capita sui piedi di Novembrino. Marano crossa da destra, difesa immobile e piatto a botta sicura della punta pometina che esce di qualche millimetro. E’ il preludio al gol che arriva al 19’. Piccolo sbaglia in disimpegno regalando una rimessa laterale in posizione avanzata agli avversari. Sugli sviluppi della rimessa tutti si dimenticano di Costantini che da trenta metri ha il tempo di mirare e sparare un bolide che non lascia scampo a Giudice. L’Aprilia si rivede solo poco dopo la mezzora, con una botta di Triola che Fiumanò controlla in due tempi.

massimo-bindiRIPRESA – Ma è nella ripresa che i padroni di casa vanno totalmente nel pallone. Il Pomezia, però, non ne approfitta, anche se la squadra di Lanza si costruisce molte occasioni. Tre, in rapida successione, arrivano all’11’. Ci provano Novembrino e Costantini, ma l’Aprilia si salva. Al 27’unica azione del secondo tempo delle Rondinelle. Lolli si libera di due uomini, lancia nello spazio Prosia che entra in area e mira l’angolo opposto: Fiumanò si distende e salva in angolo. Poco dopo è ancora Lolli a provarci con un bolide da fuori area, ma il suo tiro è trattenuto in due tempi. Nel finale arrivano le occasionissime per il Pomezia. Al 40’ Piccolo perde palla a centrocampo, Meacci lancia Colantoni che da pochi passi mette i brividi a Giudice. Al 90’ un altro errore clamoroso, stavolta di Lolli, regala palla al solito Meacci che non ci pensa su due volte. Lancio per Marano e diagonale sul primo palo che dà l’illusione del gol.

FC RONDINELLE LATINA – POMEZIA 1-1
Fc Rondinelle
: Giudice, Chiarucci, Reccolani, Eramo, Rambaldi, Triola (39’st Persechino), Pedalino (23’st D’Ambrosio), Lolli, Prosia, Piccolo (44’st Caputi), Fratangeli. A disp.: Marini, Zara, Langiotti, Baratella. All.: Bindi
Pomezia: Fiumanò, Martorelli, Colantoni, Costantini (29’st Cesari), Conson, Chianelli, Proietti, Mastromattei, Novembrino (42’st Campione), Marano, Spinosa (18’st Meacci). A disp.: Pividori, Palumbo, Pieri, Fatati. All.: Lanza
Arbitro: Rizzo di Siena coadiuvato da Sbresci e Brilla
Marcatori: 3′ Prosia, 19′ Costantini
Note: Ammoniti Reccolani, Lolli, Proietti. Al 47’st D’Ambrosio

Gianpiero Terenzi (Foto: Mirko Andreatta)

Lascia un commento