Il Pontinia riparte da Cerrocchi

Il Pontinia cancella la batosta di Bassiano e conquista il primato in classifica in coabitazione con Nuova Circe e Bassiano rifilando un secco 2-0 ad un Priverno che non ha dimostrato particolari segni di resa. Formazione con sorprendenti novità quella di mister Mancini, che presenta Carbone in porta, Perfetti e non Zanutto in attacco insieme 

Leggi tutto

gol-cerrocchiIl Pontinia cancella la batosta di Bassiano e conquista il primato in classifica in coabitazione con Nuova Circe e Bassiano rifilando un secco 2-0 ad un Priverno che non ha dimostrato particolari segni di resa. Formazione con sorprendenti novità quella di mister Mancini, che presenta Carbone in porta, Perfetti e non Zanutto in attacco insieme a Di Raimo e Cerrocchi, con Guarda spostato esterno. Tridente invece formato da Vattucci, Casaburi e Parisella per Borelli. Subito Ambrosi da fermo sfiora la traversa, poi all’11’ la prima chiave dell’incontro: Di Raimo viene spinto in piena area nel tentativo di raggiungere un pallone di testa e per l’arbitro è rigore, che il solito Cerrocchi trasforma per il vantaggio amaranto.

IL BIS DI CERROCCHI – Nonostante il forcing privernese, al 24’ Cerrocchi concede il bis: lungo linea di Di Raimo sulla destra per Cerrocchi che si accentra e scaglia la sfera alle spalle dell’incolpevole Perretta. Ma la vera occasione per rientrare in partita la butta alle ortiche Vattucci: Terrinoni aggancia in area Parisella ed anche in questo caso è rigore, ma Carbone è lesto a tuffarsi nella traiettoria del rasoterra calciato dal numero 9 orange. In chiusura di tempo Cerrocchi sfiora addirittura il tris con un colpo di testa in bello stile su cross da calcio piazzato di Guarda.

ORGOGLIO PRIVERNO – Borelli non ci sta e prova a scuotere i suoi nella ripresa, al 2’ sempre Vattucci si rende pericoloso su calcio da fermo che sorvola di poco l’incrocio dei pali. Al 13’ Casaburi lascia il campo per Sampaolo. Gli assalti degli ospiti crecscono d’intensità e si propone anche Locatelli, che avanza dalle retrovie e con il destro fa la barba al palo. Un Pontinia che nella mezz’ora iniziale della seconda frazione si è limitato ad amministrare, nei minuti conclusivi va vicino alla terza marcatura: prima con Cerrocchi, ancora lui, che impegna Perretta in una respinta sulla linea di porta; poi con Zanutto, entrato nella ripresa al posto proprio di Perfetti, che mette i brividi alla retroguardia privernese con un bel destro a girare che sfiora il palo. Una vittoria convincente che rilancia le ambizioni del gruppo amaranto che vuole al più presto mettere al sicuro il discorso salvezza.

cerrocchi-panicciacarbone-para1guarda

PONTINIA – PRIVERNO 2-0

PONTINIA: Carbone, Stefanelli, Onorato, Conti (25’ Terrinoni), Fiorini, Ambrosi, Cerrocchi, Di Emma, Di Raimo, Perfetti (15’st Zanutto), Guarda (33’st Sinigaglia). A disp. Rocci, Agostini, M.Tommasino, E.Tommasino. All. Mancini
PRIVERNO: Perretta, Cecconi, Pannozzo, Locatelli, D’Onofrio, Rossetti (35’st Pellino), Paniccia, Arquati, Vattucci, Casaburi (13’st Sampaolo), Parisella (20’st De Santis). A disp. Perna, De Bellis, Fusco, Minetti
ARBITRO: Campanari di Latina
MARCATORI: 11’Cerocchi (rig.) , 24’ Cerrocchi
NOTE: Amm: Stefanelli, Fiorini, D’Onofrio, Sampaolo, Di Emma, De Santis. Al 32’ Carbone para un rigore a Vattucci.

Tommaso Ardagna

Lascia un commento